Articolo

Poke hawaiano, 3 ricette

Il poke hawaiano è la moda del momento. Per farlo perfetto a casa non occorrono grandi doti culinarie, ma gli ingredienti giusti in frigo e nella dispensa.

poke-tradizionale

Credit foto
©Svitlana Tereshchenko / 123rf.com

Il poke è un piatto della cucina tradizionale hawaiana a base di pesce crudo cui veniva aggiunto un cereale e della verdura.  In questo modo, lungi dall'essere solo una moda, il poke risulta essere un piatto completo

 

Per preparare un buon poke bowl, adattandolo alla nostra tradizione, cerchiamo sempre di raggiungere l'equilibrio fra i nutrienti, scegliendo alimenti del territorio e di buona qualità, semplificando il più possibile.

 

Sì, allora, a poke con condimenti leggeri e verdura, ma anche frutta e ingredienti vegani.

 

Se volete qualcosa di più esotico, cercate sempre di non esagerare: sperimentate ricordando che “meno è meglio”, abbinate gusti insoliti e assaporateli senza eccedere con i condimenti.

 

Proviamo 3 ricette semplici e un po' fuori dalle nostre solite scelte. 

 

poke-hawaiano

Credit foto
©Svitlana Tereshchenko / 123rf.com

Poke hawaiano classico

Il poke hawaiano più semplice e diffuso prevede del pesce fresco abbattuto, del riso bianco bollito, e avocado.

 

Ingredienti: 

> 40 g di riso basmati (o riso da sushi. Va bene anche un vialone nano);

> 80 g di salmone crudo abbattuto;

> 1 avocado piccolo (circa 100 gr);

> erba cipollina;

> 1 cucchiaio di salsa di soia;

alghe nori.


Preparazione

Preparare questo piatto è semplice: cuocete il riso e scolatelo, mettetelo come base in una ciotola o in una tazza grande, tagliate il salmone a dadini, l'avocado a fettine e le alghe a striscioline. 

 

Unite l'erba cipollina tritata, condite con un filo di salsa di soia, ed ecco il poke hawaiano fatto in casa. 

 

 

poke-frutta-germogli

Credit foto
©Svitlana Tereshchenko / 123rf.com

Poke fresca di frutta e germogli

Una versione più esotica è quella che unisce avocado e germogli, a anguria e zenzero. Questa ricetta freschissima fa il pieno di sali minerali e vitamine. 

Ingredienti: 

> 40 g di riso basmati (o riso da sushi. Va bene anche un vialone nano);

> 100 g di anguria;

> 1 avocado piccolo (circa 100 g);

> 1 cetriolo da circa 80 g;

> 80 g di germogli di soia o fagioli mug;

> qualche fettina di zenzero fermentato;

> ½ cucchiaino di pasta di umeboshi;

> 1 cucchiaio di salsa di soia. 


Preparazione

Cuocete il riso, scolatelo bene e mettetelo, come in tutte le ricette del poke, sul fondo della ciotola. Tagliate poi l'anguria a dadini, il cetriolo e l'avocado a fettine e adagiate tutto sopra il riso insieme ai germogli e alle fettine di zenzero fermentate. Sciogliete l'umeboshi nella salsa di soia e condite. 

 

poke-tofu

Credit foto
©Svitlana Tereshchenko / 123rf.com

Poke vegano con tofu e spaghetti di riso

In questa ricetta ci prendiamo la libertà di inserire anche del tofu e degli spaghetti di riso, quindi anche degli ingredienti cotti. 


Ingredienti: 

> 50 g di spaghetti di riso;

> 1 cetriolo da circa 80g;

> 2 ravanelli;

> 1 carota

> 50 g di tofu marinato

> 20 g di alghe wakame per insalata;

> 50 g di fagioli edamame cotti;

> 1 cucchiaino di curry (per la marinatura del tofu);

> 1 cucchiaio di gomasio (per la marinatura del tofu);

> 1 cucchiaio di salsa di soia (per la marinatura del tofu); 

> 1 cucchiaio di salsa di soia e di aceto di riso per condire.  


Preparazione

Prima di tutto fate marinare il tofu: asciugatelo per bene con carta assorbente, tagliatelo a dadini e mettetelo in un vasetto insieme al curry, al gomasio e alla salsa di soia

 

Chiudete il vasetto, scuotete bene e tenete in frigo per una giornata almeno. Potete anche lasciarlo per due o tre giorni: più resta a marinare e più risulterà saporito. Ricordate di tanto in tanto di scuotere il vasetto per mescolare il condimento al tofu e farlo assorbire meglio.

 

Quando vorrete preparare il poke fate cuocere gli spaghetti di riso e usateli come base al posto del riso. Tagliate la verdura a fettine e aggiungetela. Mettete anche le alghe,i fagioli e infine il tofu con il condimento per la marinatura. Aggiustate con salsa di soia e aceto di riso.