Limoni: proprietà, valori nutrizionali, calorie

I limoni sono noti soprattutto per l’elevato contenuto di vitamina C, ma questa non è solo l’unico nutriente presente. Vediamo quali sono tutte le proprietà di questo splendido frutto!

limoni

Credit foto
©Brent Hofacker -123rf

Il limone, noto soprattutto per il suo elavato contenuto di vitamina C, in realtà, è ricco di numerosi nutrienti e antiossidanti che rendono questo alimento un vero toccasana! Per questo si parla addirittura di "cura del limone".

Utile per contrastare le malattie legate all’invecchiamento, per favorire la digestione e tanto altro ancora. Scopriamolo meglio!

 

 

Cosa contiene il limone?

Scorza:

Polpa:

 

Il limone è un frutto?

Il limone (Citrus Limon), piccolo albero sempreverde alto fino a sei metri e appartentente alla famiglia delle Rutaceae, sarebbe un ibrido naturale tra cedro (Citrus medica) e lime (Citrus aurantifolia).

Il frutto della pianta del limone, pur nella sua unicità. è classificabile come agrume: la sua buccia è gialla e la polpa di colore giallo pallido, quasi incolore.

La buccia (flavedo) può essere liscia o ruvida: la massa bianca contenuta al suo interno è detta albedo
 

Limone valori nutrizionali 


100 g di succo di limone apportano

  • 27 kcal
  • Proteine 0 g
  • Grassi 0 g
  • Carboidrati 6,1 g
  • Zuccheri 2,4 g
  • Fibre 0,4 g

 

Limone proprietà

Noti prevalentemente per il loro elevato apporto di vitamina C, in realtà, i limoni presentano numerosi altri nutrienti e proprietà.

Quali?

 

Limone e acido citrico 

L’acido citrico è responsabile dell’acidità e, quindi, del basso pH del limone

È in grado di aumentare volume e pH delle urine, creando un ambiente sfavorevole per la formazione di calcoli renali.

In caso di disturbi gastrointestinali come gastrite o reflusso gastroesofageo, è bene consultare il medico prima di consumare il succo di limone regolarmente, in quanto l’acido cidrico in esso contenuto potrebbe irritare la mucosa dello stomaco ed esacerbare la sintomatologia.

L'acido citrico viene molto spesso utilizzato dalle industrie alimentari come conservante o aroma.

 

Limone: olio essenziale

L’olio essenziale di limone viene estratto dalla buccia del frutto e può essere utilizzato per:

 

Usi del limone

Questo fantastico frutto, oltre ad essere una miniera di nutrienti, è davvero versatile in cucina: moltissime sono le ricette con il limone a cui questo agrume è in grado di conferire un gusto e un aroma inconfondibili.

Il succo di limone risulta utile per insaporire delle insalate o condire del pesce o della carne alla griglia.

Inoltre, mescolato ad un bicchiere di acqua da assumere dopo i pasti, può aiutare ad assorbire il ferro dai vegetali.

La buccia del limone (preferibilmente biologico e non trattao) grattuggiata può essere utile per delle preparazioni dolci, come torte, ciambelle, creme o farce.

Tagliato a fettine e lasciato in ammollo in una bottiglia di acqua, può essere utile per realizzare un’acqua aromatizzata fresca e dissetante, che aiuta a migliorare l’idratazione, soprattutto nella stagione calda.

Nelle stagioni fredde, invece, si può preparare un ottimo decotto di limone, lasciando bollire qualche fetta in circa 300 ml di acqua per 5-6 minuti e lasciandolo in ammollo fino a che non sarà pronto per il consumo.

In fitoterapia si utilizzano le proprietà curative del limone che viene utilizzato come:

  • Antiossidante;
  • digestivo;
  • drenante;
  • antinfluenzale;
  • antianemico.
     

Come coltivare una pianta di limoni? 

Il limone (Citrus limon) è un albero da frutto che appartiene alla famiglia delle Rutaceae e che, secondo alcuni studi, deriverebbe da un incrocio tra l’arancio amaro e il cedro.

Il terreno migliore per coltivarlo deve essere ricco di sostanza organica quindi di humus e ben drenato. Il limone predilige un pH compreso tra i 6,5 e i 7,5 quindi sono sconsigliati i terreni troppo ricchi di argilla o al contrario troppo calcarei.

Il limone ama molto le zone luminose e soleggiate. Al contrario soffre quando le correnti d’aria raffreddano l’ambiente. I raggi diretti del sole non danneggiano la pianta anzi, la aiutano nella crescita.

Viene solitamente scelto presso un vivaio dove è venduto come alberello di uno o 2 anni già innestato e pronto per essere messo a dimora.

 

LEGGI ANCHE

Le proprietà, i benefici e le controindicazioni dell'olio essenziale di limone

 

Altri articoli sul limone

 

 

 

Bibliografia e fonti

Sequencing of diverse mandarin, pummelo and orange genomes reveals complex history of admixture during citrus domesticatio, nature biotechnology

Banca Data di Composizione degli Alimenti per gli studi epidemiologici in Italia, Istituto Europeo Oncologico

The effect of fruit and vegetable intake on risk for coronary heart disease, Annals of Internal Medicine

Evaluation of hesperetin 7-O-lauryl ether as lipid-lowering agent in high-cholesterol-fed rats, Bioorganic & Medicinal Chemistry

Quantitative assessment of citric acid in lemon juice, lime juice, and commercially-available fruit juice products, Journal of Endourology

The effects of fruit juices and fruits on the absorption of iron from a rice meal, British Journal of Nutrition

Citrus fruit intake and pancreatic cancer risk: a quantitative systematic review, PancreasCitrus fruit intake and pancreatic cancer risk: a quantitative systematic review, Pancreas

The health benefits of dietary fiber: beyond the usual suspects of type 2 diabetes mellitus, cardiovascular disease and colon cancer, Metabolism
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio