Articolo

Amido di mais per lenire la pelle

L'amido di mais è un ingrediente molto utile sia in cucina sia per la produzione di cosmetici per la pelle.

Amido di mais per lenire la pelle

Amido di mais: cos'è e come si usa

L'amido di mais è ottenuto dalla macinazione della parte più interna del chicco di mais. Una volta privato il chicco della crusca e del germe, viene macinato quanto rimane e si ottiene una farina molto fine dal colore bianco: questo è l'amido di mais, conosciuto anche come maizena.

In cucina l'amido di mais viene utilizzato per addensare, nelle preparazione per neonati e per celiaci, poiché il mais non contiene glutine.

Inoltre l'amido di mais si presta per numerosi usi, dalla cura della casa fino alla cura della persona.

L'amido di mais ha una consistenza leggera e volatile, simile a quella della cipria. Questa qualità dell'amido viene sfruttata al meglio per la preparazione di cipria per il viso o per il corpo, in aggiunta a pigmenti naturali o senza altro, per contrastare la tendenza delle pelli grasse a diventare lucide.

L'amido di mais ha anche potere assorbente, pari a quello dell'amido di riso e dell'argilla verde ventilata, ed è utile quindi anche come rimedio per problemi di eccessiva sudorazione e nei casi di iperidrosi, in aggiunta a questi prodotti naturali o da solo, da usare come talco.

 

Leggi anche Gli usi dell'amido di mais >>

 

Amido di mais: lenitivo per la pelle

Le qualità dell'amido di mais non si fermano al suo potere assorbente e alla sua texture molto fine. L'amido di mais è un ottimo lenitivo per la pelle. Può essere utilizzato per la preparazione di cosmetici, come addensante ma anche come ingrediente principale.

Esso viene usato come rimedio popolare alle irritazioni da pannolino nei neonati, per chi soffre di irritazioni della cute dovute a prolungata immobilità da sdraiati o da seduti.

Usato come talco o come pasta, aggiunto ad acqua, permette di calmare gli arrossamenti della cute, assorbire eventuali suppurazioni e fungere da antibatterico: si può utilizzare come ingrediente aggiunto all'aloe vera, o a oli naturali ed essenziali, per creare delle pomate antinfiammatorie e antibatteriche.

Per le sue qualità l'amido di mais è utile anche contro scottature: in caso di scottature solari si prepara un bagno tiepido in cui disciogliere due cucchiai di amido di mais. Ci si immerge e una volta terminato il bagno, senza l'uso di altri detergenti, ci si asciuga senza sciacquarsi. L'amido di mais rimasto sulla pelle manterrà fresca la cute e allevierà la sensazione di bruciore derivante dalla scottatura.

Anche in caso di punture di insetti l'amido di mais ha potere lenitivo: se ne impasta una piccola quantità con dell'acqua e si applica sulla puntura.

L'amido di mais è quindi utile in tutti i casi in cui la pelle sia irritata: sia a causa di sfregamento che per il contatto con agenti esterni, sia in caso di manifestazioni quali eczemi, acne, e dermatiti.

L'amido di mais si trova facilmente in ogni supermercato, nel reparto alimentari, anche con il nome di maizena.

In commercio, sopratutto in farmacia e nei negozi specializzati, si può trovare l'amido di mais modificato, o pregelatinizzato: viene utilizzato, come l'amido di mais comune, sia in cucina sia nei cosmetici, ma è stato sottoposto a trattamenti che ne esaltano alcune caratteristiche piuttosto di altre.

In ogni caso chiedete sempre la provenienza (per evitare che derivi da mais OGM) e controllate che sia puro e non contenga altri ingredienti, cosa che accade sopratutto per l'amido di mais modificato da utilizzare nei cosmetici naturali.

 

Leggi anche:

Come scegliere cosmetici naturali e bio

Gam, la ricetta