Articolo

Cucina greca, caratteristiche e alimenti principali

Eccoci in Grecia, crocevia nevralgico sia geografico che storico. Troveremo una cucina saporita, fresca, semplice, capace di unire le persone e trattenerle a tavola. Che amiate il pesce, le erbe aromatiche, i latticini, le verdure o i salumi, in Grecia sarete benvenuti.

Cucina greca, caratteristiche e alimenti principali

Ci hanno ripetuto da decenni che la miglior dieta al mondo sarebbe quella mediterranea. Anche se per la precisione la dieta mediterranea si riferisce a quella dell’Italia del sud, specialmente quella della costa tirrenica, il concetto di cucina mediterranea si può estendere anche al resto della regione, fino ad includere una cucina interessante, diffusa ed amata come quella greca.

La cucina greca è, come la sua cultura generale, un caposaldo della tradizione mediterranea, basata su ingredienti tipici locali, con influenze principalmente balcaniche, ioniche, bizantine, ottomane, levantine. Si tratta di una cucina semplice basata sui non moltissimi ingredienti a disposizione in un simile ambiente di mare e rocce: pesce, latte, olive e olio, erbe aromatiche.

Solo nel tempo col commercio e con l’agricoltura mirata si è cominciato a integrare molte più verdure nella cucina greca, assieme ai cereali e agli agrumi importati dall’Oriente.

Buona ma fresca e frugale, si basa soprattutto su insalate, paste, pani tipici, olive, origano, menta, limone, yogurt, pesce.

 

La cucina greca: piatti tipici

greek-salad

Il mondo pullula di ristoranti greci, e, sebbene ognuno di questi abbia una cucina differente dalle altre, a seconda dell’area geografica di provenienza e dalla famiglia, bene o male tutti presentano gli stessi piatti tipici.

I boureki sono i tipici piatti vegetariani, che noi considereremmo come secondi piatti: in genere si tratta di zucchine o altre verdure simili, scottate e servite con dei formaggi greci come feta o myzithra, e infine foglie di menta e aglio.

In Grecia troviamo la tipica pasta fillo, una pasta sfoglia con la quale i cuochi greci si sbizzarriscono producendo involtini, dessert, piatti simili a torte salate, eccetera. La troviamo in versione vegetariana, con spinaci, formaggio, zucchine o piselli, oppure con carne di pollo o carne macinata.

Passiamo alle insalate, che rappresentano una delle colonne della cucina tipica greca: a fianco delle verdure troviamo sempre speciali olive tipiche locali, come le Kalamata, formaggio feta, abbondante olio, uva passa, tantissime noci, e pani locali come il lagana, la pita, l’eliopsomo, quest’ultimo pieno di olive.

 

Leggi anche Ricette con la pasta fillo >>

 

Dove mangiare (in strada o al ristorante) in Grecia

spanakopita
 

Divertendosi a girare per le strade delle città greche troveremo mercati che esondano di pesce e di insaccati simili a quelli che scopriamo anche in Italia meridionale, dolci alle noci, tè aromatici, un buon caffè, piatti di yogurt con noci e miele.

Sempre per strada, locali simili a bar hanno sempre in vetrina delle torte salate ricche di spinaci, le spanakopita.

Questi bar all’aperto sono uno dei piaceri più amati dai greci, ma ovviamente possiamo trovare anche ottimi ristoranti, con portate diverse a seconda della regione. I chioschi all’aperto ci delizieranno con polpette di verdure, ognuna con lunghi nomi complicati e differenti, a seconda degli ingredienti.

 

Da non perdere in Grecia

Un viaggio in Grecia è da considerarsi un fallimento se non si è provato il vero yogurt greco in una vera yogurteria locale. Dimenticatevi lo yogurt servito delle coppette e nei bicchieri, in Grecia lo yogurt è molto denso, viene tagliato e servito su un piatto con miele locale, noci e frutta. Sano e delizioso. Le olive greche, ormai nel mito degli ingredienti mediterranei, meritano davvero la loro fama. Coltivate da millenni, sono una delle migliori fonti di grassi vegetali esistenti.

 

Cosa evitare di mangiare in Grecia

In Grecia la cucina è sempre molto saporita e gradevole, difficilmente potremmo trovare piatti dal gusto dubbio od estremo. Volendo fare i pignoli potremmo dire che il caffè greco, una specialità locale, è differente da quello a cui si è abituati in Italia: dalla consistenza pastosa e dal sapore caratterizzato dalla forte tostatura.

Consigli classici: da scegliere solo in seconda battuta i ristoranti per turisti e seguire gli abitanti del posto se si vuol mangiare bene. Infine occhio alle fritture di strada, può capitare che le si siano ammosciate in un vassoio aspettando qualche turista, pertanto controllate prima di pagare.

 

Consigli e curiosità per un viaggio in Grecia

Sia i vegan che i vegetariani che gli amanti della carne non avranno particolari problemi in Grecia. Scopriremo che la cucina greca e quella del sud Italia hanno un’origine comune e la storia di molti piatti ci aiuterà a capire anche la nostra.

La cucina greca infatti parla della storia del posto, gli ingredienti sono parte della geografia e i piatti raccontano tutte le influenze che hanno dato vita ad una delle culture più raffinate di sempre.

 

Leggi anche 

Mete naturali del mese di maggio >>

> Cucina turca, caratteristiche e alimenti principali