Sinusite: sintomi, cause, tutti i rimedi

Mal di testa, dolori agli zigomi, congestione nasale sono i sintomi più comuni legati alla sinusite e non devono essere trascurati

sinusite

Credit foto
©deagreez / 123rf.com

Quando si avverte dolore alla fronte, proprio sopra il naso e alle guance,  con fatica a respirare e senso di pressione su tutto il volto ci autodiagnostichiamo la sinusite. Scopriamo meglio di cosa si tratta.

 

Cos’è la sinusite

La sinusite è un'infiammazione dei seni paranasali deputati a tutelare il cervello da eventuali traumi, depurare l'aria inspirata e proteggere, attraverso l'inglobamento nel muco, da germi, batteri o polveri irritanti. 

 

Viene definita anche

  • sinusite frontale, se sono coinvolti i seni frontali, localizzati sopra le cavità orbitarie in corrispondenza delle sopracciglia;
  • sinusite facciale o mascellare se l’infiammazione coinvolge i seni paranasali della parte anteriore del volto, in prossimità degli zigomi e della radice del naso. Se il drenaggio del muco è ostacolato, i microrganismi ristagnano all'interno dei seni e può dare origine ad una forma di sinusite purulenta, di natura batterica.

 

Classificazione della sinusite

La manifestazione della sinusite ne contraddistingue la tipologia, ed è stata indicata una classificazione:

  • Acuta: in questa fase la sinusite si propaga rapidamente. Può manifestarsi con febbre, rinorrea, cefalea. Il tutto si risolve nel giro di pochi giorni e comunque nell’arco di una settimana.
  • Subacuta: può perdurare sino a tre mesi, senza dare segnali di miglioramento e remissione, anche in fase di cura.
  • Cronica: è ascrivibile a infezioni non opportunamente curate e i sintomi possono perdurare oltre i tre mesi con recidive periodiche.

 

Questa classificazione chiarisce quanto sia importante agire sin da subito con i giusti presidi per debellare le forme infettive che potrebbero portare nel lungo periodo complicazioni, recidive e cronicizzazioni.

 

Sintomi della sinusite

La sinusite acuta provoca dolore e gonfiore in corrispondenza dei seni interessati, più frequentemente i seni frontali e mascellari. Il dolore, spesso localizzato in corrispondenza delle arcate sopraciliari o degli zigomi può essere accompagnato da cefalea, febbre da sinusite e fuoriuscita di secrezioni molto dense dal naso. 

 

I sintomi della sinusite cronica in genere si manifestano con ostruzione, congestione e gocciolamento nasale, a volte anche catarro in gola.

 

Complicanze cui la sinusite può dar luogo sono rinite acuta (raffreddore) o cronica (raffreddore cronico anche di natura allergica).

 

Cause della sinusite

La sinusite non ha una causa univoca, i fattori scatenanti possono essere molteplici:

  • infezioni di tipo batterico;
  • infezioni di tipo virale, come raffreddore o influenza;
  • allergia;
  • infezioni fungine (ipotesi più rara).

 

Ci sono poi alcuni fattori che possono aumentare la probabilità di soffrire di sinusite come il setto nasale deviato, o il cattivo funzionamento del sistema immunitario.

 

Diagnosi della sinusite

La diagnosi per la sinusite deve essere fatta da un medico otorinolaringoiatra attraverso l'esame clinico.

 

Il primo passo quindi è la rinoscopia che permetterà di analizzare lo stato degli osti del seno paradossale attraverso un endoscopio a fibre ottiche. In alcuni casi può essere necessario ricorrere ad una TAC per confutare ogni possibile dubbio.

 

La sinusite nei bambini

Spesso nei bambini la sinusite è una sorta di passaggio di testimone ricevuto dal raffreddore. Naso chiuso, sovraproduzione di muco, mal di testa, pressione sugli occhi e zigomatica, e il tutto persiste da più di 10 giorni. E’ raccomandato il coinvolgimento del pediatra che effettuerà la diagnosi corretta.  

 

E’ essenziale scongiurare che l’infiammazione delle mucose paranasali si cronicizzi. La sinusite può essere batterica o virale, quindi la giusta profilassi può avvenire solo con una corretta anamnesi da parte del medico.

 

Le cure naturali contro la sinusite

E’ possibile approntare diversi rimedi per contrastare la sinusite, con terapie naturali e in casi seri di sinusite forte con cure farmacologiche.

 

  • Alimentazione per la sinusite

Aumentare l’apporto di vitamina C, contenuta in agrumi, kiwi, broccoli, mango, patate, pomodori, ribes nero, spinaci. Latticini, grassi animali e burro possono provocare questo disturbo, è per questo che si dovrebbe evitare il consumo di latte intero, formaggi stagionati, mascarpone, panna e gelati alle creme, tutti alimenti che aumentano la produzione di muco, fattore peggiorativo della sinusite.

 

In sostituzione di latte e latticini, aumentare l'apporto di prodotti a base di latte di soia o di riso o d'avena, come dessert di riso, yogurt di soia, tofu. 

