Articolo

Psoriasi: superare l'imbarazzo di mostrare la propria pelle

Come superare l'imbarazzo dovuto alla psoriasi e godersi il mare mostrando la propria pelle in vacanza senza vergogna

Psoriasi: superare l'imbarazzo di mostrare la propria pelle

La psoriasi è una malattia della pelle che causa aree arrossate e desquamate: trattandosi di un disturbo antiestetico, può dare imbarazzo mostrare la pelle in caso di psoriasi.

Il sole però è un'ottima cura per questa malattia, quindi a luglio e agosto non dobbiamo rinunciare a spiaggia e mare.


Psoriasi: superare l'imbarazzo di mostrare la propria pelle in spiaggia

La psoriasi causa macchie rosse più o meno estese che col tempo si seccano e si squamano: le lesioni possono interessare il cuoio capelluto, le braccia, le gambe, le mani, i piedi, e anche la schiena.

Chi soffre di psoriasi sa quanto possa essere imbarazzante mostrare la propria pelle, soprattutto se la malattia coinvolge ampie aree del corpo. Se la psoriasi interessa porzioni importanti della superficie corporea, scoprire la pelle in spiaggia può risultare problematico, anche perché molte persone temono si tratti di una malattia contagiosa.

Il sole è però il rimedio più efficace per curarla: uno dei trattamenti consigliati è quello di sottoporsi a lampade a raggi UV, dunque non rinunciate assolutamente ad andare al mare e a esporre la vostra pelle in spiaggia per timore del giudizio degli altri. Oltre a sfuggire al caldo di luglio e agosto, le giornate in spiaggia faranno regredire la malattia.

Superate quindi l'imbarazzo e godetevi il sole di questi mesi: vedrete che dopo le prime esposizioni ai raggi solari, la psoriasi migliorerà notevolmente e di conseguenza anche la vergogna di mostrarsi diventerà un ricordo.

 

Psoriasi delle unghie: sintomi e rimedi naturali

 

Psoriasi: come comportarsi al mare

Come abbiamo visto, il sole è un rimedio molto efficace per curare la psoriasi e d'estate possiamo quindi migliorare i sintomi della malattia in modo del tutto naturale, senza dover ricorrere a lampade UV. Rinunciare a prendere il sole in spiaggia a causa dell'imbarazzo dato dalla psoriasi sarebbe un vero peccato.

In spiaggia ricordate di applicare sempre una crema protettiva per evitare eritemi e scottature e, dopo l'esposizione solare, usate una crema idratante e emolliente per evitare che la pelle si secchi.

Se la psoriasi è molto estesa e riguarda aree particolarmente vaste del corpo, forse vi sentirete in obbligo di dare spiegazioni agli sguardi altrui: non siete tenuti a farlo, non avete nulla di contagioso e non avete colpe o responsabilità. Quindi godetevi il sole e il mare, ne gioverà la psoriasi e non solo quella.

 

Psoriasi, sintomi e cure naturali

 

Per approfondire:

> Pelle, disturbi e rimedi naturali