Articolo

Dieci idee per integrare i semi di chia nella vostra dieta

I semi di chia stanno bene con tutto: dalla colazione ai piatti per ogni momento della giornata questo alimento contribuisce a conferire quel senso di sazietà utile per rimanere in forma.

Dieci idee per integrare i semi di chia nella vostra dieta

Chia, integratore naturale

I semi di chia sono alimenti dalle proprietà benefiche che si apportano; come integratore alimentare naturale per un organismo sano, la dose solitamente consigliata è pari a un cucchiaio o al massimo due al giorno.

Tenetene dunque sempre un piccolo vasetto a portata di mano nello scaffale dell'armadio o della dispensa e non dimenticatevene.

Sì, ma come cucinarle al meglio queste scure benefiche? Ecco a seguire dieci semplici idee per preparare piatti e spuntini salutari e sfiziosi al tempo stesso, arricchendoli con questi semi preziosi sia a crudo che cotti.

 

1. Usare i semi di chia per la prima colazione 

Buona abitudine è usare i semi di chia sin dal mattino. Se vi siete abituati al bicchierone di acqua tiepida e limone appena svegli, mettetene già lì qualcuno.

Un cucchiaino poi da spartire tra lo yogurt al naturale, la marmellata a basso contenuto di zuccheri o il miele va più che bene. Si possono mettere anche nel latte, assieme ai cereali, oppure nella spremuta. 

 

Leggi anche Le proprietà antiossidanti dei semi di chia >>

 

2. Integrare i semi di chia nei primi piatti 

I semi di chia si sposano molto bene alle zuppe, ai passati di verdure, alle vellutate o alle minestre: il consiglio è quello di metterne un cucchiaino a freddo, assieme all’olio extravergine d’oliva. Si possono consumare benissimo anche su un piatto di riso o pasta, oppure in variegate insalate e piatti unici a base di cereali, come avena, miglio, farro, orzo o con la quinoa

 

3. I semi di chia e i secondi piatti veg

Questi piccoli doni della natura sono ingredienti perfetti per polpette, frittate o tofu alla piastra, insomma per secondi piatti vegetariani o vegani.

Nel primo caso, una volta formate le vostre polpettine - siano esse di pane, vegetariane oppure con cereali o legumi - si passano nella farina e nei semi di chia, alternandole a piacere ai semi di sesamo, quindi si fanno saltare in una padella antiaderente con poco olio extravergine d’oliva.

Alternativamente si usano per arricchire frittate e come condimento per il tofu alla piastra, assieme a un cucchiaio di salsa di soia.

 

4. Semi di chia: un addensante per i dolci

Non dimenticatevi il valido potere addensante e solidificante di questi semi. Si possono così usare per farne dolci freschi al cucchiaio, budini, oppure come addensante in dolci freddi a base di creme e parti gelatinose.

Stanno benissimo anche tra la frutta della macedonia, assieme a miele, limone e qualche foglia di menta fresca!

 

5. Le salse con i semi di chia

Se preparate abitualmente salse da usare come antipasto, come guacamole, salsa a base di ceci o altro, considerate anche i semi di chia come aggiunta finale.

Basta metterne un cucchiaino e lasciare a riposo un’ora per conferire al tutto una consistenza anche più omogenea e regalarci un maggiore potere saziante, ottima cosa per la dieta e per favorire il dimagrimento.

 

6. I semi di chia nel pane

Quando vi dedicate all’impasto di pane, pizze, focacce o torte salate non dimenticate di mettere una manciata di semi di chia tra la farina. Sono ottimi anche cotti e ben si accompagnano a pane con i cereali, torte di verdure, schiacciate, pane senza lievito, cracker, grissini o simili prodotti da forno. 

 

7. Insalate più ricche con i semi di chia

La cosa più spontanea è proprio questa: condire l’insalata con olio, sale, pepe, o ciò che più si preferisce e aggiungere alla fine una spolverata di questi semini. A livello visivo è bello alternarli anche con i semi di sesamo. 

 

8. Verdure saltate e semi di chia

Zucchine, carote, patate in padella chiamano alla fine una spolverata di semi di chia, tra le spezie e i condimenti che più vi piace usare.

Si possono aggiungere anche a spinaci o erbette, per esempio saltati in padella “all’indiana”, ovvero con cipolla, zenzero, curry, curcuma, semi di cumino, sale, un pizzico di zucchero, peperoncino e una spruzzata finale di succo di limone fresco.

 

9. I semi di chia nei centrifugati 

Ottima abitudine, soprattutto con l’arrivo del caldo e della temuta prova costume, è quella di usare i semi di chia nei centrifugati. Come già detto, contribuiscono a incrementare il senso di sazietà e il loro sapore neutro non intaccherà il risultato finale. 

 

10. Semi di chia negli snack per gli sportivi

A prescindere da quanto sportivi siete, il consiglio è quello di integrare sempre un cucchiaino di semi di chia, un paio d'ore prima dell'allenamento oppure dopo, nella fase di recuperto.

Perfetti se consumati assieme a del miele, succhi naturali o bevande, i semi di chia diventano speciali se aggiunti nella preparazione nelle classiche barrette ai cereali, utilissime spezzafame e merende ricostituenti per gli sportivi.

 

Leggi anche

La Top 10 dei benefici dei semi di chia per la tua salute
> Mango chia pudding, la ricetta