Articolo

Rimedi naturali per le occhiaie

Compaiono per stress, eccessiva stanchezza, dieta sregolata opppure così, perché in famiglia le hanno tutti: le occhiaie possono disturbare quando troppo accentuate e là dove il trucco non vuole essere la soluzione al problema, ecco alcuni rimedi naturali per migliorare il tono della pelle del viso e dare nuova luce al volto.

Occhiaie-rimedi-naturali

Credit foto
© puhhha / 123rf.com

Occhiaie, di cosa si tratta?

Lo sappiamo tutti, si presentano come zone d’ombra scure bluastre nell’area sub-oculare, a volte anche con rigonfiamenti. Si possono manifestare sia negli uomini sia nelle donne, indistintamente.

Le cause delle occhiaie sono di diversa natura:

  • predisposizione genetica: spesso è una caratteristica di tutti i membri di una stessa famiglia;
  • problemi di microcircolazione con stasi circolatoria nella regione orbitale. Il colore bluastro è causato dai vasi sanguigni coperti solo da un sottile strato di pelle;
  • invecchiamento della pelle, anche dovuto ad eccessiva esposizione ai raggi UV, disidratazione con assottigliamento della pelle,
  • eccessiva pigmentazione dovuta alla presenza di melanociti (cellule che producono melanina) nel derma;
  • carenza di ferro;
  • stanchezza, stress;
  • stile di vita scorretto.

 

La Medicina Cinese e l’occhio

L’occhio è fortemente connesso con molti meridiani energetici tra cui quelli di Fegato, Stomaco-Milza-Pancreas, Vescica Urinaria. Vediamo in che modo.

  • Fegato: gli occhi sono connessi al sangue di Fegato, che raggiunge gli occhi attraverso i vasi sanguigni.
  • Stomaco: il Meridiano di Stomaco nasce nel suo percorso appena sotto l’orbita dell’occhio. La Milza controlla le palpebre e i muscoli che ne regolano apertura e chiusura.
  • Vescica Urinaria: il meridiano di Vescica nasce nell’angolo interno dell’occhio, avvolge la cavità oculare.

 

La zona sotto gli occhi rappresenta lo Yang di Rene e fornisce alcune informazioni in merito ai possibili disequilibri che coinvolgono questo sistema:

  • Area gonfia: insufficiente energia Yang di rene, possibili prolassi, incontinenza o impotenza
  • Area Rugosa: possibili disturbi metabolici o prolassi
  • Area di colore scuro: vuoto di Yang di rene dovuto ad eccessivo sfruttamento delle energie vitali, per lavoro, stress, insonnia, attività sessuale

 

Occhiaie, riequilibriamo lo stile di vita

Le occhiaie possono essere costituzionali, una caratteristica dell’aspetto di una persona; a volte però insorgono anche a causa di uno stile di vita scorretto. Proviamo a partire intervenendo proprio sulle nostre abitudini e seguiamo alcune semplici regole:

  1. Dormire bene: la durata del sonno ideale, secondo una recente indagine scientifica, è di 7 ore; dunque dedichiamo il giusto tempo e spazio al riposo, per curare la nostra persona;
  2. Limitare il fumo: la nicotina contenuta nella sigaretta favorisce la comparsa delle occhiaie;
  3. Seguire un’alimentazione corretta, con una giusta idratazione, un introito sufficiente di frutta e verdura, un consumo moderato di alcol e grassi e poco sale;
  4. Attenzione allo stress: cerchiamo di contrastarlo con attività fisica, hobby coinvolgenti, riposo.

 

Se le occhiaie sono dovute alle “batterie scariche”, come la Medicina Cinese ci illustra, aiutiamo i nostri reni a ricaricarsi. Sono organi che necessitano di calore, la loro energia è fondamentale per il buon funzionamento dell’organismo e la si “legge in faccia”.

