Articolo

Una casa a misura di Feng Shui

Tutte le stanze della casa possono contribuire, o al contrario ostacolare, il flusso di energia positiva che fa bene a chi la abita. Il Feng Shui è un' antica arte cinese che fa della disposizione degli oggetti domestici un toccasana per l'anima.

Una casa a misura di Feng Shui

Casa Feng Shui, così ti voglio

Letteralmente, Feng Shui significa vento e acqua.

Secondo questa antica arte cinese dell'arredare, la propria abitazione viene considerata al pari di un organismo biologico denominato Qi, che va rispettato e ben disposto, al fine di assicurarne il benessere. 

Ogni parte della casa, sia essa esterna che interna, con il Feng Shui vibra infatti di energia che interagisce e coinvolge tutto ciò che si ferma al suo interno, abitanti inclusi.

Diviene quindi molto importante la scelta degli spazi, la posizione dei mobili e di oggetti, il colore delle pareti e la scelta degli elementi, secondo precise norme e simboli del Feng Shui.

Se al suo interno gli elementi sono in armonia tra loro, l’energia fluisce liberamente, per fare in modo che ciò avvenga, è anzitutto importante considerare ciò che non ci deve essere, infatti per ogni stanza esistono dei no, dei tabù che andrebbero assolutamente evitati: non ci devono essere strutture negative, come rocce che la minacciano, strade che la attraversano e ne bloccano il flusso energetico.

Ugualmente è importante rendersi conto di quali sono le “frecce avvelenate” presenti in casa, ovvero angoli e spigoli vivi, travi a vita, librerie aperte; in seguito bisogna valutare la posizione naturale degli elementi, legno, fuocoterra, acqua e metallo, in base alle direzioni della bussola.

Leggi anche La medicina della casa, cos'è e a cosa serve >>

 

L'ingresso secondo il Feng Shui

La porta principale deve aprirsi verso l’interno, su uno spazio ben pulito, invitate e accogliente per il Chi, ingombro, illuminato: via dunque cumuli di scarpe o stendini con la biancheria ad asciugare, al limite va bene uno specchio laterale per "raddoppiare" il benvenuto, ma assolutamente non frontale.

Qui sono da evitare corridoi lunghi con pilastri o colonne. Le travi portanti dei muri devono essere incorporati nelle pareti

 

La cucina equilibrata

feng-shui-cucina

La cucina è tanto importante quanto la camera da letto per il Feng Shui; si tratta infatti del luogo in cui diamo forma e sostanza agli alimenti di cui ci nutriamo.

Non solo la cucina stessa, ma anche il fornello e gli elettrodomestici devono essere disposti nel modo giusto, per esempio assolutamente vietato metterli direttamente di fronte alla porta della cucina, di fronte al bagno o sotto una finestra o una trave di legno o spigolo.

La sala da pranzo, il cuore della casa

Dovrebbe essere collocata il più possibile al centro, cuore della casa, poiché rappresenta il perno della vita di famiglia. Pianta regolare, colori vivaci, non dovrebbe avere travi a vista, che, anche se decorative, generano flussi energetici veloci. Se fosse così, mettetevi delle piante alte e vitali, che faranno da schermo, riportando armonia.

Specchi e quadri che rappresentano la frutta sono ben accolti: come riporta il libro “Feng Shui: L'Armonia e L'Equilibrio nello Spazio" di Anna Cozzi "In Cina le pesche rappresentano longevità, mentre arance e ananas accolgono festosamente la prosperità”. Il tavolo ideale è rotondo.

Il soggiorno o salotto 
A pianta quadrata o rettangolare, è bene che si affacci sulla porta principale della casa. La bussola energetica vorrebbe nella zona sud-est piante, luci forti e oggetti rossi a sud, cristalli o vasi di argilla a sud- ovest, sonagli per il vento e oggetti di metallo, come stereo o televisori, a ovest e nord ovest, l’acqua e acquari a nord. Il divano e le poltrone dovrebbero avere uno schienale molto alto e i braccioli.
 

La camera da letto fluisce

feng-shui-bagno

Si tratta della parte più importante della casa, dove si passa molto tempo e ci si ricarica e riposa. Qui si deve riscontrare il giusto equilibrio dello Yin e dello Yang e dei Cinque elementi. Non devono esserci anzitutto troppi oggetti o troppi simboli; la porta non deve trovarsi davanti a quella del bagno o dare direttamente su una scala. Non bisognerebbe dormire con una porta o una finestra alle spalle.

Il letto non deve nemmeno trovarsi nè sulla parete di condivisione con il bagno, nè essere rotondo o avere un materasso ad acqua. Non usate materassi o coperte doppi nel letto matrimoniale, come fanno al nord d'Europa, perchè potrebbe creare separazione nella coppia.

Non sono ritenuti positivi nemmeno i letti con contenitore, perché bloccano il fluire energetico. Il letto dovrebbe essere orientato in modo da dormire con la testa verso una della 4 direzioni fortunate in base al vostro numero Kua o Gua, ecco come si calcola dal sito Oracoloching.com.

 

Leggi anche Feng shui per la camera da letto >>

 

Il bagno e l'elemento acqua

feng-shui-bagno

Nessun riferimento al fuoco in questa stanza, che è tanto importante per il Feng Shui, al pari della camera da letto e dalla sala da pranzo. I colori dovrebbero essere tenui, come l’azzurro, il grigio, il verde e il bianco; vietati i toni caldi che riportano al fuoco, rosso in primis

Secondo questa arte cinese dell'arredare, non bisogna mai mettere uno specchio di fronte all'altro e mai avvicinare il bagno alla cucina o all'ingresso principale.

Nel Feng Shui è sconsigliato avere la camera da letto che comunica direttamente con il bagno, come spesso accade invece in occidente. Quadri rappresentanti montagne, ruscelli o fiumi tranquiili sono ben accolti, così come le piante e il legno, che riportano equilibrio e bilanciano bene il potere dell'acqua. 

 

Casa a misura di Feng Shui: altri principi importanti
 

> La vostra casa deve essere in sintonia con voi: eliminate le cose che non vi piacciono più. Altrimenti il vostro “chi” ne patirà.

> Fate spazio: si tratta di un’arte che ha una potente dimensione spirituale e psicologica, non solo fisica; una stanza troppo piena di oggetti non crea un buon Feng Shui.

> Tenete in ordine: in questo caso è perfetto il libro “Il magico potere del riordino” di Mari Kondo; il disordine crea stagnazione, che è sempre da evitare.

> Non usate stoviglie rotte o tazze sbeccate: l’energia che ne deriva è pessima.

> Usate mobili nuovi, non cedete al fascino dei mobili antichi o usati perchè potrebbero portre con sé energie negative.

 

Libri da cui prendere spunto:

> "FENG SHUI: L'Armonia e L'Equilibrio nello Spazio" di Anna Cozzi;

> "L'armonia della casa che genera fortuna e prosperità" di Robert Hasinger. 

 

Leggi anche

> Come rendere Hygge la tua casa
Marie Mondo e il magico potere del riordino