Carrube: proprietà, uso, controindicazioni

La carrube è spesso utilizzata come coadiuvante nelle diete dimagranti, ausilio in caso di disturbi intestinali e come sostituto del cacao.

carrube

Credit foto
©subbotina -123rf

La carrube è il frutto del Carrubo (Ceratonia siliqua), albero appartenente alla famiglia delle Caesalpiniaceae, diffuso nella regione mediterranea.
 

1. Proprietà e benefici delle carrube

2. Modalità d'uso

3. Controindicazioni delle carrube

4. Descrizione della pianta

5. L'habitat del carrubo

6. Cenni storici

 

Proprietà e benefici del carrubo

I frutti del carrubo sono un alimento astringente, utili in caso di diarrea di lieve entità, soprattutto per neonati e bambini.

La polpa della carruba è praticamente priva di grassi ma ricca di fibre, dunque saziante. Per questo è utilizzata nelle diete ipocaloriche come dimagrante, per facilitare la perdita di peso nelle persone sovrappeso e obese.

I semi del carrubo, una volta privati del tegumento e dell'embirone, vengono macinati per ottenere la farina di carrubo o gomma di carrubo.

La farina di carrubo può essere sciolta in acqua calda e, dopo il raffreddamento, da origine a soluziosi viscose. Per questo motivo è utilizzata nell'industria alimentare, farmaceutica e cosmetica come addensante e gelificante, anche insieme ad altre sostanze dalle proprietà simili, come carragenani e gomma guar.

La farina di carrubo è quindi in grado di assorbire grandi quantità di acqua, motivo per cui viene impiegata nelle diete e come antidiarroico

La polpa della carruba, inoltre, una volta torrefatta e macinata è usata come succedaneo di cacao e caffè per preparare dolci e bevande dietetiche e prive di caffeina.

La carruba non contiene glutine quindi può essere consumata anche da chi soffre di celiachia.

 

Modalità d’uso

Le parti utilizzate del carrubo sono i semi contenuto nei baccelli e la farina da essi ottenuti

I frutti del carrubo possono anche essere essiccati e macinati per ricavarne una polvere utile contro il colesterolo alto e per regolare il livello di zuccheri nel sangue. 

La gomma di carrube svolge un'azione benefica nel trattamento del reflusso gastroesofageo, acidità di stomaco e diarrea.

 

La polvere di carrube utile contro la diarrea di cane e gatto: scopri come usarla

 

Controindicazioni del carrubo

Il carrubo non presenta controindicazioni alle normali dosi di impiego.

 

Descrizione del Carrubbe

Le carrube sono il frutto del carrubo Ceratonia siliqua, un albero sempreverde spontaneo e tipico di tutta la regione mediterranea, appartenente alla famiglia delle Ceesalpinaceae .

L'albero del carrubo presenta foglie pennato-composte costituite  da un numero variabile di foglioline, generalmente da quattro a dieci. I fiori sono verdognoli, riuniti in grappoli, mentre i frutti sono baccelli di dimensioni medio-grandi, pendenti e coriacei. Ogni baccello contiene circa quindici semi appiattiti.

 

Habitat del Carrubbe

Il Carrubo è una pianta originaria del bacino meridionale del Mediterraneo, diffuso nell'Italia meridionale, specie in Sicilia e Sardegna.

Gli esemplari più a nord si trovano sul promontorio dell'Argentario (Toscana).

 

Cenni storici

  • Storicamente le carrube erano associate alla figura di San Giovanni Battista, che si ritiene le avesse consumate nel deserto. 
  • La parola carruba, in arabo, signifca "carato", probabilmente perché si riteneva che le carrubbe avessero sempre lo stesso peso (1 quinto di grammo)e perciò era possibile usarle per pesare l’oro e le pietre preziose. 

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio