Articolo

Dressing alla curcuma, la ricetta

Amanti della curcuma, ecco per voi la ricetta del turmeric dressing: un paio di minuti nel frullatore per avere tanto colore nel piatto e tanta salute in corpo!

Dressing alla curcuma, la ricetta

Turmeric dressing, curcuma lovers

La curcuma fa stare bene e tiene lontane malattie degenerative come l'Alzheimer. Lo testimonia uno studio dell'Università della California pubblicato sull'American Journal of Geriatric Psychiatry, condotto su 40 adulti con lievi disturbi della memoria.

Antinfiammatorio naturale, la curcuma è anche un valido depurativo per il fegato, contribuisce e regolare il metabolismo e a bruciare i grassi.

Questo alimento così benefico è molto comune come insaporitore nella cucina asiatica, in particolare in quella indiana. Negli ultimi anni, è diventato sempre più diffuso e apprezzato anche nelle nostre tavole.

Gli amanti della curcuma hanno un buon motivo in più per darsi da fare, sperimentando ricette gustose e originali che hanno come protagonista questa piccola radice di un bel colore giallo intenso.

Ecco infatti il dressing alla curcuma, noto anche con il nome inglese, turmeric dressing. Questa salsa è ideale per condire verdure crude e insalate, ma anche per insaporire verdure al vapore o altre pietanze. 

 

Leggi anche Curcuma per dimagrire >>

 

Ricetta del dressing alla curcuma 

Ingredienti: 

> il succo di un limone biologico;
> un pezzettino di zenzero fresco grattugiato;
> una piccola fesa d'aglio (a piacere);
> due cucchiaini di polvere di curcuma o uno di curcuma fresca grattuggiata;
> 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva;
> 1 cucchiaino di aceto di mele;
> pepe nero macinato fresco;
> un pizzico di sale marino integrale.

Preparazione
Mettere tutti gli ingredienti nel mixer, frullare per qualche minuti e, alla fine, salare a piacere. Aggiungere la salsa così ottenuta ai piatti preferiti: insalate, secondi proteici, verdure al vapore o al forno. 

 

Abbinamenti con il turmeric dressing

Il turmeric dressing è una ricetta sfiziosa e veloce da preparare, che si abbina bene a molti piatti a base di verdure.

Si può anche realizzare una versione più delicata e corposa, utilizzando lo yogurt greco ed eliminando l'aglio, l'aceto e lo zenzero. Così facendo si ottiene una salsa più cremosa che si può utilizzare anche calda e che si sposa bene anche in abbinamento a polpette vegetariane, patate al forno, riso bianco, tagliolini, bocconcini, spiedini, hamburger, piadine e altro ancora. 

 

Leggi anche Condimenti e salse naturali fatte in casa >>

 

Foto: PaylessImages / 123rf.com 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio