Chlorella: proprietà e benefici

La chlorella è un’alga verde microscopica d’acqua dolce della classe delle Clorophyceae, ritenuta una delle prime forme di vita esistenti sulla Terra. La sua altissima concentrazione di clorofilla favorisce l’azione antiossidante. Conosciamola meglio.

chlorella

Credit foto
©Lukas Gojda / 123rf.com

Chlorella: un vero superfood

La chlorella è un’alga coltivata in stagni ricchi di sali minerali ed è ben conosciuta per la sua azione purificatrice e curativa grazie al suo alto livello di nutrienti e clorofilla

 

Nella chlorella è possibile trovare una concentrazione di clorofilla estremamente elevata, da 10 a 100 volte di più di quella che generalmente si rinviene nelle verdure a foglia verde. 

 

La chlorella è composta per il 60% di proteine nobili vegetali totalmente assimilabili e contiene tutti gli aminoacidi essenziali, il CGF (Fattore della Crescita) che aiuta ad aumentare la massa muscolare dello sportivo.

 

Contiene vitamine e numerosi minerali come ferro, calcio, fosforo, e micronutrienti che hanno un'importante funzione nel meccanismo generale della nutrizione, favorendo un rapido recupero energetico. 

 

La chlorella può essere utilizzata anche come integratore per lo sport, in grado di innalzare la resistenza fisica e le capacità di adattamento dell'organismo in situazioni ambientali di sovraccarico e sollecitazioni straordinarie, in modo da migliorare l'efficienza generale.

 

E’ inoltre particolarmente ricca di zinco e altri minerali e la concentrazione di vitamina A (Betacarotene) è molto più alta di quella che possiamo trovare nelle verdure a foglia verde: è un componente estremamente significativo per conferire alla chlorella il potere di rinforzare il sistema immunitario oltre che essere di valido aiuto a disintossicare il sangue e i tessuti da sostanze chimiche dannose. 

 

La chlorella si è dunque dimostrata essere sostanza terapeutica nei seguenti casi: 

 

> rinforzo del sistema immunitario; 

 

> aiuto nella guarigione di ferite di qualsiasi natura e di ulcere

 

> aiuto nella protezione da inquinamento tossico;

 

> normalizzazione della funzione digestiva e quella intestinale; 

 

> stimolazione della crescita e la riparazione dei tessuti (grazie all’elevata quantità di acidi nucleici)

 

> ritardo dell’invecchiamento dei tessuti.


È ben noto come, una volta che i tessuti del nostro corpo siano stati purificati e rigenerati, l’organismo intero è in grado di autoripararsi ed autorigenerarsi prevenendo o riducendo comunque al minimo la durata delle malattie in particolar modo, quelle di natura più seria.
 

Chlorella e azione detox

Ricerche avanzate hanno dimostrato che le parti cellulose della chlorella chelano i metalli pesanti come cadmio, piombo e di altre sostanze tossiche come pesticidi, diossina, DDT e PBC dal nostro tratto digerente e li rimuovono dal corpo. 

 

La chlorella ha una forte azione disintossicante e inoltre contribuisce a ricreare una sana flora batterica e cede all'organismo preziosi sali minerali, oligoelementi, aminoacidi essenziali, acidi grassi polinsaturi. 

 

L'assunzione di chlorella è consigliata ai fumatori e a chi vive in ambienti di lavoro inquinati o a chi è sottoposto all'assorbimento di sostanze tossiche o radiazioni nocive. 

 

Chlorella: non solo benefici

La chlorella si presenta in polvere o in tavolette, più pratiche e utilizzate nonostante la versione in polvere sia più versatile ed utilizzabile all’interno di ricette.

 

Nonostante gli innumerevoli benefici, è utile ricordare come il consumo di questa alga sia controindicato per determinate persone:

 

> donne gravide o in allattamento;

 

> persone in cura con warfarin, data la presenza di vit.K nella chlorella

 

> persone allergiche allo iodio o alle microalghe.

 

Il fegato è un organo che di per se è preparato a svolgere funzioni detossificanti. Prima di iniziare a consumare quotidianamente chlorella, assicuratevi di avere un sano stile di vita e una corretta alimentazione e di consultate il vostro nutrizionista e/o medico curante.