Aurora boreale, un fenomeno ottico spettacolare

L’aurora boreale è uno spettacolo naturale emozionante provocato dall'interazione di particelle di origine solare con l’atmosfera.
Si tratta di un fenomeno ottico spettacolare, caratterizzato da una danza di luci di varie forme e colori.

aurora-boreale

Credit foto
©Juhani Viitanen -123rf

 

Per poter ammirare l’aurora boreale bisogna recarsi all’estremo nord del nostro Pianeta e scegliere luoghi bui, privi di inquinamento luminoso.
 

Cos’è l’aurora boreale

L’aurora boreale è un fenomeno ottico molto affascinante che si verifica in seguito all’interazione tra particelle cariche di origine solare e particelle gassose presenti nell’atmosfera terrestre.

Il flusso di ioni, chiamato vento solare, è emesso in tutte le direzioni e viene deviato dal campo magnetico terrestre verso i Poli.

Quando l’afflusso di energia è elevato, l'energia in eccesso viene rilasciata all’improvviso e accelera gli elettroni, che in questo modo raggiungono le zone più basse dell’atmosfera, a circa 100 km.

Gli elettroni accelerati, colpendo gli atomi di ossigeno e azoto presenti nell’atmosfera, trasferiscono energia alle molecole gassose, che viene accumulata e nuovamente emessa dai gas: se l’energia è sufficiente, l’ossigeno e l’azoto emettono luce nel campo del visibile, dando luogo alla formazione dell’aurora boreale, che si verifica in una cinta chiamata ovale aurorale. 

In base all’altezza, alla quantità di energia del vento solare e alla natura dei gas presenti nell’atmosfera, l’aurora boreale assume colori differenti. I raggi e le bande luminose possono infatti essere blu, verdi, rosse e sfumature gialle, viola o rosa. 
 

Dove e quando ammirare l’aurora boreale

L’aurora boreale può essere ammirata in diverse aree del nord della Terra. Le aurore boreali sono infatti visibili in Alaska e Groenlandia ma anche nelle zone settentrionali della Scandinavia, dunque in Norvegia, Svezia e Finlandia. Inoltre, è possibile godere dello spettacolo dell’aurora boreale anche in Islanda, dove il fenomeno si verifica tutto l’anno.

La formazione delle aurore boreali dipende dall'attività solare e dalle condizioni meteo e avviene soprattutto quando il clima è asciutto e freddo. Inoltre, per poter ammirare il fenomeno, il cielo deve essere limpido e occorre trovarsi in luoghi privi di inquinamento luminoso.


La comparsa delle bande luminose è imprevedibile, ma in linea di massima i momenti dell’anno in cui è più probabile assistere al fenomeno sono tra febbraio e marzo e tra settembre e ottobre, dalle 18,00 alla una del mattino.  

Per riuscire a vedere l’aurora boreale sono necessarie un po’ di fortuna e molta pazienza, ma trattandosi di un fenomeno frequente, la possibilità di assistervi è abbastanza alta.