Articolo

Alimenti detox, quali sono?

Quali sono gli alimenti detox e come possiamo inserirli correttamente nella nostra alimentazione quotidiana?

Alimenti detox, quali sono?

Il consumo di determinati alimenti può essere utile per migliorare i fisiologici meccanismi di depurazione e disintossicazione dell’organismo.

Ovviamente, affinché il nostro corpo si mantenga sano e libero da tossine non è sufficiente consumare alimenti detox; bisogna, infatti, seguire uno stile di vita attivo e una dieta sana, evitando tutte quelle sostanze che contribuiscono a “intossicare” l’organismo: alcol, fumo di sigarette, cibo spazzatura.

 

Alimenti detox: il limone

Quando si parla di alimenti detox, viene subito in mente il limone. Uno dei più noti rimedi per disintossicare l’organismo consiste nel bere un bicchiere di acqua tiepida con succo di limone, al mattino, a digiuno.

Il limone, infatti, ha qualità diuretiche che agevolano i processi di detossificazione di fegato e intestino, agevolando, inoltre, il dimagrimento.

L’azione dell’acqua calda con il succo di limone stimola la peristalsi intestinale e favorisce l’evacuazione, liberando l’intestino.

Per ottenere il massimo beneficio i limoni devono essere maturi e vanno consumati immediatamente dopo averli spremuti; l’assunzione di acqua e limone al mattino dovrebbe essere ciclica e legata alle specifiche necessità del periodo.

 

Detox, ma che vuol dire?

 

Alimenti detox: le verdure a foglie verdi

Le verdure a foglie verdi sono ricchissime di clorofilla, fibra alimentare, acqua e vitamine; tutte sostanze che favoriscono la depurazione dell’organismo.

Inserirle nella dieta è facilissimo: basta proporle come contorno a pranzo o a cena, crude e condite semplicemente con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale, aceto di mele o succo di limone.

È, però, importante scegliere verdure di stagione e provenienti da agricoltura biologica per evitare l’eventuale presenza di pesticidi.

 

Alimenti detox: i carciofi

I carciofi contengono cinarina, una sostanza che favorisce la diuresi e la secrezione biliare; sono, inoltre, ricchi di fibre e quindi utili per la regolarità intestinale.

L’infuso di foglie di carciofo è un rimedio detox in quanto stimola la diuresi e aiuta a eliminare le tossine.

 

Alimenti detox, l’uva

La dieta dell’uva è una delle più note diete detox ed è conosciuta da tempi antichissimi. L’uva contiene molta acqua, oltre a zuccheri e a una buona quota di sali minerali e vitamine; ha proprietà depurative, disintossicanti, tonificanti e antiossidanti.

Per beneficiare a pieno delle sue qualità, andrebbe consumata quando è ben matura e senza eliminare la buccia, né i semi.

Se la dieta detox dell’uva propriamente detta non sempre è consigliabile in quanto eccessivamente restrittiva, è, invece, utile all’organismo approfittare dell’autunno per beneficiare delle proprietà dell’uva.

 

Altri alimenti detox

Altri alimenti detox?

  • I semi di lino forniscono acidi grassi e nutrienti utili alla disintossicazione dell’organismo;
  • il cardo mariano aiuta a liberare il fegato dalla tossine;
  • alcune tisane e tè, per esempio il tè bianco o una tisana a base di tarassaco, stimolano i meccanismi di depurazione dell’organismo;
  • i cereali integrali sono sempre preferibili a quelli raffinati perché più ricchi di fibre e di minerali;
  • i germogli aiutano a ripulire l’intestino e il fegato;
  • le mele, ricchissime di pectina e di acqua aiutano a mantenere l’intestino pulito e a regolare il passaggio del glucosio dall’intestino al sangue.

In generale, un’alimentazione ricca di frutta, verdura e cereali integrali aiuta l’organismo e mantenersi sano e libero da sostanze dannose.

 

L’acqua per depurare

La depurazione dell’organismo non può prescindere da un apporto sufficiente di acqua, che deve essere scelta in base alle proprie necessità.

È importante anche il modo in cui si distribuisce l’acqua nel corso della giornata: bisognerebbe bere al mattino, a digiuno, e possibilmente lontano dai pasti nel corso di tutta la giornata.

 

Dieta detox, quando e come farla

 

Per approfondire:

> Cibi disintossicanti, quali sono e a cosa servono