Articolo

Come schiarire i capelli in modo naturale

I rimedi naturali da utilizzare per impacchi e risciacqui che esaltano le sfumature chiare.

schiarire-capelli

Schiarire i capelli senza rovinarli

Dare un tocco miele a capelli naturalmente castano chiaro, rendere il biondo ancora più luminoso e brillante, oppure regalare riflessi dorati a chiome color cenere: il desiderio di schiarire i capelli accomuna molte donne, per portare un po' di sole, luce e vitatlità attorno al proprio viso.


In genere i capelli si illuminano naturalmente d'estate, quando sono soggetti all'azione del cloro della piscina, all'acqua salata del mare e soprattutto ai raggi solari che degradano la melanina. L'effetto collaterale di questa "decolorazione" naturale è però una chioma secca e disidratata. Esistono invece alcuni trattamenti naturali fai da te per schiarire i capelli senza rovinarli.


Si tratta di rimedi della nonna schiarenti, spesso a base di camomilla, o che sfruttano ingredienti e alimenti naturalmente schiarenti, come la birra, l'henne neutro o cassia, la curcuma, lo zafferano, lo zenzero, il limone e il miele.


Ovviamente questi rimedi per schiarire i capelli funzionano solo sulle chiome già chiare alle quali possono donare riflessi più chiari o caldi rispetto al colore naturale.

 

Camomilla per schiarire i capelli

Il metodo forse più noto e diffuso per schiarire i capelli in modo naturale è quello di effettuare risciacqui con l'infuso di camomilla. Per prepararlo è sufficiente aggiungere un cucchiaio di capolini di camomilla ogni 200 millilitri di acqua bollente, lasciare in infusione per trenta minuti e poi usare l'infuso come risciacquo dopo shampoo.

Per donare ancora più luminosità ai capelli è possibile aggiungere all'infuso un cucchiaio di aceto di mele, ingrediente dal pH acido che richiude le squame del capello, rendendolo più morbido e lucente.

Dopo aver effettuato il risciacquo schiarente per i vostri capelli, potete  lasciare asciugare al sole, per ottenere un effetto ancora più evidente. Il trattamento può essere ripetuto una o più volte a settimana per ottenere riflessi chiari più evidenti.

 

Leggi anche Le vitamine per i capelli 

 

Succo di limone per capelli più chiari

Anche il succo di limone, ricco di acido citrico, può aiutare a schiarire i capelli. Si utilizza diluito in acqua, da spruzzare sulle lunghezze dei capelli e lasciandolo in posa per circa 20 minuti per poi risciacquare i con acqua.

Si tratta di un rimedio di cui è meglio non abusare poiché a lungo andare può seccare sensibilmente i capelli.

 

Miele per riflessi caldi

Gli impacchi con miele, olio di oliva e curcuma, lasciati in posa sui capelli coperti con una cuffia o con un asciugamano per almeno un'ora, possono aiutare a schiarire i capelli in modo naturale.

Dopo la posa, i capelli vanno lavati e risciacquati molto bene per eliminare ogni residuo.

 

Henne, la polvere dorata

L'hennè neutro in polvere può regalare riflessi dorati ai capelli biondo scuro o castano chiaro e, contemporaneamente, rendere i capelli più lucidi, morbidi e dall'aspetto sano.

Per riflessi ancora più evidenti, all'hennè si può aggiungere curcuma e l'impacco può essere preparato con infuso di camomilla.

 

Schiarire i capelli con la birra

Un rimedio della nonna per schiarire i capelli -molto in uso in passato- prevede l'uso della birra chiara.

Se volete provare, potete mettervi a testa in giù sistemando sotto la chioma una bacinella e versare una lattina di birra chiara a temperatura ambiente sui capelli.

La birra caduta sulla bacinella può essere recuperata con le mani e massaggiata sulla chioma e sul cuoio capelluto più volte. Per eliminare i residui si procede lavando i capelli come di consueto, con shampoo e balsamo.

 

Leggi anche Tinte naturali per capelli, come sceglierle 
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio