Articolo

Afte della bocca, cause e rimedi naturali

Dall'alimentazione al tea tree oil, il propoli, il sale e il bicarbonato: ecco i rimedi naturali da provare per eliminare le fastidiose afte della bocca, le cui cause possono essere molteplici

Afte della bocca, cause e rimedi naturali

Se inziate a sentire un fastidio al palato, vicino alle gengive o all'interno della guancia non trascuratelo, potrebbe trattarsi di un'afta. Una persona su cinque sembra soffrirne; un problema comune dunque, ma sappiamo la sua origine?

Queste piccole piaghe, anche dette stomatiti, in casi rari possono raggiungere anche i due centimetri di diametro; sono infiammazioni che si presentano a livello delle mucose, simili a piccoli puntini o cerchi bianchi, specie di pustoline che danno fastidio e causano dolore.

Per la maggior parte compaiono da sole, anche se si possono sviluppare piccoli gruppi, in certi casi accompagnate da lieve febbre, sonnolenza e affaticamento.

Oltre che nei punti già indicati, le afte possono apparire anche in gola, sulle labbra o sulla lingua, persino sugli organi genitali.

Queste piccole ulcere non sono contagiose, anche se si è riscontrata una tendenza a tramandarle geneticamente, e ci si rende conto che si stanno per formare in quanto nella zona interessata compare un'infiammazione. Solitamente svaniscono in una, al massimo due settimane.

 

Le cause della formazione delle afte in bocca

Tra le presunte cause principali che portano alla comparsa di un'afta in bocca vi possono essere:

  • una dieta poco bilanciata o carente di vitamina B12, ferro, acido folico; si è visto che anche certi alimenti, come per esempio noci, ananas, spezie, glutine o latticini possono favorire la comparsa;
  • un periodo di forte stress, fatica o trauma emotivo;
  • lesioni causate dall'uso dello spazzolino, per esempio, o apparecchi per i denti;
  • giovane età o età adolescenziale e sesso femminile (periodo mestruale, fattori ormonali) determinano una maggiore probabilità nello sviluppo dell'afta.

 

Rimedi naturali contro le afte nella bocca

Per ovviare al dolore e per fare sparire prima le afte, ecco qualche consiglio e rimedio naturale.

 

Alimentazione

Curare l'alimentazione, controllare ciò che si mangia: evitare per un po' cibi speziati, troppo acidi, troppo freddi o troppo caldi. Eliminare ugualmente gli alcolici, ovviamente se si fuma anche le sigarette.

Incrementare la dose di frutta e verdura, di alimenti che contengono vitamine del gruppo B, ferro, vitamina C e acido folico. Via libera quindi a legumi e a cereali integrali.

 

Tea tree oil

Far cadere su un lato del cotton fioc una goccia di olio essenziale di malaleuca, altrimenti detto tea tree oil, e massaggiare delicatamente a livello locale. Ripetere mattina e sera. Si può bere o mangiare mezz'ora dopo il trattamento.

 

Aloe vera.
Applicare il gel di aloe vera che fuoriesce dalle foglie direttamente sulla parte interessata. Si può bere o mangiare mezz'ora dopo il trattamento.

Fermenti lattici vivi

Assunti come integratori o nello yogurt, i fermenti lattici vivi danno una mano all'intestino, il cui cattivo funzionamento può essere causa di comparsa delle afte nella bocca.

Propoli

Usare propoli pressato a freddo, l'ideale sarebbe tenerlo un paio di minuti in bocca e poi deglutire, ripetere mattina e sera.


Sale o bicarbonato

Applicare poco sale marino integrale o poco bicarbonato di sodio sulla parte lesa per un paio di minuti.


Aglio

Strofinare una fesa d'aglio tagliata in due sulla parte interessata, l'aglio ha notoriamente una forte funzione antivirale.

Attenzione: Non sono da confondere le afte con le vesciche da febbre, che sono piaghe contagiose provocate dal virus del herpes simplex che solitamente si trovano attorno alle labbra.

 

Per approfondire:

Afte nei bambini: prevenzione e cure naturali

> Alimenti ricchi di vitamina B1, quali sono

> Curare le afte: i 10 rimedi più efficaci

> Afte della bocca, come riconoscerle