André Van Lysebeth, chi era

Quando lo yoga qui da noi era ancora una disciplina tutta da scoprire, André Van Lysebeth raggiunse l'India in auto dall'Europa per apprenderne i segreti e diventare uno dei primi insegnanti di yoga in Occidente.

André Van Lysebeth

 

 

André Van Lysebeth il pioniere

André Van Lysebeth è senza dubbio da considerarsi tra i più importanti pionieri dello yoga in Europa, essendo uno dei primi praticanti e insegnanti europei. Di origine belga (nato a Bruxelles nel 1919), André Van Lysebeth spese molti anni lavorando in una casa editrice, dove a inizio carriera sentì parlare dello yoga e di un certo Swami Sivananda di Tirunelveli.   

 

Si appassionò subito alla materia, leggendo tutto il materiale che riuscì a reperire, mettendo nel frattempo da parte tutti i risparmi possibili per pagarsi un viaggio in India, cosa che riuscì a fare solo dopo la fine della seconda guerra mondiale.

 

I viaggi in India di André Van Lysebeth

Il suo primo viaggio in India fu una vera e propria avventura: un viaggio in auto con tutta la famiglia (moglie e figli). Raggiunse Rishikesh e finalmente si incontrò con Swami Sivananda, prendendo lezioni da lui in persona in quello che oggi è conosciuto come lo Sivananda Ashram.

 

Dopo questo intenso periodo di studio e applicazione, André Van Lysebeth tornò in Europa dove aprì il primo studio di yoga, mettendosi a insegnare. Negli anni seguenti continuò a tornare in India (sempre avventurosamente in auto) per continuare lo studio col suo maestro.

 

Libri e vacanze yogiche

Nel 1968 scrisse il suo primo libro in francese sullo yoga, pubblicato a Parigi, dal titolo italiano “Imparo lo Yoga”, divenuto fin da subito un best seller  e tra i più famosi libri sullo yoga

 

A questo testo base fecero seguito altri libri su vari temi riguardanti l'universo yoga, come il pranayama, il tantra, il ringiovanimento, lo yoga per la mente, finendo per avventurarsi addirittura in una enciclopedia dello yoga

 

Oltre ad insegnare yoga e a pubblicare libri sul tema, André Van Lysebeth divenne famoso per i suoi ritiri o “vacanze yogiche”, in luoghi affascianti e d'ispirazione - tra i quali anche l’Italia - durante i quali i partecipanti potevano praticare due volte al giorno sotto la sua supervisione diretta.

 

I maestri di un maestro

I suoi maestri principali sono soprattutto due. Il primo è il già citato Swami Sivananda, yogi e guru tamil residente a Rishikesh, noto maestro di yoga vedantico che ha al suo attivo più di 200 libri sullo yoga e sulla filosofia indiana. André Van Lysebeth spese con Swami Sivananda circa una dozzina di anni. 

 

L’altro maestro è K. Pattahbi Jois, discepolo di Krishnamacharya assieme a B.K.S. Iyengar, maestro yoga di Mysore noto in Occidente soprattutto per aver portato all’attenzione del grande pubblico (soprattutto a quello occidentale) l’ashtanga yoga
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio