Scorzonera, proprietà e benefici

La scorzonera è un ortaggio poco conosciuto che appartiene alla famiglia delle Asteracee, come il topinambur, il carciofo e il radicchio. La sua inflorescenza ricorda quella delle margherite.

scorzonera-proprieta

Credit foto
©Shawn Hempel - 123RF

Scorzonera, caratteristiche della pianta e coltivazione

La variante di scorzonera horticola è chiamata anche asparago d’inverno. Si utilizza la radice, dal sapore un po'amarognolo ma gradevole, che deve essere privata della buccia scura e piuttosto spessa, per poter poi assaporare la polpa bianca condita con un po’ di limone e olio extravergine d’oliva. 

La scorzonera cresce spontaneamente in alcune zone del Nord Italia e coltivata soprattutto in Piemonte e Liguria. Non è particolarmente difficile ottenerne una buona qualità, ama terreni morbidi e ricchi di sali minerali, un clima mediterraneo ed un’annaffiatura moderata senza ristagni. Può essere seminata sia in primavera sia a fine estate, anche in vaso.
 

Scorzonera proprietà

La radice di scorzonera è un alimento ipocalorico (25Kcal/100g) ma molto ricco da un punto di vista nutrizionale. 
Apporta una quota interessante di vitamine del gruppo B, in particolare B1 tiamina, B2 riboflavina, B3 niacina, B6 piridossina, vitamine A e E utili per la pelle, la microcircolazione e la vista, Vitamina C.
Contiene sali minerali, quali manganese, potassio, ferro, fosforo, zinco

La scorzonera contiene fibre prebiotiche quali inulina in grado di elevare la quota probiotica dei bifidobatteri contenuti nella flora intestinale. 


Scorzonera, benefici

La scorzonera può essere introdotta nell’alimentazione molto tranquillamente, senza controindicazioni. Le sue proprietà ipocaloriche ne fanno un alimento adatto per coloro che seguono un regime alimentare controllato, poiché rilascia sostanze energetiche senza appesantire l’organismo.

E’ indicata anche per chi soffre di diabete e deve controllare l’indice glicemico degli alimenti, povera di zuccheri e coadiuvante delle funzioni epatiche.

Grazie alla presenza di vitamine del gruppo B e sali minerali possiede proprietà energetiche e nutritive, utili anche per l’alimentazione degli anziani o chi è reduce da convalescenze prolungate.

La scorzonera è una radice che vanta benefici disintossicanti per l’organismo: svolge infatti diuretica e drenante e proprio come gli asparagi favorisce la fisiologia renale, grazie all’alta quota di potassio e alla scarsità di sodio presenti.

Grazie alla presenza di inulina la scorzonera regola la motilità intestinale, nutre la flora batterica e rafforza il sistema immunitario. L’inulina è infatti un prebiotico che arricchisce la carica probiotica.


Black Salsify, essenza floreale di scorzonera

La scorzonera è utilizzata anche nella floriterapia e appartiene alla tradizione alchemica del deserto (Desert Alchemy). E’ un rimedio vibrazionale utile in caso di incapacità ad addivenire a concretezza nei progetti, in caso di scarsa vitalità.

Chi necessita di black salsify generalmente è consapevole del proprio potenziale ma non sente di ricevere il giusto nutrimento per rafforzarsi energeticamente e sviluppare la propria missione, come una piccola pianta che ha bisogno di un terreno fertile per crescere e svilupparsi.