Riso basmati: proprietà, valori nutrizionali, calorie

Il riso basmati è più aromatico rispetto al riso normale e ha un minor impatto sulla glicemia. Vediamo quali sono le sue caratteristiche e come cucinarlo.

riso-basmati

Credit foto
©espies -123rf

Il riso basmati è una varietà di riso molto diffusa nella cucina asiatica, noto per il suo maggiore aroma rispetto al classico riso.

Oltre al profumo e al gusto, quali sono le differenze con il riso normale e le sue proprietà? Scopriamolo meglio.

 

 

Cos'è il riso basmati

Il riso basmati è una varietà di riso dal chicco lungo e sottile, particolarmente profumato, tanto che in Hindi il nome “basmati” significa “regina di fragranza”.

Diffuso soprattutto nella cucina asiatica, viene coltivato prevalentemente in India e Pakistan e in alcune regioni degli Stati Uniti.

 

Qual è la differenza tra il riso normale e il riso basmati?

Le caratteristiche del riso basmati sono abbastanza simili a quelle del riso normale.

Tuttavia, il riso basmati è più aromatico e, se a preoccupare è l'indice glicemico del riso, presenta un indice glicemico più basso rispetto al riso normale, quindi, impatta meno sulla glicemia ed è da preferire in caso di iperglicemia o diabete 2.

Per ridurre ulteriormente i picchi glicemici, è utile optare per il riso basmati integrale.

Inoltre, sembrerebbe meno ricco in arsenico, un metallo potenzialmente tossico che tende ad accumularsi nel riso.

 

Calorie e valori nutrizionali del riso basmati

  • 100 g di riso basmati apportano:
  • 356 kcal
  • Proteine 6,7 g 
  • Grassi 1,1 g
  • Carboidrati 77,8 g
  • Zuccheri 0 g

 

Come cuocere il riso basmati

Prima di cuocere il riso basmati, per garantire che i chicchi restino solidi e ben separati, è opportuno sciacquarlo sotto acqua corrente ed eventualmente lasciarlo in ammollo per almeno mezz’ora, in modo da allontanare l’amido.

Come per il riso normale, la cottura del riso basmati più pratica è sicuramente la bollitura, per la quale saranno sufficienti circa 10 minuti.

In alternativa, il riso basmati si può cuocere al vapore, ma in questo caso i tempi di cottura saranno più lunghi.

 

Ricette con il riso basmati

Molte sono le possibili ricette con riso basmati: questo tipo di riso si presenta con chicchi lunghi, sodi e ben separati, quindi, non adatti a minestre o risotti, ma perfetti per realizzare insalate o come accompagnamento a carne, pesce e/o verdure. Un risotto basmati non sarebbe un risotto perché i chicchi non legherebbero nel modo cui siamo abituati.

Il basmati presenta un’aroma piuttosto intenso, per questo, il basmati in bianco è ottimo come parte di un piatto unico con pesce o carne e verdure, arricchite con sale, erbe aromatiche e spezie, come curry, paprika, curcuma e pepe.

Inoltre, può essere utile per realizzare il riso alla cantonese, un piatto tipico della cucina cinese a base di riso, piselli, uova, pollo o gamberetti e verdurine. Oppure per un riso indiano basmati: con burro chiarificato, cardamomo e chiodi di garofano.

 

Altri articoli sul riso

Quali sono le varietà di riso

Il riso contro l'insonnia

 

 

Bibliografia e fonti

Arsenic and Rice: Translating Research to Address Health Care Providers’ Needs, The Journal of pediatrics

Glycemic Index Research and GI News, The University of Sidney

FoodData Central, U.S. DEPARTMENT OF AGRICULTURE
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio