Articolo

La candida maschile: sintomi e rimedi naturali

Signori uomini, non sentitevi "dispensati": la candida può essere anche un problema vostro. Vediamo come districarci tra sintomi e rimedi naturali efficaci per la candida

La candida maschile: sintomi e rimedi naturali

Non si tratta di un problema solo femminile, no, dal momento che la candida è ospite della flora batterica dell'organismo umano, anche per gli uomini è possibile che prenda il sopravvento e provochi infezioni, con sintomi sgradevoli, tutti al maschile.

Non si tratta di una infezione sessualmente trasmissibile, ma se si hanno basse difese immunitarie, aumenta il rischio di contrarre l'infezione da candida da un/una partner con candidosi.

Approfondiamo insieme l'argomento, vediamo i principali sintomi della candida maschile e i relativi rimedi naturali.

 

Candida maschile: sintomi

Molto spesso, anche per gli uomini, le infezioni da candida sono asintomatiche.

Nel caso di candidosi genitale, con intensità differente, possono essere presenti questi sintomi:

  • Rash cutanei sul pene
  • Sulla punta del pene: arrossamento della pelle, irritazione, prurito, infiammazione, macchie biancastre. I sintomi possono essere molto severi in caso di diabete
  • Sul prepuzio: depositi biancastri maleodoranti; difficoltà nello spostare il prepuzio (fimosi); dolore
  • Arrossamento e dolore nell'area perineale
  • Dolore al passaggio dell'urina
  • Dolore durante i rapporti sessuali 

Consultate il vostro medico di fiducia se:

  • Siete diabetici
  • Sviluppate la candida per la prima volta
  • Avete febbre
  • C'è del sangue nelle vostre urine
  • Avete nausea o vomito


Leggi anche Candida, curarsi in coppia >>

 

 

Candida maschile: rimedi naturali

In caso di candidosi agli esordi, e in assenza di altre patologie severe, provate con alcuni di questi rimedi naturali, o con tutti, se preferite!

  1. Yogurt: il consumo abituale, anche nell'alternativa di soia, arricchito di fermenti lattici, aiuta a ripristinare il corretto equilibrio della flora batterica intestinale. Può giovare anche l'applicazione diretta sulla parte
  2. Aglio: assumerne fresco, ai pasti, in insalate, coi pomodori, aiuta con le sue proprietà antibatteriche e antimicotiche. Ne andrà del vostro alito, ma è per una buona causa! Nel caso, esiste l'estratto secco in capsule
  3. Acqua, insieme agli altri rimedi disintossicanti, bere almeno 2,5 litri di acqua al giorno, aiuta l'idratazione del corpo e l'eliminazione delle scorie nocive
  4. Indumenti intimi: preferitegli in puro cotone ed evitate quelli troppo stretti, per non peggiorare l'infiammazione
  5. Acqua e sale: assicuratevi che il sale sia puro, meglio se da cucina, per uso alimentare, e scioglietene un cucchiaio da tavola in acqua, per poter fare lavande dirette sulla parte
  6. Aloe vera gel: applicate direttamente sulla cute infiammata, per sfruttare le sue proprietà lenitive ma anche antifungine
  7. Aceto di mele: fate impacchi di acqua e aceto di mele intorno al pene, lasciandoli agire per circa 15 minuti
  8. Preferite le verdure fresche, di stagione e i cereali integrali non raffinati, meglio se da agricoltura biologica.

 

Scopri come prevenire la candida

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio