Muesli: benefici, valori nutrizionali, ricette

Il muesli, la cui invenzione risale ai primi del Novecento, è una miscela di cereali, frutta fresca o secca, semi e noci, perfetta per la prima colazione perché ricca di vitamine, sali minerali e fibre.

muesli

Credit foto
©Elenathewise - 123rf

Il muesli è un alimento completo e nutriente, utile per inizare la giornata con la giusta carica! Scopriamolo meglio.

 

Cos’è il muesli 

Il muesli è una miscela di cereali e frutta secca, prevalentemente fiocchi di avena e noci o nocciole.
Viene utilizzato soprattutto per la colazione, in abbinamento a yogurt o latte, infatti, la sua composizione è ideale per iniziare la giornata con la giusta energia, apportando carboidrati, fibre e grassi buoni.

È possibile utilizzarlo anche per una merenda gustosa e saziante, ma è importante prestare attenzione alle quantità, considerando che le calorie del muesli sono mediamente alte.

 

Tipi di muesli

Oltre al classico muesli con frutta secca, esistono ormai diverse varietà di muesli:

Partendo da una base di fiocchi di avena e frutta secca in guscio, gli ingredienti del muesli sono molto variabili: si possono trovare muesli arricchiti con altri cereali, come farro, orzo etc., frutta disidratata, come uvetta, banana o cocco e cioccolato in scaglie.

Per una colazione o merenda ben bilanciata, è molto importante prestare attenzione alla lista di ingredienti presenti in etichetta e alla quantità di zuccheri aggiunti e totali.

 

Proprietà e benefici del muesli

Il muesli può essere un'opzione valida per una colazione o snack sano e completo. Ecco alcuni benefici del muesli:

  • Grazie alla presenza di grassi buoni e fibre, ha un elevato potere saziante e, abbinandolo a yogurt o latte (che apportano proteine), si arriva a comporre un pasto ben bilanciato e completo.
  • Grazie alla presenza dei grassi buoni contenuti dalla frutta secca in guscio e alle fibre presenti sia nei cereali che nella frutta secca, favorisce la salute cardiovascolare.
  • In caso di celiachia o sensibilità al glutine, si può optare per un muesli gluten free, realizzato, ad esempio, con fiocchi di avena senza glutine.

 

Quanto muesli mangiare al giorno

Per il muesli si può considerare una porzione media di circa 40 g al giorno, utilizzabile in un unico pasto (es. a colazione), oppure suddividendola in due mini porzioni di 20 g, che si possono distribuire tra colazione e merenda.
È bene sottolineare che le porzioni di qualsiasi alimento vanno personalizzate in base alle proprie esigenze nutrizionali.

 

Ricetta del muesli

Realizzare il muesli in casa è davvero molto semplice e sarà necessario miscelare una serie di cereali in fiocchi, frutta secca in guscio ed, eventualmente, frutta disidratata o cioccolato, in base ai proprio gusti.
Ecco un esempio di muesli fatto in casa:

 

Ingredienti per 1 persona

  • 4 cucchiai di fiocchi di avena o altro cereale;
  • 1 cucchiaio di cocco rapè;
  • 1 cucchiaio di scaglie di cioccolato;
  • 1 cucchiaio di mandorle in scaglie.

Preparazione

  • Mischiare tutti gli ingredienti in una tazza e al mattino, versare del latte o bevanda vegetale a scelta oppure uno yogurt, lasciandolo ad ammollo per circa 10 minuti.
  • Eventualmente, aggiungere della frutta fresca e/o semi tostati.

 

Come conservare il muesli

Il muesli si può conservare in un barattolo con chiusura ermetica per diverse settimane.
 

LEGGI ANCHE

Le proprietà dei semi di lino, perfetta aggiunta al muesli

 

Altri articoli sul muesli:
 

Bibliografia e fonti

Beta Glucan: Health Benefits in Obesity and Metabolic Syndrome, Journal of nutrition and metabolism

Oatmeal consumption is associated with better diet quality and lower body mass index in adults: the National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES), 2001-2010, Nutrition Research
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio