Escherichia Coli, cause e rimedi

L'escherichia Coli è un batterio ospite nella flora batterica e generalmente non reca danno. Alcuni bacilli Gram-negativi e quindi alcuni ceppi di Escherichia Coli sono la causa di numerose malattie soprattutto infezioni alle vie urinarie, e al tratto digerente, diarrea.

escherichia-coli

Credit foto
©dreamerb / 123rf.com

L’Escherichia Coli è un batterio che alberga nell’intestino, più precisamente nel colon e appartiene al gruppo di bacilli Gram-negativi.

 

L'Escherichia Coli è un microorganismo commensale aerobico, significa che è naturalmente presente e in sé non arreca nessun danno, ospite nella flora batterica, possiede una forma a bastoncello. Si nutre di glucosio e lattosio e partecipa alla produzione di Vitamina K.

 

Alcuni bacilli Gram-negativi e quindi alcuni ceppi di Escherichia Coli sono la causa di numerose malattie soprattutto infezioni alle vie urinarie, e al tratto digerente, diarrea

 

I ceppi patogeni sono principalmente l’Escherichia Coli enterotossigeno (ETEC), l’Escherichia Coli enteroinvasivo (EIEC), l’Escherichia Coli Enteropatogeno (EPEC), l’Escherichia Coli Enteroaderente (EAEC), l’Escherichia Coli produttore di verotossine (VTEC), l’Escherichia Coli enteroemorragico (EHEC). Spesso si incontrano alcune di queste sigle quando viene letto il responso di un esame diagnostico da coltura.  

 

Infezioni da Escherichia Coli

Coli Le infezioni più comuni a carico dell’Escherichia Colo sono:

  • gastroenterite: infiammazione della mucosa gastrica, degli intestini tenue e crasso, e i sintomi sono nausea, vomito e diarrea. La cosiddetta diarrea del viaggiatore si contrae quando in paesi esotici si entra in contatto con acqua e cibi contaminati.
  • cistite: infezione della vescica con possibili spasmi, urgenza di urinare, bruciori.
  • prostatite: infiammazione della prostata con dolore e gonfiore, esigenza di urinare con frequenza, e con urgenza.
  • polmonite: infezione degli alveoli e dei tessuti circostanti, che può essere di natura anche di natura batterica, a carico dell’escherichia coli.
  • infezione del piede dei diabetici: con lacerazioni che trovano terreno fertile in aree non correttamente irrorate a causa della cattiva circolazione.

 

Cause dell’infezione da Escherichia Coli

Le cause di infezione da Escherichia Coli sono di varia natura: si possono contrarre attraverso cibo contaminato, acqua contaminata, animali infetti.

  • Consumo di carne bovina contaminata, non ben cotta;
  • Latte non pastorizzato;
  • Alimenti pronti come le insalate, lavate non in maniera accurata, o con acqua contaminata;
  • Acqua delle piscine non correttamente disinfettate con cloro
  • Scorrette norme igieniche.

 

Rimedi contro l’Escherichia Coli

Le infezioni da Escherichia Coli vengono generalmente trattate con antibiotici specifici per il batterio, dopo aver eseguito esami diagnostici da coltura, come l’urinocoltura.

 

E’ possibile associare rimedi naturali per velocizzare i tempi di remissione, soprattutto se l’infezione coinvolge le vie urinarie e l’apparato gastrointestinale.

 

Estratto di semi di pompelmo
I semi di pompelmo possiedo virtù simil-antibiotiche e sono in grado di contrastare batteri come l’Helicobacter pylori e l’Escherichia Coli. Grazie alla presenza di polifenoli come naringenina e limonoidi, sono in grado di svolgere azione antimicrobica, e in caso di cistite disinfettano le vie urinarie. Si consiglia di assumerli lontano da altri rimedi o farmaci, perché potrebbero limitare l’efficacia di questi ultimi.

 

Probiotici
Rafforzare la flora intestinale con batteri buoni è essenziale e questo può avvenire con l’integrazione di probiotici. Da prediligere quelli in spore, che possono giungere intonsi fino all’intestino e sviscerare una carica cospicua di bacilli. In questo modo anche il sistema immunitario viene sollecitato con il giusto nutrimento del Microbiota.

 

D-Mannosio
E’ uno zucchero semplice particolarmente indicato in caso di infezioni da batteri coliformi. Il D-Mannosio è in grado di interferire con l’adesione microbica alla mucosa vescicale, in questo modo è possibile contrastare la colonizzazione da parte dell’Escherichia Coli e velocizzare i tempi di remissione.

 


Uva ursina
L’uva ursina possiede proprietà diuretiche, disinfettanti e astringenti. Grazie alla presenza di arbutina esercita azione antibatterica, ascrivibile ai suoi metaboliti che liberano idrochinone in grado di contrastare l’escherichia coli, se in pH alcalino. Per questo motivo si sconsiglia un utilizzo protratto nel tempo, poiché il corretto equilibrio acido/basico è fondamentale per la salute delle vie urinarie.

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio