Articolo

Rinosinusite, sintomi e rimedi naturali

La rinosinusite è un disturbo fastidioso che colpisce spesso soggetti allergici o cronicamente predisposti all'infezione batterica dei seni paranasali. Alcuni accorgimenti possono aiutare a lenire i sintomi e ad affrontare meglio questo disagio

Rinosinusite, sintomi e rimedi naturali

Per rinosinusite si intende un’infiammazione dei seni paranasali. Si può presentare come un semplice raffreddore, di natura virale, ma anche allergica, con secrezioni molto dense.

La rinosinusite causata da batteri può essere sia acuta, sia cronica, sia concomitante a formazioni di polipi nasali. Le forme acute generalmente si ripetono nel corso dell’anno e durano circa 15 giorni, quelle croniche purtroppo mantengono la loro presenza in maniera costante con andamenti più o meno importanti.

I batteri come streptococco, o stafilococco aureo colonizzano le mucose del naso e dei seni paranasali e da lì manifestano la loro presenza virulenta.

 

I sintomi della rinosinusite

Il primo sintomo della rinosinusite è la congestione nasale con fatica a respirare; le secrezioni sono vischiose e dense di colore giallo/verdastro. Il viso sembra gonfio e doloroso al tatto, sia sulle guance in prossimità dei seni paranasali, sia sulla fronte all’apice del naso.

Vi è anche una sensazione di udito ovattato, rinorrea (naso che cola) continua, alterazione dell’olfatto e del gusto e spesso febbre.

 

Rimedi naturali per la rinosinusite

Obiettivo è disinfiammare, disinfettare, sciogliere le secrezioni e favorirne l’eliminazione. Dovremo quindi mettere in atto alcune pratiche che in sinergia ci consentano di contrastare questo disturbo e di alleviarne i sintomi in caso di recidive.

  • Innanzitutto assicurare un ambiente con la giusta temperatura e grado di umidità. Stanze troppo calde e soprattutto con un’aria troppo secca non consentono la corretta respirazione per chiunque. Utilizzare quindi un deumidificatore con alcuni olii essenziali che favoriscono la decongestione delle mucose, come l’olio essenziale di eucalipto, di basilico, di rosmarino e di arancio amaro: è un mix gradevole all’olfatto e molto potente in grado di disinfettare anche l’ambiente in cui si soggiorna.
  • Massaggiare i seni paranasali spesso durante la giornata con un unguento caldo a base di propoli e olio essenziale di rosmarino e cajeput. Lo possiamo preparare molto facilmente, mettendo a bagnomaria un contenitore in cui avremo dosato circa 3 cucchiaini da caffè di unguento di propoli, che si rimedia facilmente in erboristeria. Lo lasciamo sciogliere, togliamo a questo punto il contenitore dall’immersione e aggiungiamo 2 gocce dei due olii essenziali. Una volta che il composto si è intiepidito e rappreso dallo stato fluido andiamo a spalmarlo sulle zone dolenti del viso. Si può manifestare un leggero arrossamento ma verrà riassorbito velocemente ed è dato dalla reazione dell’epidermide agli olii essenzali che hanno effetto rubefacente e riscaldante. Questo unguento serve a fluidificare le secrezioni mucose per permetterne una più facile eliminazione.
  • Una volta ammorbidito l’essudato sieroso possiamo procedere con i lavaggi nasali. Non è una pratica piacevolissima ma è estremamente utile e per esempio nella cultura ayurvedica è un rito quotidiano di depurazione che assicura benessere e prevenzione contro malattie infettive delle vie respiratorie. Serve una soluzione fisiologica salina che possiamo realizzare anche da soli facendo bollire dell’acqua per sterilizzarla, aspettare che si intiepidisca e poi aggiungere del sale, l’ideale sarebbe quello rosa dell’Himalaya. La proporzione è di 1 cucchiaino di sale per 500 ml d’acqua. Poi con l’ausilio di una siringa senza ago facciamo fluire la soluzione in una narice, piegando di lato la testa e poi procediamo anche dall'altra parte. Terminata la pratica di pulizia soffiamo delicatamente il naso per eliminare il muco.

Ricordiamoci di integrare la nostra alimentazione con vitamina C, magnesio, e tisane decongestionanti a base di timo, gemme di pino, rosa canina, per un benefico apporto elementi rafforzanti il sistema immunitario e mucolitici naturali.

 

Mal di testa da sinusite, i rimedi efficaci

 

Per approfondire:

> Sinusite curata con la fitoterapia

> Sinusite, i rimedi naturali omeopatici