Aneto: proprietà, uso, valori nutrizionali

Poco diffuso in Italia, l’aneto presenta straordinarie proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche. Vediamo insieme quali sono i suoi benefici e come utilizzarlo in cucina!

aneto

Credit foto
©Alena Haurylik -123rf

L’aneto è un’erba aromatica utile per insaporire i piatti e come rimedio naturale per migliorare la salute cardiovascolare, delle ossa e non solo. Scopriamolo meglio.

 

 

Cos'è l'aneto 

L’aneto è un’erba aromatica di cui si possono utilizzare foglie o semi, che presentano diverse proprietà organolettiche. In particolare, mentre le foglie di aneto hanno un sapore dolce, i semi hanno un leggero sentore di agrumi e sono simili ai semi di cumino.
 

Descrizione della pianta di aneto 

L'aneto (Anethum graveolens) è una pianta erbacea dai piccoli fiori gialli appartenente alla famiglia delle Apiaceae e originaria dell’India. Oggi è diffusa anche in Europa, in regioni come la Francia e l’Austria, tuttavia, in Italia è piuttosto rara e la si trova prevalentemente nell’area settentrionale.

È molto diffusa come erba aromatica sia nella cucina asiatica che europea. Si possono utilizzare sia le foglie dal sapore dolce che i semi dal colore marrone e dal sapore più aromatico e pungente
 

Dove si trova l’aneto

La pianta di aneto è di origine asiatica, ma ad oggi è diffusa anche in Europa, in regioni come la Francia e l’Austria. Tuttavia, la coltivazione di aneto in Italia è piuttosto rara ed è presente prevalentemente nell’area settentrionale.

 

Come coltivare l'aneto in vaso

Per chi ha voglia di avere sempre a disposizione dell’aneto fresco, la pianta di aneto si può coltivare anche in vaso.

Sarà sufficiente piantare i semi ad una profondità di circa 3 cm, ricoperti da terriccio ed eventualmente aggiungendo del concime.

È importante che la pianta sia ben esposta al sole e venga idratata costantemente, non appena il terreno risulti asciutto.
Dopo circa 6-8 settimane dalla semina, sarà possibile raccoglierne le foglie.
 

Proprietà e benefici dell'aneto

Oltre ad essere utile per insaporire i piatti, l’aneto presenta ottime proprietà e benefici per la salute. Vediamone alcuni:

  • L’aneto è ricco di antiossidanti come flavonoidi, terpenoidi e tannini, associati a minor rischio di malattie croniche e a maggior salute cardiovascolare, mentale e longevità.
  • Grazie alla presenza di monoterpeni, riduce il rischio di cancro al colon, al polmone e al seno.
  • Favorisce la salute delle ossa, grazie alla presenza di calcio, magnesio e fosforo.
  • Migliora i livelli di colesterolemia e trigliceridi.
  • Migliora i livelli di zucchero nel sangue.
  • Presenta proprietà antibatteriche.
  • Contrasta i dolori mestruali.

     

Calorie e valori nutrizionali dell'aneto

100 g di foglie di aneto fresche apportano:

  • 43 kcal
  • Proteine 3,4 g
  • Carboidrati 7 g
  • Grassi 1,1 g
  • Fibra 2,1 g
     

 

L'aneto è ricco di vanadio: scopri le proprietà di questo minerale


Ricette con l’aneto

L’aneto in cucina è piuttosto versatile, infatti, il sapore dell’aneto è simile al finocchietto e all’anice e si può utilizzare per esaltare i sapori dei piatti e ridurre il consumo di sale.

Si possono utilizzare sia le foglie che i semi essiccati e si presta bene per insaporire zuppe, verdure, insalate, patate, salmone, uova, sottaceti salse a base di yogurt e marinature.

Diverse sono le ricette con l’aneto, tra le più apprezzate, rientra sicuramente l’abbinamento al salmone.

Per poterlo avere sempre a disposizione, si può ricorrere all’utilizzo dell’aneto secco, utile da conservare in dispensa tutto l’anno.
 

Curiosità sull'aneto

  • L’aneto era molto amato nell’antica Roma e veniva molto utilizzato soprattutto dai gladiatori, in quanto si riteneva avesse delle proprietà utili ad aumentare la forza fisica. 
  • In epoca romana si utilizzavano i semi di aneto come una sorta di gomma da masticare, per rinfrescare l’alito.
  • Negli Stati Uniti, i semi di aneto venivano dati da masticare ai bambini per mantenerli calmi durante le funzioni religiose ed erano per questo chiamati "meeting seed" (semi delle riunioni). 
     

 

LEGGI ANCHE 

L'aneto tra i rimedi naturali per le unghie fragili

 

Altri articoli sull'aneto:

Bibliografia e fonti

Anethum graveolens: An Indian traditional medicinal herb and spice, Pharmacognosy reviews

Flavonoid intake and mortality from cardiovascular disease and all causes: A meta-analysis of prospective cohort studies, Clinical nutrition ESPEN

Anethum graveolens and hyperlipidemia: A randomized clinical trial, Journal of research in medical sciences : the official journal of Isfahan University of Medical Sciences

The Role of Anethum graveolens L. (Dill) in the Management of Diabetes, Journal of tropical medicine

d-limonene exhibits antitumor activity by inducing autophagy and apoptosis in lung cancer, OncoTargets and therapyd-limonene exhibits antitumor activity by inducing autophagy and apoptosis in lung cancer, OncoTargets and therapy

Antibacterial and phytochemical screening of Anethum graveolens, Foeniculum vulgare and Trachyspermum ammi, BMC complementary and alternative medicine

Effect of Dill (Anethum graveolens) on the severity of primary dysmenorrhea in compared with mefenamic acid: A randomized, double-blind trial, Journal of research in medical sciences : the official journal of Isfahan University of Medical Sciences

FoodData Central, U.S. DEPARTMENT OF AGRICULTURE
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio