Articolo

Lecitina di soia: cos'è e a cosa serve

La lecitina di soia è un additivo utilizzato in molte preparazioni sia nell'industria alimentare che cosmetica e farmaceutica. Andiamo a conoscere come è fatta, a cosa serve e le sue proprietà

Lecitina di soia: cos'è e a cosa serve

La lecitina di soia è un ingrediente additivo, molto impiegato nelle preparazioni industriali soprattutto alimentari come nelle creme, nei budini e nelle salse.

Per scoprirne la presenza sarà sufficiente leggere l’etichetta del prodotto dove sono indicati gli ingredienti, riconoscibile dalla codice E 322.  

La lecitina di soia è anche una sostanza venduta come integratore naturale proprio perché ha molte proprietà benefiche.

Andiamo a conoscere come è costituita chimicamente, la sua composizione e i suoi benefici.

 

La chimica della lecitina di soia

La lecitina di soia è un fosfolipide estratto dalla lavorazione dei semi della soia. Questa sostanza è chimicamente composta da una parte lipofila che può legarsi ai grassi, e una parte idrofila che può legarsi all’acqua.

La sua forma chimica le permette così di tenere insieme sostanze sia idrosolubili sia liposolubili, quindi acqua e grassi che solitamente sono elementi difficilmente emulsionabili tra loro.

Questa sua proprietà consente alla lecitina di soia di diventare un ottimo legante che viene molto utilizzato, come abbiamo già indicato, sia nelle preparazioni industriali in campo alimentare che in campo farmaceutico, salutistico e cosmetico.

 

La lecitina di soia tra gl emulsionanti naturali

 

La composizione dell'integratore di lecitina di soia

La lecitina di soia viene estratta da un legume: la soia. L’integratore di lecitina di soia contiene ovviamente lecitina ma anche molta vitamina E, acidi grassi essenziali quali gli omega 3 e 6, colina e minerali quali ferro, calcio e fosforo. 

La presenza di tocoferolo, ovvero vitamina E, fa sì che nel corpo umano arrivi un integrazione di una sostanza fortemente antiossidante: la vitamina E è capace di combattere i radicali liberi apportando un'azione antinvecchiamento e antitumorale molto efficace in particolar modo verso le membrane cellulari e i tessuti della pelle.

La presenza di vitamina E serve anche a conservare le sostanze lipidiche e quindi viene utilizzata a questo scopo in campo industriale sia nelle preparazioni alimentari che per la conservazione dei prodotti salutari e cosmetici.

La presenza di colina nella lecitina di soia apporta altre proprietà salutari rivolte più al miglioramento delle funzionalità cerebrali; sembra infatti che la colina aiuti nella memoria, nell’affaticamento mentale e in generale nelle prestazioni cerebrali. Queste evidenze sono state riportate da alcuni studi sulla demenza senile e sul’Alzheimer.

La presenza di acidi grassi essenziali infine dona alla lecitina di soia altre proprietà benefiche come la prevenzione alle malattie cardiovascolari e un miglioramento nella distribuzione del colesterolo.

 

La lecitina nel corpo umano

Nel nostro corpo troviamo la lecitina all’interno della struttura delle membrane cellulari di cui è il costituente principale; inoltre viene utilizzata dal fegato per produrre enzimi che aiutano alla trasformazione e metabolizzazione del colesterolo.

In questo modo la lecitina diventa fondamentale per il processo di distribuzione del colesterolo e serve per mantenere le quantità di colesterolo cattivo dentro livelli normali.

La lecitina viene a essere lo spazzino del corpo proprio per questa sua capacità di pulizia dei grassi dal circolo sanguigno riuscendo così a diventare un ottima alleata contro l’arteriosclerosi.

Inoltre previene la formazione dei calcoli alla cistifellea perché aiuta a sciogliere il colesterolo evitando che si trasformi in microcristalli che potrebbero depositarsi creando problemi di ostruzione.

 

Come integrare la lecitina nella dieta

La lecitina può essere assunta tramite integratori naturali che, come abbiamo detto, solitamente sono estratti dalla soia; si può ricavare anche da altri legumi o cereali e in questo caso gli integratori saranno solo di lecitina con una composizione di vitamine e minerali differente a seconda del vegetale di estrazione. 

La lecitina si può integrare aggiungendo agli alimenti 1 o 2 cucchiaini di lecitina di soia sino ad un massimo 3 gr al giorno. Anche iniziare ad incrementare le razioni di frutta e verdura e in particolare di cereali integrali aiuta ad aumentare la lecitina nel nostro corpo.

 

La lecitina di soia e altri consigli naturale per abbassare il colesterolo