Articolo

Candida, tutti gli accorgimenti da avere

Vi sono parecchi modi per limitare o addirittura evitare quest'infezione, tra questi alcuni semplici accorgimenti e uno stile di vita completamente "candida-free".

Candida, tutti gli accorgimenti da avere

La candida è infezione insidiosa: se ne sta silente per molto tempo, annidata tra la nostra flora batterica e non appena le nostre difese si abbassano, prende il sopravvento colonizzando la mucosa intestinale, bucccale, genitale.

Per contrastarla servono: una prevenzione attenta e costante, una alimentazione rigorosa, una flora batterica in ottima salute e una serie di accorgimenti da adottare nel nostro stile di vita. Vediamoli un po' meglio, in dettaglio. 

Sembra complesso, ma in realtà si tratta di poche semplici regole cui attenersi scrupolosamente.

 

Accorgimenti alimentari in caso di candida

La candida è un fungo, ovvero, appartiene alla famiglia dei lieviti, pertanto si nutre di zuccheri semplici. Sarà efficace contro la candida una alimentazione particolare, povera in carboidrati semplici e ricca in fibre, minerali e vitamine.

Quali saranno gli alimenti da preferire in caso di candida? Tutti gli alimenti che mantengono pulito l'intestino e bassi i livelli di zuccheri nel sangue. Mangeremo quindi:

> Carciofi, asparagi, cavoli, aglio e cipolle, cetrioli, spinaci, pomodori, zucchine;

> alimenti fermentati, che aiutano la flora intestinale: yogurtkefir, miso;

> Carni bianche, pesce ricco in acidi grassi buoni (salmone, sardine, acciughe), uova;

> Frutta secca e semi: noci, mandorle, semi di zucca, sesamo e girasole;

> Spezie: cannella, origano, zenzero, timo, curcuma;

> Olio di oliva, olio di sesamo, olio di semi di zucca;

> Infusi di zenzero, limone, liquirizia;

 

Eviteremo invece quei cibi che fanno da "terreni di coltura" per la candida ovvero:

> Alcool;

> Cereali raffinati: zucchero bianco, miele, sciroppo di riso, bevande zuccherate. Prodotti da forno a base di farine bianche. Pane, pasta e riso non integrali;

> Cibi ricchi di zucchero"nascosto": prodotti conservati, precotti, succhi di frutta, energy drinks, salse quali maionese e ketchup.

> Meglio evitare tutti i cibi contenenti lieviti o muffe (compresi i formaggi erborinati o azzurri).

 

Leggi anche I fermenti lattici contro la candida >>

 

Accorgimenti e abitudini da adottare in caso di candida

Ecco una serie di consigli e accorgimenti da adottare in presenza di candida che aiuteranno a curarne i sintomi e a prevenire le recidive:

> Avere cura del proprio intestino: è bene tenere "in forma" tutta la popolazione della flora batterica: abituatevi a consumare i cibi fermentati, eventualmente fate una cura a base di fermenti lattici probiotici ai cambi di stagione o dopo cure antibiotiche. Non fate uso eccessivo e "fai da te" di antibiotici, ma seguite scrupolosamente solo le dosi e la posologia indicate dal vostro e medico curante.

> Attenzione ai "comportamenti a rischio" ovvero: utilizzo della pillola anticoncezionale, eccesso nel consumo di dolci, alcool, superalcolici, bagni in acqua troppo calda. Non usate indumenti sintetici, come la microfibra, per gli slip perché aderiscono eccessivamente alla zona e alzano la temperatura, favorendo la proliferazione dei lieviti; non usate spesso pantaloni aderenti. Soprattutto in estate e in piscina, non indossate troppo a lungo costumi bagnati (l'ambiente caldo e umido favorisce la crescita dei batteri e della candida). Non vi detergete troppo energicamente, non usate detergenti intimi troppo aggressivi.

>Atteggiamenti e abitudini "virtuose": preferite l’intimo in fibre naturali come seta o cotone; per il lavaggio della biancheria intima optate per del semplice sapone di Marsiglia, usate acqua e bicarbonato per i lavaggi intimi.

 

Leggi anche Sintomi della candida, come riconoscerli >>