Articolo

Catarro: cause e rimedi naturali

Il catarro è una formazione di muco più o meno vischioso che viene accumulato nel tratto respiratorio. Esistono diverse cause per la formazione del catarro e vi sono diversi rimedi naturali che aiutano a contrastarlo. Scopriamoli.

 Catarro: cause e rimedi naturali

Quando la gola è infiammata spesso abbiamo anche la formazione di catarro nelle vie respiratorie come risposta naturale allo stato infiammatorio.

Le ghiandole aumentano la loro produzione di muco che in questo momento diviene più vischioso ed è  più difficile da espellere.

Il muco prodotto viene chiamato catarro e la sua composizione cambia sia per la presenza di sostanze di scarto che per la presenza di virus o batteri che rimangono invischiati in esso. Il catarro è quindi un meccanismo di difesa del corpo che serve ad eliminare materiale sgradevole al corpo. Lo scioglimento, la fluidificazione e l'espettorazione del catarro sono le migliori vie per aiutare a risolvere la presenza di catarro.

 

Le cause del catarro

Sicuramente la causa più diffusa che porta alla formazione del catarro sono l'insorgenza dell'influenza e del comune raffreddore. Infatti queste due malattie scatenano la formazione del catarro e anche altre malattie di origine batterica o virale che danno uno stato infiammatorio hanno come esito finale l'aumento della formazione di muco nelle vie aeree.

La sinusite è un' altra malattia infiammatoria che colpisce la mucosa interna del naso e anche essa genera catarro. Il catarro che origina da un azione patogena è di colore giallo verdognolo e la sua consistenza è densa e vischiosa.

La tosse è il meccanismo naturale che adotta il nostro corpo per espellere il catarro e il muco in eccesso.

La seconda causa invece possono essere legate alle allergie in particolare da pollini di piante ma anche dovute ad allergeni di altri elementi.

Tutti questi portano comunque alla formazione di muco che viene trasformato in catarro per poi essere espulso dal apparato respiratorio. In particolare questa tipologia di catarro ha un aspetto di colore biancastro e di consistenza molto fluida quasi liquida e schiumosa.

Infine anche la situazione ambientale in cui viviamo o lavoriamo può incidere sulla formazione di catarro nella gola.

Primi tra tutti gli ambienti che presentano inquinanti chimici o fisici sono responsabili della possibilità di avere catarro ma anche la presenza di un riscaldamento eccessivo con molta umidità portano a irritare le mucose del tratto respiratorio e di conseguenza formano il catarro.

 

Leggi anche Come sciogliere il catarro >>

 

Rimedi naturali anticatarro

Per aiutare la fluidificazione e l'espettorazione del catarro è possibile intervenire con rimedi naturali a base di piante officinali.

> Gli oli essenziali sono sostanze che vengono estratte dalle piante aromatiche e che possiedono un alta capacità decongestionante, fluidificante, espettorante e disinfettante. Queste essenze possono essere disperse nel ambiente grazie ai diffusori di oli essenziali oppure possiamo inalare il loro aroma mettendo 2 gocce di olio essenziale su di un fazzoletto.

Ancora sono consigliati i fumacchi che sono sempre delle inalazioni di oli essenziali fatte grazie all'evaporazione in acqua bollente di queste essenze aromatiche. Gli oli più efficaci in caso di catarro sono l'eucalipto, il timo, l'origano e pino mugo.

> Anche le tisane calde sono ottime per fluidificare ed eliminare il catarro. In particolare gli infusi di tiglio, eucalipto, menta e timo contengono principi attivi e oli essenziali veramente efficaci in caso di catarro stagnante. Sarà sufficiente bere 2 tazze al giorno di queste tisane per aiutare l'espettorazione del catarro dalle vie aeree. Ancora altre piante dal potere fluidificante ed espettorante sono l'anice e la liquerizia da utilizzare sempre in forma di tisana calda.

Per aiutare a decongestionare tutta la mucosa del tratto gastrointestinale e respiratorio può venire utile un infuso di malva. Infatti i fiori e le foglie di malva contengono principi attivi quali le mucillagini che sono capaci di creare un film protettivo sulla mucosa ottenendo una prevenzione dall'attacco meccanico di agenti esterni ma anche una efficacie riduzione dell'infiammazione già presente sulla mucosa. 

L'aggiunta di miele nelle tisane è un vero toccasana contro il catarro grazie alle proprietà benefiche di questo prodotto dell'alveare. Il miele di melata o di manuka sono i migliori mieli, insieme a quello di eucalipto, sempre da utilizzare per eliminare il catarro.

> Inoltre rimane sempre essenziale imparare a prevenire la formazione di catarro evitando gli stati infiammatori generati da infezioni o dal attacco di agenti patogeni esterni. Per fare questo è importante rinforzare il sistema immunitario magari aumentando l'assunzione di vitamina C.

Questa vitamina la puoi trovare negli alimenti vegetali come gli agrumi: limoni, arance, mandarini, pompelmi, mandaranci ma anche nei kiwi, nell'ananas, nelle fragole e nella rosa canina. Altre due piante che possono aiutare per la loro forte capacità immunostimolante sono l'echinacea e il ribes nigrum.

Un assunzione preventiva di qualche settimana nei periodi di cambio stagione aiuterà a mantenere in allerta il sistema immunitario che in ottima forma saprà reagire senza arrivare alla formazione di infiammazioni e di catarro.

Per ultimi ma non meno essenziali vi possono essere i rimedi a base di aglio, curcuma o zenzero. Questi vegetali contengono preziosi principi attivi che sono antinfiammatori e hanno un ottimo potere antibatterico.

Agiscono in particolare con un'azione antibiotica naturale che, in caso di catarro e di malattie stagionali, è sicuramente il miglior modo per ripristinare la salute.

 

Leggi anche
Catarro nelle orecchie, cause e rimedi naturali

> Catarro bianco, verde e marrone, cause e rimedi

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio