Fagiolini, proprietà e benefici

Sostengono la salute del cuore, sono molto leggeri senza rinunciare al giusto apporto di vitamine: i fagiolini, meglio se mangiati freschi, rientrano nell'alimentazione sana della donna in età fertile.

fagiolini

Credit foto
© Brent Hofacker / 123rf.com

 

Proprietà e benefici

I fagiolini non contengono colesterolo. Una tazza di fagiolini crudi contiene 2,7 g di fibre. I fagiolini cotti contengono 4,0 g di fibre, alcune delle quali solubili. La fibra solubile può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo LDL o il cosiddetto colesterolo cattivo e totale. 

 

Può anche supportare la salute del cuore abbassando la pressione sanguigna e riducendo l'infiammazione. L'American Heart Association raccomanda di non mangiare più di 1.500 milligrammi (mg) di sodio al giorno per una salute cardiaca ottimale e questo tipo di verdura è naturalmente a basso contenuto di sodio: una tazza ha solo 6,6 mg.

 

Attenzione ai fagiolini in scatola. Una tazza non scolata bene, contiene fino a 461 mg di sodio. (Fonte: U.S. Departement of Agriculture). Per questo motivo è sempre buona cosa risciacquare bene i fagiolini in scatola prima di servirli.

 

I fagiolini inoltre, sono degli alimenti a basso contenuto di FODMAP sigla che sta per “Fermentable Oligosaccharides, Disaccharides, Monosaccharides and Polyols” ovvero Oligosaccaridi, Disaccaridi, Monosaccaridi Fermentabili e Polioli. Questi sono carboidrati non digeriti che vengono metabolizzati dai batteri nell'intestino portando alla produzione di gas, mal di pancia, diarrea e costipazione. Mangiare cibi  ricchi di FODMAP può peggiorare le condizioni digestive come la sindrome dell'intestino irritabile (IBS) e il reflusso acido. Mangiare cibi a basso contenuto di FODMAP può portare un notevole sollievo ai problemi di pancia.

 

Calorie e valori nutrizionali

100 g di Fagiolini bolliti apportano circa 35 calorie (80,2% carboidrati, 13,1% proteine, 6,7% grassi).

 

Valore energetico (calorie) 35 kcal
Proteine 1,89 g
Carboidrati 7,88 g
Zuccheri 1,55 g
Grassi 0,28 g
saturi 0,062 g
monoinsaturi 0,012 g
polinsaturi 0,145 gcolesterolo 0 mg
Fibra alimentare 3,2 g
Sodio 239 mg
Alcol assente

 

Fagiolini alleati di

I fagiolini sono stimolanti della diuresi grazie all’elevato contenuto di potassio e alla bassissima presenza di sodio, che favorisce l’eliminazione dei liquidi, evitandone l’accumulo nei tessuti.

 

Per le donne in età fertile, consumare più ferro da fonti vegetali come spinaci, fagioli, zucca e fagiolini sembra promuovere la fertilità, secondo la Harvard Medical School l'abbinamento di cibi ricchi di ferro con cibi ricchi di vitamina C come pomodori, peperoni o bacche può migliorare l'assorbimento del ferro. 

 

Durante la gravidanza è necessaria anche un'deguata assunzione di acido folico, per proteggere il feto dai difetti del tubo neurale. Una tazza di fagiolini fornisce circa il 10% del fabbisogno giornaliero di acido folico e il 6% di ferro. 

 

Curiosità sui fagiolini

I fagiolini freschi sono l'opzione più salutare. Cercate sempre fagioli di un verde brillante e privi di macchie nere. Cucinare i fagiolini può causare una riduzione di alcuni nutrienti come la vitamina C, così come lo scongelamento dei fagiolini congelati. Di conseguenza, cercate di non scongelare i fagiolini congelati e cuoceteli in poca acqua per il minor tempo necessario.