Blackberry: tutto sul fiore californiano

Blackberry è il fiore californiano giusto per tutti coloro che si sentono apatici, sospesi tra il progettare e il fare. Aiuta a ritrovare concretezza e indica la strada da seguire.

blackberry-fiore-californiano

Credit foto
©unitysphere / 123rf.com

Blackberry, simbolo di idealismo

Blackberry è simbolo di idealismo che trova una sua realizzazione: un rovo pieno di spine che mantiene inespugnabile il proprio mondo interiore. Ma le spine pungono e richiamano alla necessità di concretezza, perché vivere con la testa per aria può essere pericoloso.

 

Blackberry è un arbusto sempreverde, appartenente alla famiglia delle Rosacee. Si tratta di una specie spinosa a cespuglio fitto, un rovo il cui nome botanico è Rubus Armeniacus.

 

È una pianta resistente che sopravvive al freddo rigido dell’inverno e anche a eventuali brinate fuori stagione. I fiori Blackberry sono di un colore bianco-rosato molto appariscente. Eterei, spiccano da rami tanto spinosi e intrecciati e si nutrono di aria, di sole, di pioggia.

 

Proprietà e benefici di Blackberry, il fiore californiano

Il fiore californiano Blackberry è indicato per coloro che mancano di concretezza e che vivono tutto solo in una dimensione cerebrale.

 

Grandi sogni, traguardi che sfuggono, progetti positivi di largo respiro, ma che non trovano una dimensione per essere realizzati, per mancanza di volontà all’azione. Blackberry contrasta questa apatia, sanando la frustrazione generata dalla dicotomia “progettare” e “non-realizzare”.

 

> Emozioni iniziali inibite (prima di assumere il fiore): fantasia senza confini, inconcludenza, frustrazione, letargo, confusione mentale, mancanza di volontà

> Emozioni evolutive sciolte (dopo aver assunto il fiore): mente rischiarata, praticità, concretezza, capacità di discernere tra progetti realizzabili e sogni senza fondamenta.

 

Il pensiero chiave di Blackberry è “credo di essere del tutto inconcludente: mi piace sognare a occhi aperti, ma con il rovo posso incanalare le energie e concretizzarle in progetti reali”.

Blackberry è un fiore che indica una luce da seguire, attiva la volontà per conseguire un risultato.

 

Questo rimedio è utile in caso di

> apatia;
> incapacità di trovare la propria strada;
> mancanza di concentrazione;
> confusione mentale;
> mancanza di determinazione.

 

Blackberry è un “energizzante” floreale della volontà, è il rimedio dei buoni propositi, che può essere utile quando si intraprende un nuovo percorso fatto di difficoltà e ostacoli, per cui serve una guida che aiuti a non demordere e a non cercare alibi in sofismi poco pratici. Mantiene salda la volontà e la determinazione a portare a termine un progetto.

 

Prezioso per

Blackberry è il fiore californiano prezioso per i ragazzi che a scuola necessitano di un sostegno per essere interessati e coinvolti da ciò che studiano.

 

È utile per coloro che sonnecchiano molto e agiscono poco, pensando di poter vivere in una condizione di sola contemplazione e meditazione. Spesso questi soggetti soffrono di ipotensione e rallentamento del metabolismo: Blackberry risveglia l’organismo a nuova vita, come l’arrivo della primavera.

 

Blackberry è l’essenza del fare, dell’impegno che permette poi di misurare i risultati.

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio