Articolo

Seitan: valori nutrizionali e dove si compra

Ecco quali sono i valori nutrizionali del seitan e qualche consigli per l'acquisto

Seitan: valori nutrizionali e dove si compra

Nella cucina giapponese il seitan è molto utilizzato, solitamente in combinazione con alghe, salsa di soia e verdure, come peperoni verdi e funghi, ed è chiamato kofu. Vi fu introdotto in tempi remoti dai monaci buddisti.

Ecco qualche informazione in più sui valori nutrizionali del seitan e dove trovarlo.


I valori nutrizionali del seitan

Il seitan è un alimento molto utilizzato nelle diete prive di proteine animali, come quelle vegana e vegetariana.

Si tratta di un derivato del grano, altamente proteico, privo di colesterolo e di grassi saturi.

Non è però adatto nella dieta dei celiaci ed è povero di vitamina B12, ferro e amminoacidi essenziali.

Composto per oltre la metà di acqua, il seitan è dunque ricchissimo di proteine vegetali e contiene una piccola percentuale di carboidrati.

Si presta, per la sua consistenza ad essere cucinato come pietanza in secondi piatti, come bistecche, spezzatini e filetti di "carne di grano"; si può anche tritare e usare come ripieno per le verdure, oppure come base per fare il ragù. 100 grammi di seitan fresco forniscono poco meno di 170Kcal.

 

Seitan: dove trovarlo

Il seitan si può trovare già pronto nel banco frigo di molti supermercati, ma se cercate la polvere per farvelo orientatevi verso i negozietti bio.

Il seitan si può trovare in tre modalità principali: lo si può acquistare già pronto, al naturale o aromatizzato con erbe o altro, confezionato sottovuoto e venduto nel banco frigo di negozi bio o supermercati. In questo caso una confezione da 100-150 grammi costa circa 3 euro.

In alternativa lo si può trovare anche sottoforma di farina-polvere, comprandolo presso negozi biologici o catene naturali specializzate, che, mescolata con la giusta quantità di acqua, forma in pochi secondi un'impasto morbido, elastico e compatto, pronto da far cuocere, bollendo per qualche minuto assieme a ingredienti vari che gli conferiscono sapore, per poi avere a disposizione la carne di seitan per tre o quattro giorni, pronta per esere cucinata come si preferisce: in questo caso, una confezione da 500 gr costerà circa 5 euro.

Infine il seitan si può autoprodurre proprio da zero, utilizzando semplice farina, acqua e sale, anche se la ricetta per prepararlo in casa è un po' lunga e macchinosa.

Curiosità:

 

Prova 3 ricette originali con il seitan