Articolo

7 oli essenziali per la cura dei capelli in estate

Sole, salsedine, sudore, tutti elementi che possono nuocere al benessere dei nostri capelli. Come possiamo proteggerli e adottare rimedi specifici per ogni esigenza? Facile, con gli olii essenziali

7 oli essenziali per la cura dei capelli in estate

Con gli oli essenziali giusti possiamo crearci il nostro shampoo, la nostra lozione o il nostro olio per detergere, proteggere e nutrire cute e capelli in estate.

Ecco quali sono e come usarli.

 

Oli essenziali per i capelli d'estate: la base per shampoo, miscela nutritiva e lozione

Ingredienti
shampoo neutro senza parabeni e schiumogeni,
> olio setificante come l’olio di argan o l’olio di lino,
> un po' di vodka
> acqua.

Preparazione dello shampoo

In un cucchiaio da minestra misceliamo l’olio di argan e 15 gocce di olioa scelta, versiamo il composto del cucchiaio nel flacone dello shampoo neutro e lo agitiamo per amalgamarlo bene e il nostro detergente è pronto.

Miscela nutritiva: In un flacone vuoto mettiamo 100 ml di olio di argan o di lino e aggiungiamo 15-20 gocce di olio essenziale, agitiamo il composto e anche la nostra miscela nutritiva è pronta.

E infine la lozione per cute e capelli: in un flacone da 100 ml 40 ml di vodka e 60 ml di acqua e 15 gocce di olio essenziale a scelta, amalgamiamo la “pozione” per renderla bene equilibrata e pronta all’uso.

Ora che sappiamo come creare le basi vediamo quali oli essenziali utilizzare per le molteplici esigenze che il capello di ognuno di noi ha.

 

L'erboristeria per i capelli

 

Oli essenziali per capelli grassi e con forfora

1. Olio essenziale di Tea tree

L’Olio essenziale di tea tree è un potente antibatterico, antimicotico, antivirale. Svolge azione antinfiammatoria, cicatrizzante, immunostimolante; è indicato per molti disturbi di natura cutanea, tra cui eccesso di sebo e forfora.

Possiamo quindi miscelarlo al nostro shampoo neutro per lavaggi sgrassanti e usarlo in lozione da frizionare sul cuoio cappelluto: elimina la forfora e il prurito, disinfetta la cute e regola la produzione sebacea. Non tutti ne amano il profumo, molto intenso e pungente. Può essere miscelato con l’olio essenziale di Limone.

 

2. Olio essenziale di limone

L’Olio essenziale di Limone è un antisettico, depurativo, antinfiammatorio, astringente; è indicato per problemi di pelle grassa, acne, unghie fragili, dermatite, forfora.

Il Limone contiene un’importante quota di vitamina C, che rafforza il sistema immunitario contro le infezioni, è ricco di sali minerali e svolge un’attività alcalinizzante per il giusto riequilibrio dei tessuti. Possiamo miscelare l’olio essenziale di Limone al nostro shampoo e alla lozione da utilizzare quotidianamente per detergere in profondità il cuoio cappelluto e controllare l’eccesso di sebo.

 

3. Olio essenziale di lavanda

L’Olio essenziale di Lavanda possiede proprietà antiinfiammatorie, decongestionanti, antisettiche, cicatrizzante; è indicato per molte affezioni cutanee come acne, arrossamenti, micosi, forfora. Il suo profumo è piacevole, fresco, floreale.

L’olio essenziale di lavanda può essere aggiunto anche ad altre miscele di oli per usi diversi: apporta i suoi benefici antibatterici senza alterare le proprietà degli altri oli essenziali. Lo aggiungiamo allo shampoo, alla lozione e anche all’olio nutritivo, per la salute del capello, della radice e del cuoio cappelluto.

 

Oli essenziali per la caduta dei capelli

4. Olio essenziale di Salvia Sclarea

L’Olio essenziale di Salvia Sclarea dal profumo erbaceo, lievemente speziato possiede proprietà antinfiammatorie, antisettiche, riequilibranti, antisudorifero.

Svolge un’azione similestrogenica; è indicato in caso di seborrea, caduta dei capelli, capelli grassi, ipersudorazione del cuoio capelluto. È controindicato in gravidanza e in caso di patologie legate ad un eccesso di estrogeni.

Possiamo unire l’olio essenziale di Salvia al nostro shampoo e alla lozione da usare tutti i giorni per rafforzare i capelli dalla radice e renderli lucidi e rivitalizzati.

 

5. Olio essenziale di Timo

L’Olio essenziale di Timo possiede proprietà antisettiche, antiossidanti, stimola la circolazione, è un tonico nervoso; è indicato in tutti i casi di astenia fisica e mentale, in presenza di infezioni della pelle, fragilità dei capelli, impoverimento delle radici.

Aggiunto allo shampoo e alla lozione agisce come un potente rafforzante, disinfetta il cuoio capelluto e nutre la radice.

 

Oli essenziali per capelli secchi e aridi

6. Olio essenziale di Ylang-Ylang

L’Olio essenziale di Ylang ylang dal profumo dolce ed inebriante possiede proprietà antinfiammatorie, antisettiche, calmanti e addolcenti. E’ indicato per nutrire capelli secchi, sfibrati, spenti.

Oltre a personalizzare il nostro shampoo con l’olio essenziale di Ylang –Ylang possiamo crearci il nostro olio protettivo, ottimo anche per sanare le doppie punte. Nelle isole Molucche veniva usato insieme all’olio di cocco per creare una miscela protettiva per i capelli contro la salsedine, ed è un ingrediente fondamentale della formula per creare l’olio di Macassar.

 

7. Olio essenziale di Sandalo

L’Olio essenziale di Sandalo è caratterizzato da un profumo legnoso, dolce, caldo. Possiede proprietà antinfiammatorie, antisettiche, tonificanti; è indicato per curare la pelle e i capelli da disidratazione, secchezza, screpolature, nutre in profondità i capelli, ne ristabilisce l’integrità, contrasta le doppie punte.

Possiamo unire l’olio essenziale di Sandalo alla nostra triade di aiuti, shampoo, lozione e olio per detergere, tonificare e nutrire i capelli devitalizzati da sole, salsedine e sabbia.

 

Capelli al mare, come prendersene cura

 

Per approfondire:

> Capelli, disturbi e rimedi naturali