Articolo

3 ricette con la batata

Ecco 3 ricette con la batata: pancake con la patata dolce, hummus di batata e un semplice e tradizionale riso giapponese, per stupire i vostri invitati con ingredienti nuovi, nutrienti e salutari.

3 ricette con la batata

Cos'è la batata

La batatameglio conosciuta con i termini di 'patata americana' o 'patata dolce', è un tubero dal gusto dolciastro e dalla consistenza compatta e carnosa, che può essere consumata sia cruda che cotta.

Esistono 3 varietà di batata: a pasta rossa-aranciata, viola e bianca.

Si tratta di un prodotto dalle straordinarie proprietà benefiche, ricco di amido, fibre, carboidrati complessi, proteine, vitamine A C, ferro calcio.

 

Come si mangia la batata, 3 ricette

Come visto già in precedenza, la batata, al pari della patata classica, si può cuocere al forno, in padella e si può anche friggere.

Per sbizzarrirvi con un ingrediente nutriente e dal sapore inconfondibile ecco a seguire 3 ricette con la batata.

 

Pancake alla batata

Ingredienti per 8/10 pancake

> 350 g di batata (pesata cruda);
> 200 g circa di farina 0;
> 3 cucchiaini di lievito in polvere;
> 1 cucchiaino di sale;
> mezzo cucchiaino di noce moscata;
> 2 uova;
> 360 g di latte a scelta;
> 50 g di burro sciolto.

Preparazione 

Lessare la batata con la buccia in acqua bollente per circa 20 minuti, sbucciarla e schiacciarla in purea con lo schiaccia patate.

In una ciotola a parte mettere la farina, il lievito, il sale e la noce moscata.

Nel frattempo aggiungere alla purea raffreddata le uova, il latte e il burro. Aggiungere al tutto il mix di farina e mescolare, formando l'impasto dei pancake.

Riscaldare una padella grande e ungerla; al centro fare cadere l'impasto a cucchiaiate, sufficiente per formare dei pancake di circa 10 centimetri di diametro.

Cuocere da entrambi i lati e servire caldi con miele o sciroppo naturale. 

 

Leggi anche Come cucinare la batata >>

 

Hummus di batata

Ingredienti per una ciotola (3 persone circa)

> 2 batate bollite e sbucciate;
> 3 cucchiai di ceci bolliti;
> 1 cucchiaio di olio evo;
> 2 cucchiai di succo di limone;
> 2 cucchiai di salsa tahin;
> 1 cucchiaino di polvere di cumino;
> 1/2 cucchiaino di sale;
> 1/2 fesa d'aglio tritata (a piacere).

Preparazione

In un frullatore o mixer mettere i ceci, le batate, la salsa tahin, il limone, l'aglio e l'olio, con sale e un paio di cucchiai di acqua e il cumino.

Azionare fino a ottenere una salsa dalla consistenza morbida e omogenea.

Metterla quindi in una ciotola, condire a piacere con olio, paprika dolce e servire con pane o gallette. 

 

Imo-Gohan, batata alla maniera giapponese

Ingredienti per 4 persone

> 200 g di batata (Satsuma-imo);
> riso giapponese (circa 8 pugnetti);
> 1 cucchiaio di sake;
> 1 cucchiaino di sale fino;
> 400 ml circa di acqua.

Preparazione

Pulire e lavare le batate, tagliandole a cubetti e lasciando la buccia; lavare il riso in acqua fredda fino a che l'acqua diventa trasparente.

Scolare il riso e lasciarlo a bagno in una pentola per circa 30 mimuti coperto dall'acqua (400 ml circa).

Aggiungere quindi il sake e il sale, mescolare, aggiungere le batata e inziare a cuocere il tutto a vapore per circa 15-20 minuti.

Servire impiattando e compattando bene il riso, condire a piacere con semi di sesamo nero e olio di mais o soia aromatizzato allo zenzero o al peperoncino

 

Batata, dove si coltiva

La batata viene coltivata nelle regioni tropicali ed è consumata in molte zone del mondo, dall’America al Giappone, passando per il Portogallo; la sweet potato ha dunque fatto il giro del mondo e, a seconda dei paesi, viene preparata in vari modi.

In Giappone, Paese che usa anche l'estratto della buccia della patata dolce, viene chiamata Satsuma-imo e nominarla significa ricordare nostalgicamente le vecchie tradizioni culinarie nipponiche, con tanto di venditori di batata agli angoli delle strade: ecco questo video youtube che vi mostra appunto un moderno venditore di patate dolci, travestito in modo alquanto bizzarro.

Si è provato a coltivare la batata anche in alcune zone d’Italia, in particolare nella pianura Pontina, vicino al Circeo, dove si può trovare appunto la batata rossa Agrilatina. 

Ecco un video "Dall'orto ai fornelli" che ben illustra come si può coltivare la patata dolce partendo da zero, anche in Italia, non sempre con gran successo!

 

Leggi anche Ricette con le patate dolci >>

 

Foto: belchonock / 123rf.com

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio