Articolo

Cavolo verza, le proprietà curative

La verza è un cavolo che ha molte proprietà benefiche per la nostra salute. Andiamo a conoscere quali sono i suoi nutrienti, i suoi principi attivi e quali benefici dona al nostro corpo quando la mangiamo.

Cavolo verza, le proprietà curative

Il cavolo verza è una varietà di cavolo chiamata Brassica Oleracea ed appartiene alla famiglia delle crucifere come tutti gli altri cavoli ma anche la senape e la rucola.

La raccolta solitamente inizia con il termine dell'autunno da ottobre sino al inizio della primavera verso il mese di aprile.

La verza è un ortaggio che ama il freddo e sopporta bene le gelate invernali.

Nei campi coltivati potrai trovare la verza anche sotto una coltre di neve e sarà possibile raccoglierla tagliando alla base il gambo.

La sua forma è sferica come una palla formata da tante foglie che sembra si aprono come un fiore. Il colore è verde brillante con toni più chiari al centro e verso il cuore della palla.

Le foglie sono spesse e grinzose inoltre cambiano leggermente a seconda delle varietà di verza sia come colore che come superficie della foglia più o meno liscia o rugosa.

 

Composizione nutrizionale della verza

La verza è ricca di vitamine come la vitamina A, C, D, K  e molte vitamine del gruppo B.

Tutte queste sostanze le danno proprietà benefiche per rendere efficiente il nostro sistema immunitario, per mantenere la pelle sana e per far funzionare correttamente gli occhi e la vista. Inoltre aiutano le la coagulazione del sangue e per molte altre funzioni fisiologiche del nostro corpo.


Oltre alle vitamine contiene anche molti sali minerali come potassio, ferro, calcio, fosforo, manganese, zolfo e zinco.
La verza è ricca ovviamente di clorofilla che diventa un ottimo alleato per la corretta respirazione cellulare visto che aiuta il processo dell' ossigeno e la pulizia dalle sostanze di scarto del corpo.

 

Leggi anche Come cucinare la verza >>


Inoltre la verza è ricca di fibra che aiuta il transito intestinale e riequilibra gli zuccheri e il colesterolo circolante nel sangue. La presenza di fibre permette anche una buona pulizia dalle scorie del organismo ed essendo anche povera di calorie la verza diventa ottima per aiutare nelle diete ipocaloriche e quindi più dimagranti.

La verza contiene anche acidi grassi essenziali come gli omega 3 e 6 che servono per mantenere in salute le membrane del nostro corpo e anche per dare elasticità hai tendini, tessuti e cartilagini.

Anche la pelle ha bisogno di omega 3 e 6 per restare in salute ed essere tonica e idratata. Una porzione di  verza contiene più di cento milligrammi di omega 3 e circa 90 milligrammi di omega 6.

Infine la verza ha un alto potere saziante che la rende quindi un ottimo alimento per sentirsi pieni e soddisfatti dopo un pasto senza essersi appesantiti con grassi o carboidrati raffinati.

La verza è quindi un alimento saziante e anche ricco di molte proprietà nutritive e benefiche per l’organismo.

 

Proprietà della verza

Antinfiammatorio naturale

La verza è un antinfiammatorio naturale che riesce ad aiutare l’organismo a sfiammare e a far retrocedere i processi infiammatori in atto nel corpo.

In caso di problemi infiammatori come emorroidi, artrosi, cistiti, artriti ma anche malattie cardiache e autoimmuni,  la verza è capace di lenire l’infiammazione e aiutare il processo di guarigione.

L’uso della verza nella propria alimentazione aiuta quindi a prevenire e alleviare problemi infiammatori e mantiene il pH corporeo verso la basicità garantendo così un terreno sfavorevole allo sviluppo di patologie di origine infiammatoria.

 

Antinvecchiamento

La verza è ricca di antiossidanti e quindi ha un forte potere antiage dato non soltanto dalle vitamine A e C presenti ma anche da speciali principi attivi quali flavonoidi, indoli, carotenoidi, sulforani e polifenoli.

Tutti queste sostanze contrastano l’ossidazione corporea dovuta alla presenza dei radicali liberi circolanti nel nostro corpo. Il suo potere di depurazione e detossificazione della verza incrementa inoltre questo effetto antinvecchiamento ed è sopratutto  efficacie sulla pelle.

Un tempo, infatti, venivano applicati impacchi con le foglie di cavolo verza per guarire gli eritemi e le irritazioni cutanee oltre che nei casi di acne o punture di insetti. Infine nella verza vi sono gli isotiocianati che contrastano la degenerazione del DNA cellulare sopratutto nella zona dell’apparato respiratorio e quindi sono ottimi per incrementare l’effetto antinvecchiamento.

 

Rimineralizzante

Antianemica grazie alla presenza di ferro ma anche mineralizzante per la cospicua quantità di sali minerali che fornisce al corpo. In caso di debilitazione ad esempio dopo un influenza oppure per gli sportivi o anche per gli anziani la verza è indicata per incrementare la riserva di sali minerali.

Per chi ha problemi di osteoporosi o fragilità dell’apparato scheletrico ma anche per capelli e unghie che si rompono, la verza diventa un ottimo integratore naturale da inserire nella propria alimentazione.

Ricordiamo che se viene cotta in acqua molti sali minerali e principi attivi passeranno nell' acqua e quindi sarà importante consumare anche questa acqua di cottura per non perdere questi preziosi benefici.

 

Protettiva per l'apparato cardiocircolatorio

La verza, grazie alla presenza di sostanze quali l’acido glutamminico ha un effetto diretto sulla pressione sanguigna aiutandola a rimanere nei regime standard. Inoltre la presenza di sulforano aiuta a contrastare l’insorgenza di accumuli di grasso lungo i vasi sanguigni prevenendo così malattie cardiocircolatorie come l'infarto, l’ictus, l’angina e l’arteriosclerosi.

 

Antitumorale

La verza è un alimento antitumorale come lo sono gli altri tipi di cavolo che siano broccoli, cavolfiori o cavoletti di Bruxelles.  In particolare nella verza questa presenza di sulforafano dona anche la capacità di inibire la crescita delle cellule cancerose grazie ad un effetto di potenziamento dei geni che aiutano la riparazione del DNA danneggiato e anche contrastando la riproduzione stessa delle cellule malate.

L’effetto di questa riparazione cellulare ha anche conseguenze positive in altre zone del corpo come l’apparato cardiovascolare perché agisce sui vasi sanguigni e persino nei casi di diabete perché ripara e protegge le arterie dai danni della formazione di placche dati dall’iperglicemia.

Inoltre nella verza vi sono altre sostanze come i fitoestrogeni che sono capaci di contrastare l’insorgenza di tumori sopratutto quelli che si formano nella prostata e nella mammella che spesso sono dati da un mal funzionamento dell’attività ormonale.

 

Leggi anche

Come consumare la verza
> 3 ricette con il cavolo verza rosso

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio