Articolo

Lenticchie rosse, proprietà e ricette

Le lenticchie rosse sono un must che non deve mai mancare in dispensa, eccone tutte le proprietà e una tra le ricette più invitanti.

Lenticchie rosse, proprietà e ricette

Proprietà delle lenticchie rosse

Delicate, veloci da preparare, più facili e leggere da digerire rispetto a quelle classiche, le lenticchie rosse offrono quell’apporto importante di proteine vegetali e ferro che non bisognerebbe farsi mancare nella dieta.

Se si considera anche il fatto che sono povere di grassi - anzi contengono Omega 3, i grassi “buoni” -, ricche di fibre e che non serve ammollo per la preparazione, diventano ottime alleate per arricchire zuppe, primi piatti o contorni speciali anche per chi va di fretta. 

 

Lenticchie rosse, quali scegliere 

Tra le rosse, si apprezzano particolarmente le lenticchie egiziane, piccole e senza buccia, ovvero decorticate, come anche lo sono quelle indiane dal color corallo, del tutto simili, chiamate masoor dhal, che esistono anche nella versione più chiara e rosata, malika masoor dhal.

Le lenticchie rosse vengono prodotte anche in Italia, soprattutto in zone dell’Appennino centrale, e sono distribuite da negozi specializzati nel biologico e in prodotti locali. Mezzo chilo di lenticchie rosse italiane costa circa 3,50-4 euro, mentre quelle indiane o egiziane, acquistabili anche nei negozi etnici, sono meno care. 


Leggi anche Come scegliere le lenticchie >>

 

Ricetta con le lenticchie rosse

Una ricetta originale e squisita, soprattutto per chi segue una dieta vegetariana o vegana o semplicemente ama i sapori orientali e speziati, è la zuppa di lenticchie rosse con aglio e limone all’egiziana

Ingredienti per 4 persone
> 150 grammi di lenticchie rosse decorticate egiziane;
> 1 cipolla bianca;
> 1 paio di fese di aglio;
> 1 paio di cucchiai di salsa di pomodoro o un pomodoro ben maturo fresco;
> 1 carota;
> spezie (cumino in polvere, curcuma, curry, paprika dolce, sale e pepe);
> limone;
> olio extravergine d’oliva. 

Procedimento
Sciacquare molto bene le lenticchie rosse finché l’acqua diventa trasparente; metterle in una pentola capiente dove avevate già preparato un soffritto con la cipolla e l’aglio tritati, la carota in piccoli pezzi, il pomodoro, sale quanto basta, un pizzico di cumino, un paio di curcuma, uno di curry e uno di paprika dolce.

Aggiungere quindi abbondante acqua bollente, lasciare cuocere per trenta minuti circa. Togliere la buccia rimasta del pomodoro (se avete usato quello fresco) e passare il tutto con il frullatore a immersione.
Servire ben calda, piuttosto liquida, spruzzando ogni piatto con succo di limone fresco (ottimo anche perché la vitamina C aiuta a fissare il ferro) e un filo di olio extravergine a crudo a piacere.

Se si vuole si può anche tritare qualche foglia di coriandolo fresco. Buon appetito!

 

Leggi anche Falafel di lenticchie, la ricetta >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio