Articolo

Varietà di mele e proprietà

Ciò che abbiamo sempre a portata di mano sembra essere meno prezioso di ciò che è invece raro e sfuggente. Sempre e in tutte le situazioni: anche per la frutta. Val la pena riscoprire le caratteristiche benefiche delle mele, onnipresenti sulle nostre tavole

Varietà di mele e proprietà

Sono tra i frutti più comuni e forse per questo più trascurati, dati per scontati: le mele, sempre presenti sulle nostre tavole, specie nelle stagioni fredde quando la varietà di frutta è minima.

Abbiamo forse dimenticato il loro elevato valore nutritivo e le loro molteplici proprietà benefiche? Sappiamo che sono tra i primi frutti coltivati dall’uomo nel corso dell’evoluzione?

Grazie a questa lunga storia, sono state perfezionate circa 7000 varietà di mele, ognuna con proprietà e caratteristiche specifiche. Non pretendiamo di conoscerle tutte, ma almeno le principali: ecco le 9 varietà di mele tra le più frequenti in Italia.

 

Leggi anche Mele, ricette per tutte le stagioni >>

 

9 principali varietà di mele e loro proprietà

Nel corso dei secoli l’albero del melo è stato oggetto di una lunga opera di selezione, che ha permesso di migliorarne le caratteristiche di produttività, di qualità e di conservabilità dei frutti.

Le varietà di mele vengono distinte in base all'epoca di maturazione: estiva, autunnale e invernale. E' molto ricco l'assortimento delle mele autunnali.

Ci sono numerose varietà di mele: possono essere gialle, verdi, arancioni oppure screziate; occorre imparare a riconoscere quelle migliori e più succose e … quelle che più ci piacciono! 

 

1. Mela Renetta

Il suo nome deriva dal francese reine, che significa regina. È una mela grossa, dalla forma appiattita con la buccia gialla a macchie scure. Si conserva a lungo e quando la buccia diventa grinzosa la sua polpa è ancora più buona. È la mela per eccellenza della cucina altoatesina, usata per il celebre strudel e per le frittelle di mele. Data l’alta concentrazione di molecole con proprietà antiossidanti, è bene sbucciarla all’ultimo minuto perché si ossida in fretta.

 

2. Mela Golden Delicious

È una mela gialla dal sapore dolce e dalla polpa croccante. Le migliori sono quelle che presentano una piccola faccia rossastra, indice che la mela è stata esposta al sole da quel lato. La Golden Delicious ha un’ottima versatilità in cucina sia in piatti dolci che salati, in modo particolare per preparare la marmellata fatta in casa e la classica torta di mele.

 

3. Mela Stark Delicious

Probabilmente è la mela di Biancaneve, vista la sua buccia dal colore rosso intenso. Ha un sapore dolce senza acidità, è ottima consumata al naturale. Quando è più matura la sua consistenza diventa più farinosa, e può essere utilizzata per preparare originali piatti salati a base di tempeh, quorn o pollo.

 

4. Mela Granny Smith

È la mela verde per antonomasia, dal sapore asprigno e rinfrescante. Ha origine australiana ed è ideale nelle insalate e nei sorbetti. Si può utilizzare in modo creativo come mela intera da riempire poiché non perde la forma anche se viene scavata, privata della polpa.

 

5. Mela Royal Gala

È una mela molto succosa e croccante. Si riconosce dalla buccia rossa dalle sfumature gialle, liscia e sottile. Va consumata nell’immediato, perché non perda il suo aroma: è molto dolce e quindi la mela preferita dai bambini, ideale per essere frullata e usata in centrifugati e succhi di frutta senza zuccheri aggiunti.

 

6. Mela Fuji

Nasce nel 1939 in Giappone fino a diventare, a oggi, la mela più coltivata al mondo. Ha la buccia rossastra dalle striature gialle e verdi. La sua polpa è croccante, dolce e molto succosa; va assaporata al naturale o nelle macedonie.


7. Mela Annurca

Viene riconosciuta con il marchio IGP ed è originaria della Campania in cui è impiegata nei dolci e in un liquore tipico. Le sue proprietà caratteristiche sono la buccia color rosso vinoso, il profumo molto intenso e la polpa croccante, succosa, leggermente acidula.

 

8. Mela Pink Lady

Novità degli ultimi anni in fatto di mele: è l’unica con la buccia dalle sfumature rosee. Date le proprietà zuccherine della sua polpa e il suo sapore fruttato, è ottima per le ricette che prevedono la cottura in padella o al forno.

 

9. Mela Morgenduft

Sono mele provenienti dagli Stati Uniti d’America, hanno un sapore dolce, aroma fresco e delicato. La buccia è striata e ha un colore variabile da rosso a rosso scuro uniforme. Il frutto ha forma rotonda o leggermente schiacciata e grandezza medio-grande e polpa compatta. È la mela più utilizzata dall’industria alimentare per produrre succhi di frutta, puree e altri prodotti dolciari: dessert, macedonie, strudel, torte e composte.

 

Leggi anche Mele e dieta, quando mangiarle >>