Cos'è Altroconsumo, l'associazione in difesa dei consumatori

Altroconsumo è la più antica e diffusa organizzazione di consumatori italiana, attiva dai primi anni ‘70 per informare e difendere gli interessi dei consumatori attraverso pubblicazioni, consulenze, test comparativi sui prodotti e class action.

altroconsumo-bollette

Credit foto
©Katarzyna Białasiewicz / 123rf.com

 

 

Altroconsumo, l’associazione che difende i consumatori 

Altroconsumo è un’associazione italiana nata nel 1973 come Comitato Difesa Consumatori allo scopo di informare e difendere i consumatori a livello nazionale e internazionale.

 

L’associazione - che al 2020 vanta oltre 350mila soci - ha sede a Milano ma è rappresentata in tutte le regioni italiane e opera attraverso diversi strumenti.

 

Consumatori consapevoli grazie all'informazione

La rivista mensile Altroconsumo, ad esempio, con le sue 11 uscite annuali, ha l’obiettivo di informare i propri abbonati in merito alla qualità e alla sicurezza dei prodotti in commercio che vengono testati e confrontati tra loro per orientare i consumatori nelle loro scelte di acquisto. I 5.000 test annuali di Altroconsumo riguardano spesso elettrodomestici e prodotti elettronici, ma anche alimenti e servizi rientrano nell'attività monitoraggio e controllo da parte dell'associazione.

 

Oltre all’omonima rivista che ha visto la luce nell’anno di fondazione dell’associazione, a partire dagli anni ‘90 Altroconsumo redige numerose altre pubblicazioni tra cui il mensile Fondi Comuni, il settimanale Altroconsumo Finanza, gli allegati bimestrali Soldi e Diritti e Test Salute, nonché varie guide su vari temi. Gli argomenti trattati da Altroconsumo spaziano dunque dal benessere al lavoro, dal fai da te all’alimentazione, passando per assicurazioni, banche, finanza e tutela dei diritti.

 

Le pubblicazioni non sono l’unico mezzo grazie al quale Altroconsumo è in grado di difendere i consumatori.

 

Azioni concrete contro le ingiustizie del mercato

In particolare, Altroconsumo si occupa di tutelare i consumatori verso i comportamenti scorretti delle aziende denunciando pubblicità ingannevoli, obsolescenza programmata dei prodotti, pratiche  commerciali aggressive o scorrette e altri comportamenti che possono ledere i diritti dei consumatori.

 

Durante la sua storia, l’associazione ha infatti lanciato numerose petizioni e portato avanti diversi ricorsi a azioni collettive per ottenere un risarcimento economico da parte di diverse aziende pubbliche e private, enti e istituti tra cui anche Rai, Fiat, Trenord, Samsung e Intesa Sanpaolo.

 

Tra le iniziative promosse da Altroconsumo e attualmente attive troviamo una class action contro l’azienda romana di trasporti Atac, volta a chiedere il rimborso contro i disservizi subiti dai pendolari, oltre all’azione collettiva contro l’accordo tra case automobilistiche e istituti finanziari  che ha portato ad aumentare gli interessi sui finanziamenti per le auto e, infine, un’azione legale verso Facebook per l’uso dei dati personali forniti dagli utenti.

 

Dal 2013, inoltre, Altronconsumo ha lanciato il gruppo d’acquisto “Abbassa la Bolletta che, grazie alla competizione di fornitori di luce e gas in un'asta al ribasso, consente ai consumatori aderenti di risparmiare in modo significativo sulla fornitura di questi servizi. A oggi il gruppo conta più di 470mila persone: l’adesione è gratuita e aperta a tutti, anche a chi non è socio Altroconsumo.