 

Impacchi di sale caldo contro le occhiaie

Un rimedio fatto in casa che migliora la condizione delle occhiaie perché serve a ricaricare i reni sono gli impacchi di sale caldo da applicare sulla fascia lombare. Si fa scaldare in una padella espansa 1 chilo di sale grosso. I cristalli di sale possiedono la proprietà riscaldarsi velocemente e di rilasciare calore a contatto con una superficie più fredda, uno scambio osmotico, durante il quale assorbono sostanze di scarto. 

 

Una volta caldo (lo si può verificare appoggiandovi una mano), lo si versa in un sacchetto di tela abbastanza lungo, in modo da poter coprire la schiena da fianco a fianco. Il calore che rilascia andrà a tonificare in profondità i reni, ad assorbirne le tossine e a favorire il filtraggio. Il consiglio è di effettuare questa pratica alla sera, anche la qualità del sonno migliorerà.

 

I rimedi naturali contro le occhiaie

Non esistono rimedi miracolosi per eliminare occhiaie e borse, ma sicuramente alcuni accorgimenti possono migliorare di molto la condizione della pelle nelle zone perioculari, tonificarla, schiarirla e conferire all’occhio un aspetto riposato.

 

Abbiamo a disposizione rimedi naturali per le occhiaie utili a renderle meno evidenti, da preparare comodamente in casa:

  • È possibile, per esempio, applicare impacchi freddi sulle occhiaie, con un dischetto di cotone imbevuto con un infuso di camomilla, di malva o di fiordaliso, per un effetto “vasocostrittore” e un’azione decongestionante che aiuteranno ad attenuare temporaneamente le occhiaie. All’infuso freddo di camomilla, di malva o di fiordaliso, si possono aggiungere alcune gocce di olio di argan. L’olio di argan, grazie alle sue proprietà, aiuta anche a contrastare le rughe e l’invecchiamento cutaneo.
  • Un altro rimedio domestico sono le famose fettine di cetriolo o di patata, che restano tra gli escamotage più economici e rapidi, adatti anche alle più pigre. Le fettine di patata o di cetriolo devono però essere ben fredde. Bisogna dunque tagliare l’ortaggio scelto a fettine rotonde di circa due centimetri, lavarle sotto l’acqua corrente e tenerle in freezer per qualche minuto, sdraiarsi sul divano o sul letto, e applicarle sulle occhiaie; cambiarle appena si riscaldano e continuare il trattamento per circa 15/ 20 minuti. In una stessa seduta, si possono usare patate e cetriolo insieme, utilizzando prima la patata per una decina di minuti circa e poi il cetriolo per pari tempo. Prima è consigliato spalmare intorno alle occhiaie qualche goccia di olio di oliva o di olio di mandorle dolci. Dopo l'applicazione, detergere accuratamente e delicatamente la zona delle occhiaie.
  • Bicarbonato: è possibile preparare delle maschere con il bicarbonato per alleviare borse ed occhiaie. Il bicarbonato possiede proprietà purificanti e antibatteriche. Stimola il microcircolo ed esercita attività defaticante e decongestionante. In una tazza di infuso di camomilla, di tiglio o di tè verde sciogliere un cucchiaino di bicarbonato di sodio, poi con l’aiuto di un dischetto di cotone imbevuto applicare la miscela su tutta la zona perioculare.

 

Creme specifiche per le occhiaie

In commercio esistono fitopreparati ad uso cosmetico molto efficaci per nutrire la pelle attorno agli occhi. I principi attivi da prediligere sono quelli a base di acido ialuronico, olio di argan, in siero o in crema, in base alle esigenze della pelle.

  • L’acido ialuronico entra in profondità, idrata, sostiene la disponibilità di collagene per rimpolpare i tessuti e “dissetarli”.
  • L’olio di Argan è un fitonutriente, per pelli impoverite, sottili proprio nel tratto peri-oculare.
  • Olio di camelia per schiarire i tessuti, in caso di occhiaie scure da melanociti, estratto di centella asiatica per drenare borse e rigonfiamenti, sono ulteriori ingredienti che possiamo ricercare nei fluidi contorno occhi nelle erboristerie di fiducia!

Ecco come fare 3 cosmetici naturali per alleviare borse e occhiaie
Occhi rossi, rimedi naturali

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio