Bovaro del bernese, caratteristiche

Calmo, affettuoso, estroverso ed estremamente paziente con i bambini. Il Bovaro del bernese è un cagnone buono, compagno di vita ideale per l'intera famiglia.

bovaro-del-bernese

Credit foto
© kwadrat70 / 123rf.com


 

Bovaro del bernese, origini e storia

Originario della Svizzera centrale, il Bovaro del Bernese è noto anche con il nome di Berner Sennenhund. Le origini sono incerte: non è ancora chiaro se debba essere considerata una razza autoctona o introdotta dai Romani durante la loro avanzata.

Il suo primo impiego fu quello di cane da pastore. Dopo un lungo periodo in cui rischiò l’estinzione, la razza venne recuperata grazie all’interesse di un allevatore.  La razza venne stabilizzata con gli standard attuali negli anni '40, in seguito ad alcuni incroci con i Terranova


 

Morfologia del Bovaro del bernese

Il Bovaro del bernese è un cane di taglia molto grande: i maschi misurano 64-70 cm di altezza per circa 55 kg di peso, mentre le femmine accostano un'altezza di 60-63 cm a un peso che oscilla fra i 40 e i 50 Kg.

Il corpo è muscoloso, molto proporzionato e ben impostato, con la schiena larga e forte.

Il pelo è abbondante, lungo, liscio e sottile. Il mantello è tricolore, con prevalenza di nero. Macchie di bruno si concentrano sul viso, sul petto e sugli arti, mentre parte del muso, del petto e le estremità delle zampe sono bianche. 

La testa è grande, le orecchie sono pendenti e triangolari. Il  tartufo è nero, gli occhi sono scuri, a forma di mandorla.

L'andatura è elegante, la mole non gli impedisce di essere agile e veloce, quando necessario.


 

Carattere e psicologia del Bovaro del bernese

Il Bovaro del bernese è un cane calmo ed affettuoso, che ama particolarmente il contatto fisico. Molto estroverso e gentile, dimostra estrema pazienza con i bambini, sopportandone di buon grado slanci e giochi. Normalmente, sceglie due persone di riferimento in famiglia, cui prestare massima devozione e fedeltà.

Cane da guardia attento e vigile, la sua mole necessita di spazio per muoversi: prima di lasciarsi catturare dalla sua bellezza e dal suo carattere accattivante, si rende dunque opportuna una riflessione sugli ambienti a disposizione, che devono essere adeguati a consentirne il benessere e un agevole movimento.



 

Salute del Bovaro del bernese

L'aspettativa di vita del Bovaro del bernese - se ben curato e in salute - è di circa 10 anni. Come in genere tutte le razze grandi, tende a soffrire di displasia alle anche e al gomito. E', inoltre, soggetto a otiti e a torsione gastrica. 



 

Come prendersi cura di un Bovaro del bernese

Come ogni razza di cane, anche il Bovaro del bernese necessita di cure, adeguate alle sue caratteristiche fisiche e psicologiche:

 

  • Alimentazione: fatica a limitarsi nel cibo. E' necessario, dunque, concordare una dieta con il proprio veterinario, regolando le dosi ed eliminando gli spuntini fuori pasto, per evitare che cresca eccessivamente di peso. 
  • Toelettatura: il suo pelo lungo e folto richiede una spazzolatura regolare, cui aggiungere una toelettatura professionale, se possibile, ogni sei mesi circa.
  • Attività fisica: è opportuno assicurare al Bovaro del bernese una buona dose di attività quotidiana, per garantire che resti in salute e in forma. 



 

Come educare un Bovaro del bernese

Rispetto ad altre razze, il Bovaro del bernese è un cane relativamente semplice da educare. Intelligente e non particolarmente testardo, è infatti propenso a seguire il proprio umano di riferimento e a eseguirne i comandi.

Tuttavia, è consigliabile iniziare il percorso di educazione fin dal suo ingresso in casa. E' preferibile utilizzare un atteggiamento affettuoso, che accosti pazienza e costanza, senza sgridate o punizioni, in particolare durante il primo periodo di apprendimento.

Il Bovaro è naturalmente portato a ricercare carezze per evitare possa cadere in depressione, che possono servire da efficaci rinforzi all'interno del percorso educativo.