 

  • Rimedi fitoterapici

Nei casi di infezione virale, è utile l’estratto secco di Andrographis panicolata (6 g al giorno, in dose dimezzata nei bambini al di sotto di 14 anni, controindicato in gravidanza) va preso a digiuno al mattino, circa 30 minuti prima della colazione.

 

Sono efficaci come rimedi naturali nel trattamento della sinusite anche il Ribes Nigrum (1 DH Gemme, nella dose di 50 gocce, in un'unica somministrazione al mattino a digiuno) associato a un infuso di Rosa canina.

 

Prevenzione

La prevenzione vale per tutte le forme influenzali e coinvolge anche i disturbi della sinusite. Rafforzare il sistema immunitario in caso di sinusite batterica, modulare la reazione immunitaria in caso di sinusite allergica attraverso rimedi naturali assunti preventivamente può essere una buona profilassi a cui ricorrere.

 

  • L'Echinacea Angustifolia (sottoforma di tintura madre, 30 gocce, 3 volte al dì) aumenta le difese immunitarie, ha un’azione antinfettiva e antibatterica, immunostimolante e antiflogistica. La terapia va eseguita a cicli di due mesi di trattamento e un mese di pausa. Controindicata in caso di asma, leucemia, patologie autoimmuni.
  • La Perilla possiede proprietà antistaminiche ed antiallergiche, utile anche in caso di infiammazione cronica ed infezione, con forte azione antinfiammatoria.

 

Puoi approfondire tutti i rimedi fitoterapici per la sinusite

 

Fiori di Bach e Fiori australiani

Crab apple è un fiore di Bach utile nei casi di sinusite: è un grande depurativo dell'organismo, ha azione astringente e proprietà disinfettanti.  

 

Tall Mulla Mulla è un rimedio floreale australiano utile nel trattamento della sinusite, allergie, problemi legati all’apparato respiratorio e a quello circolatorio, perchè favorisce una miglior ossigenzasione dei tessuti e delle cellule del corpo.

 

Medicina tradizionale cinese

La sinusite in Medicina Tradizionale Cinese è associata a Vento freddo o caldo nel Polmone, Calore della Vescica Biliare, Umidità-Calore della Milza, deficit di qi in entrambi gli organi, sia Polmone che Milza. L'infissione degli aghi serve a disperdere questi agenti patogeni esterni e riequilibrare le funzionalità degli organi. I punti utilizzabili sono:

  • ZU SAN LI (sotto il bordo inferiore della rotula, a lato della cresta tibiale anteriore), tonifica Milza e Stomaco;
  • HE GU (sul lato radiale dell'indice, all'altezza del punto medio del II metacarpo) che tonifica il qi;
  • FENG CHI (nella depressione fra i muscoli sternocleidomastoideo e il trapezio), che elimina il Vento e purifica il Calore;
  • TAI CHONG (sul dorso del piede, nella depressione distale all’articolazione fra il I e il II metatarso), tonifica e regola il Fegato, regola e raffredda il sangue;

 

Oli essenziali per la sinusite

Aggiungete all'acqua del deumidificatore qualche goccia di olio essenziale di eucalipto per migliorare la respirazione. In una bacinella di acqua bollente mettete 10 gocce di olio essenziale di menta. Copritevi il capo con un asciugamano e inspirate per 3 minuti consecutivi, interrompete e continuate a inspirare finché l'acqua sprigionerà vapore.

 

Omeopatia contro la sinusite

Solitamente la prescrizione omeopatica per curare la sinusite in fase acuta si avvale di questi preparati: Hepar sulfur e Pyrogenium, somministrati in alternanza.

 

Il trattamento omeopatico è personalizzato, a seconda del prevalere di secrezioni o di sintomatologie dolorose. Le secrezioni non devono comunque essere arrestate, si deve espellere dell'eventuale muco, per questo si sconsiglia l'uso di diluizioni omeopatiche elevate nelle prime fasi della sinusite.

 

Esercizi per curare la sinusite

L'azione principale non è tanto relativa all'attività fisica, quanto all'attività mentale: ci vuole attenzione e disciplina per individuare eventuali sostanze come grassi animali o burro che possono causare difficoltà respiratoria lieve o cronica nei soggetti predisposti a sinusite.

 

Quando si è colpiti da sinusite o raffreddore è meglio rallentare l'attività fisica che richiede forte impegno muscolare: concentratevi piuttosto sull'allungamento e sulla respirazione e alla palestra preferire cure termali.

 

Abbandonate per un po' la sigaretta (sarebbe meglio lasciarsi alle spalle il vizio), evitate di passare da luoghi freddi a molto caldi improvvisamente.

 

LEGGI ANCHE

Le proprietà e le controindicazioni dell'echinacea, rimedio contro la sinusite

 

Altri articoli sulla sinusite

La sinusite cronica, cause e rimedi

Come curare la sinusite con i rimedi naturali

Mal di testa da sinusite, rimedi efficaci

Sintomi e rimedi della rinosinusite

Gli oli essenziali per la sinusite

Sinusite: cosa mangiare per ridurre i sintomi

Mal di denti e sinusite: ecco le cure naturali

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio