Articolo

Curare le afte: i 10 rimedi più efficaci

Le afte in bocca sono sgradevoli e molto fastidiose e possono essere segno di una patologia sottostante. Senza sottovalutarle, ecco i rimedi più efficaci per curarle

Curare le afte: i 10 rimedi più efficaci

Piccole ma molto fastidiose, le afte compaiono spesso in bocca rendendo difficile parlare, mangiare e baciare, per i più arditi!


Si tratta di piccole ulcere della mucosa che spesso compaiono in bocca e che inizialmente si presentano come puntini biancastri per poi evolversi a formare lesioni dolorose.


Le cause delle afte non sono del tutto note e si ritiene esistano vari fattori dietro la comparsa di queste ulcere. Tra questi, ad esempio, troviamo squilibri ormonali e carenze nutrizionali, in particolare deficit di vitamina B12 e folati e di minerali come zinco e ferro.


Altri fattori scatenanti possono essere infezioni da Helicobacter pylori, malattie infiammatorie croniche dell'intestino e disfunzioni del sistema immunitario. Le afte orali, infatti, non sono rare nei soggetti celiaci o in chi è affetto di morbo di Crohn e tendono a comparire nei periodi di forte stress.


Le afte possono però interessare la mucosa orale anche in seguito a traumi o al contatto con oggetti sporchi.

Sebbene le afte orali tendano a regredire spontaneamente, il processo di guarigione può richiedere anche due settimane.


Se si soffre di afte frequentemente, è bene rivolgersi al medico per una diagnosi, ovvero per stabilire quale malattia o condizione fisiologica le abbia provocate.


I rimedi per curare le afte prevedono innanzitutto di trovare la causa scatenante e lavorare su quella. Nel frattempo vi sono rimedi naturali efficaci per alleviare il sintomo. Scopriamo i 10 rimedi più efficaci per curare le afte.
 

Leggi anche Afte nei bambini, cause e rimedi naturali 
 

Ecco i 10 rimedi naturali più efficaci per curare le afte:
 

1. Zinco, Ferro, Folati

Se le afte compaiono come conseguenza di una carenza alimentare di minerali e vitamine, migliorare la propria alimentazione o introdurli in forma di integratore potrà accelerare e rendere definitivo il processo di guarigione.

 

2. Erbe immunostimolanti

Se le afte sono conseguenza di uno stress o un calo delle difese immunitarie, potrà giovare a curare le afte la supplementazione con le principali erbe adattogene e immunostimolanti come il ginseng, la rhodiola, l'echinacea (in tintura madre, per sciacqui oppure in gocce da assumere con poca acqua), l'astragalo o reishi (in forma di estratto secco, da assumere in capsule), l'aglio.
 

3. Calendula

La calendula ha proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti e può essere impiegata per impacchi da effettuare direttamente sulle afte per alleviare l'infiammazione e, di conseguenza, il dolore. Allo stesso modo, possono essere utilizzate altre erbe dall'azione simile, come la camomilla e la malva.

 

4. Probiotici

Se a scatenare la comparsa delle afte è un problema intestinale, può essere molto utile ricorrere a probiotici da assumere attraverso la dieta o sotto forma di integratori.

Per quanto riguarda l'alimentazione, in questo senso sono d'aiuto yogurt, kefir, tempeh e altri cibi fermentati.

 

5. Tea Tree Oil (olio di Melaleuca alternifolia)

Questo olio essenziale dalle proprietà disinfettanti e antibatteriche è ottimo anche in caso di afte. Si può applicare diluendone una goccia in un cucchiaino di olio di cocco, ingrediente naturale dalle proprietà emollienti e lentive.

 

6. Gel di aloe vera

L’Aloe vera è un rimedio naturale efficace anche per curare le afte, poiché vanta proprietà anti-infiammatorie e lenitive che aiutano ad accelerare il processo di guarigione.

Se avete piante di aloe vera potete prendere una foglia e applicare direttamente sulle afte il gel che contiene, ripetendo 3-4 volte al giorno. In alternativa si può utilizzare gel di aloe puro al 100% e per uso interno, diluendo un cucchiaino di gel in una tazza di acqua per effettuare risciacqui orali.

 

7. Propoli

Grazie alle sue proprietà antibatteriche e al suo contenuto in cere, la propoli sarà efficace nel curare le afte. Bisognerà utilizzare propoli naturale al 100%, non alcolica, da applicare direttamente sull’afta, mattino e sera.
 


8. Antiossidanti naturali

Consumare alimenti ricchi di sostanze antiossidanti o assumere integratori che le contengono può aiutare ad alleviare l'infiammazione e a velocizzare il processo di guarigione delle afte.

Frutta e verdura sono generalmente ricche di molecole dall'azione antiossidante: mirtilli, frutti rossi, ciliegie, pomodori, sono solo alcuni esempi.

 

9. Vitamina C

La vitamina C, oltre a possedere azione antiossidante, svolge ruoli fondamentali per la salute di pelle e mucose.

La si può assumere consumando alimenti che la contengono (ad esempio peperooni, kiwi, pomodori, agrumi), sotto forma di integratore vitaminico o grazie alla somministrazione di preparati erboristici a base di rosa canina.
 

10.

Grazie al contenuto in tannini, dalle proprietà cicatrizzanti, una bustina di tè nero potrà essere utilizzata come rimedio per le afte: basterà preparare un tè e usare la bustina applicandola direttamente sull’afta.

 

Leggi anche

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio