Carenza di vitamina D: sintomi, cause, alimentazione

La vitamina D è importante per la salute delle ossa, della mente e del cuore e una sua carenza può comportare debolezza, cattivo umore e maggiore rischio di ammalarsi. Vediamo quali sono i valori normali di vitamina D e dove possiamo trovarla!

carenza-di-vitamina-d

Credit foto
©ceglik - 123rf

La vitamina D è conosciuta anche come vitamina del sole, perché l’esposizione alla luce ne stimola la produzione endogena ed è considerata la principale fonte, sebbene la si possa trovare anche in alcuni alimenti.

Indispensabile per il sistema immunitario e per la salute delle ossa, ma non solo. Scopriamola meglio.

 

 

A cosa serve la vitamina D e dove si trova?

La vitamina D è importante principalmente per una corretta funzionalità del sistema immunitario e per la salute delle ossa e del sistema cardiovascolare, inoltre, è stato osservato che riduce il rischio di ammalarsi di cancro e depressione.

La troviamo in due diverse forme:

  1. Vitamina D2, presente in alimenti vegetali;
  2. vitamina D3, presente in alimenti di origine animale.


Tuttavia, ricordiamo che l’organismo umano produce vitamina D soprattutto in risposta all’esposizione alla luce solare.

 

Cos'è la carenza di vitamina D?

Si parla di carenza di vitamina D quando il suo dosaggio nel sangue è inferiore ai limiti raccomandati. In particolare, quando i livelli di vitamina D nel sangue sono inferiori a 20 ng/mL.

 

Fattori di rischio di carenza di vitamina D

I principali fattori di rischio di carenza di vitamina D sono la scarsa esposizione al sole, sovrappeso, obesità e malattie autoimmuni. In questi casi, è consigliato analizzare i livelli di vitamina D ematici, in modo da valutare un’eventuale assunzione di integratori di vitamina d.

In caso di carenza di vitamina D, prima di assumerla in forma di integratori, è sempre raccomandato rivolgersi al proprio medico, al fine di evitare un eccesso di vitamina D.

 

Sintomi della carenza di vitamina D

Come abbiamo visto, la vitamina D è coinvolta principalmente nella corretta funzionalità di:

ecco perché alcuni dei principali sintomi della carenza di vitamina D sono dolori alle ossa, malattie frequenti, cattivo umore e stanchezza.

 

La vitamina D tra i rimedi naturali per la salute dei muscoli

 

Cause della carenza di vitamina D

La carenza di vitamina D è molto comune e si stima che affligga circa 1 miliardo di persone in tutto il mondo.

Le principali cause della carenza di vitamina D risiedono proprio nella scarsa esposizione alla luce del sole e alimentazione povera di alimenti con vitamina D.

 

Diagnosi e valori normali di vitamina D

La carenza di vitamina D viene diagnosticata attraverso gli esami del sangue
Secondo l’Agenzia Italiana del Farmaco, i valori della vitamina d ematici desiderabili sono compresi tra 20 e 40 ng/mL, mentre per valori inferiori ai 20 ng/mL si parla di carenza di vitamina D.

 

Conseguenze della carenza di vitamina D

Le principali conseguenze della carenza di vitamina D sono:

  • Indebolimento del sistema immunitario con conseguente facilità a contrarre infezioni da virus o batteri;
  • indebolimento di ossa e muscoli;
  • calo dell’umore;
  • mal di testa;
  • dolori muscolari;
  • perdita di capelli.

 

Alimenti e vitamina D

Gli alimenti con più alto contenuto di vitamina D sono prevalentemente di origine animale, tra questi:

 

Come prevenire l'ipovitaminosi D

Per prevenire l’ipovitaminosi D è importante agire su più fronti, in particolare:

  1. Non restare troppe ore al chiuso e concedersi sempre una piccola parte della giornata per esporsi alla luce del sole.
  2. Avere un’alimentazione varia, ricca di alimenti a più alto contenuto di vitamina D.
  3. Mantenere un peso corporeo sano.
     

 

LEGGI ANCHE

Quali sono e quando si usano gli integratori naturali di vitamina D

 

Altri articoli sulla vitamina D:

 

Bibliografia e fonti

Effects of vitamin D supplementation on symptoms of depression in overweight and obese subjects: randomized double blind trial, Journal of Internal Medicine

Scheda Vitamina D, Agenzia Italiana del Farmaco

Vitamin D deficiency: A single centre analysis of patients from 136 countries, The Journal of Steroid Biochemistry and Molecular Biology

Vitamin D and the Immune System, Journal of investigative medicine