Garlic: tutto sul fiore californiano

Il fiore californiano Garlic è simbolo del rimedio che risolve e scaccia le paure, le ansie, le preoccupazioni di tutti i tipi, più o meno gravi e reali.

garlic-fiore

Credit foto
©Ihar Leichonak / 123rf.com

Garlic, l’uccisore dei mostri

Garlic è una pianta cosiddetta bulbosa, soggetta a coltivazione, appartenente alla famiglia delle Liliacee, il cui nome botanico è Allium Sativum.

 

Si tratta di una pianta erbacea perenne, che può raggiungere il metro di altezza. In condizione di maturazione presenta dalle 40 alle 60 radici in superficie cordiformi.

 

I fiori sono raggruppati in ombrelle di colore rosso magenta e avvolti da una sorta di cappuccio con becco. Il colore del fiore rosso, anteposto al pallore dell’aglio, può essere interpretato in chiave analogica: il mondo fisico ed emotivo del sangue da un lato, l’aspetto sottile, eterico, esangue dall’altro.

 

D’altro canto, nell’immaginario il vampiro teme l’aglio, così come in molte tradizioni popolari l’aglio serviva a scacciare la stregoneria e a proteggere dal malocchio.

 

Proprietà e benefici di Garlic, il fiore californiano

Il fiore californiano Garlic è indicato per coloro che sono bloccati dalla scarsa vitalità, si sentono paralizzati di fronte agli altri e non possono fare a meno di assorbire le paure che li circondano. 

 

Garlic infonde il vigore e la forza che sono necessari per affrontare i “fantasmi” dell’inconscio, quei fantasmi capaci di bloccare creatività e progettualità.

 

Questo fiore californiano libera dai pensieri cupi e dall'abitudine a svalutare sé stessi e le proprie possibilità. Garlic ravviva il coraggio e dissipa la nebbia.

 

> Emozioni iniziali inibite (prima di assumere il fiore): mancanza di energia, pallore, pessimismo, paura, presenza di “parassiti energetici” che succhiano le energie.


Emozioni evolutive sciolte (dopo aver assunto il fiore): fiducia, sicurezza, progettualità, capacità di trasformare lo stress e la paura in determinazione e forza.

 

Il pensiero chiave di Garlic è: “Mi sento stanco, esaurito, tutto attorno assorbe le mie poche energie e mi svuota della linfa vitale”.

 

Garlic è il fiore californiano della forza ritrovata e percepita, della volontà di reagire e allontanarsi da timori e incertezze. È la rivalsa contro chi rema contro ma anche contro i demoni interni, le paure, i ma e i se

 

Questo rimedio è utile in caso di

> rimuginazioni e pensieri cupi;

> ansia, attacchi di panico;

> stanchezza mentale;

> superstizioni;

> mancanza di sicurezza e fiducia in sé stessi.

 

Garlic è un fortificante floreale, è la lattina di spinaci di Braccio di Ferro! È una cura ricostituente e rivitalizzante che dissipa “l’anemia mentale” che blocca la voglia di fare.

 

L’aglio allontana le influenze negative, i “vampiri energetici”, spesso falsi amici o persone che esercitano un controllo sui soggetti indecisi e insicuri. Garlic libera gli ingorghi e i blocchi mentali ed energetici per lasciar scorrere la linfa vitale.


 

Prezioso per

Garlic è il fiore californiano prezioso per quelle donne che escono da un rapporto sentimentale che le ha annullate nella loro volontà e progettualità.

 

È consigliato a coloro che hanno ricevuto un’educazione coercitiva, che ha instillato la paura per l’ignoto, per il diverso, per il non pianificato.

 

È utile per tutti coloro che soffrono di attacchi di panico, che non sanno affrontare gli imprevisti della vita.

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio