Articolo

5 ricette per la tua dieta di marzo

Marzo è il mese di passaggio tra l’inverno e la primavera; sulla tavola abbiamo ancora gli ultimi prodotti invernali ma arrivano i primi della nuova stagione.

5 ricette per la tua dieta di marzo

A marzo la tavola ha ancora i profumi dei prodotti invernali ma cominciano ad arrivare le primizie primaverili. 5 ricette per la dieta di marzo?

  1. Risotto con spinaci e ricotta.
  2. Orecchiette con i broccoli.
  3. Hamburger di lenticchie.
  4. Petto di pollo all’arancia.
  5. Frittata di asparagi al forno.

 

1. Orecchiette con i broccoli

orecchiette-broccoli

I broccoli, insieme a tutti gli ortaggi della famiglia dei cavoli, stanno per lasciare i banchi della verdura fresca per ritornarci in autunno.

 

Ingredienti per 4 persone
> 600 g di broccoli
> 320 g di orecchiette
> 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
> 1 spicchio d’aglio
> 1/2 peperoncino piccante
> sale.

 

Preparazione
Pulire i broccoli e lessarli in abbondante acqua salata, a cui sarà stato aggiunto uno spicchio d’aglio, per circa 10 minuti. Togliere l’aglio e, nella stessa acqua di cottura, aggiungere le orecchiette. Scolare e condire con l’olio extravergine d’oliva e il peperoncino piccante sminuzzato. Questa è la versione light.

Per una versione più golosa (ma meno light) dello stesso piatto, far soffriggere uno spicchio d’aglio nell’olio extravergine d’oliva e, dopo aver cotto e scolato molto bene le orecchiette con i broccoli, saltare il tutto in padella. Volendo, si può finire il piatto con mollica di pane soffritta.

In questo caso, è sufficiente l’odore dell’aglio soffritto e non c’è dunque bisogno di aggiungerlo all’acqua di cottura.

 

2. Risotto con spinaci e ricotta

risotto-spinaci

Il risotto con spinaci e ricotta è un piatto piuttosto leggero e molto semplice da realizzare.

 

Ingredienti per 4 persone
> 320 g di riso per risotti;
> 200 g di spinaci freschi;
> 200 g di ricotta vaccina;
> 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
> brodo vegetale;
> 1 scalogno;
> 1/2 bicchiere di vino bianco.

 

Preparazione
Preparare il brodo vegetale. Lavare gli spinaci e sminuzzarli. Tritare finissimamente lo scalogno e farlo appassire nell’olio, aggiungere il riso e tostarlo, sfumare con il vino bianco, aggiungere gli spinaci e farli appassire; cominciare a versare il brodo vegetale un mestolo per volta fino a portare il riso a cottura. Quando il riso è cotto, mantecarlo con la ricotta vaccina. Far riposare un minuto e servire.

 

3. Hamburger di lenticchie

hamburger-lenticchie

Le lenticchie, così come tutti i legumi, sono ottime non solo per la preparazione di zuppe e primi piatti, ma anche per ottenere golose polpette e ottimi hamburger vegetali.

 

Ingredienti per 4 persone
> 200 g di lenticchie secche;
> 1 foglia di alloro;
> 1 spicchio d’aglio;
> 2 fette di pane raffermo;
> 1 cucchiaio di farina di manitoba;
> 2 cucchiai di Parmigiano;
> sale;
> 1 uovo.

Preparazione 
Far cuocere le lenticchie in abbondante acqua salata, con una foglia d’alloro e uno spicchio d’aglio. Scolarle benissimo e metterle in una terrina; aggiungere la mollica di due fette di pane raffermo, un cucchiaio di farina di manitoba, due cucchiai di Parmigiano e un uovo.

Frullare il tutto con un frullatore a immersione. Rivestire una teglia con carta da forno. Formare i quattro hamburger; per evitare che l’impasto si attacchi alle mani, ungerle con un po’ di olio evo. Cuocere in forno a 180 grandi per 20/25 minuti.

 

Leggi anche Come scegliere le lenticchie >>

 

4. Petto di pollo all’arancia

petto-pollo-arancia

Marzo è ancora un mese buono per mangiare arance, un ingrediente estremamente versatile che ci può aiutare a creare tanti piatti diversi.

 

Ingredienti per 4 persone
> 4 fette di petto di pollo;
> 2 arance;
> 1 pizzico di sale;
> 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
> farina.

 

Preparazione
Spremere le due arance e allungare il succo con un paio di cucchiai d’acqua. Passare il petto di pollo nella farina, va bene una farina 00, ma si può usare il tipo che si preferisce. Passare rapidamente le fettine in padella con l’olio, prima da un lato, poi d’altro.

Versarvi sopra il succo d’arancia; se le arance sono bio si può usare anche la scorza grattugiata. Aggiungere un pizzico di sale, coprire con un coperchio e far cuocere a fuoco lento. A metà cottura, girare le fettine. Il succo di arancia deve consumarsi completamente. Le fettine dovranno risultare morbide e ben cotte.

 

5. Frittata di asparagi al forno

frittata-asparagi

La frittata di asparagi è ottima anche fredda, quindi è un piatto che si può preparare la sera precedente e diventa molto pratico quando si ha l’esigenza di cucinare in anticipo o di portarsi il pranzo al lavoro.

 

Ingredienti per 4 persone 
> 1 mazzetto di asparagi selvatici o coltivati;
> 4 uova;
> 1/2 bicchiere di latte;
> pan grattato;
> olio extravergine d’oliva;
> 50 g di formaggio Grana o Parmigiano grattugiato.


Preparazione 
Lavare gli asparagi, prendere solo la parte più tenera e sbollentare in acqua salata per 8/10 minuti. Quando sono cotti, ma ancora ben sodi, scolarli e ridurli in pezzi più piccoli aiutandosi con una forbice.

Sbattere le uova con una forchetta e versare il latte con il formaggio; amalgamare bene il composto e aggiungere gli asparagi.

Ungere d’olio una teglia e coprire il fondo con pan grattato, versare il composto e finire con uno strato di pan grattato e formaggio. Cuocere in forno a 180 gradi per 20/25 minuti.

 

Leggi anche Piante spontanee commestibili di marzo >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio