Articolo

Tre ricette con i porri

I porri sono diuretici, antiossidanti e depurativi: ecco come riscoprirli in tre simpatiche e semplici ricette: un risotto aromatizzato, un'insalata speciale e una velocissima e sana vellutata.

Tre ricette con i porri

Buoni come i porri

I porri sono ottimi vegetali, hanno proprietà diuretiche, depurative e antiossidanti naturali.

Lassativo, antibatterico e idratante, il porro diventa alleato anche del cambio di stagione, in quanto ricco di nutrienti importanti, come calcio, ferro, proteine e vitamine, tra cui la vitamina C, vitamina A, vitamina K e vitamina E.

Non va dimenticato che il porro aiuta anche a mantenere in salute il sistema cardiovascolare e circolatorio, distruggendo il colesterolo cattivo. Se abbondano le ricette con i porri cotti, spesso è più difficile trovarne con i porri crudi, che fanno ancora meglio all’organismo. Ecco tre proposte miste. 

 

Leggi anche Pasta con i porri in 3 varianti >>

 

Crudité di porri e ravanelli 

 

Ingredienti per 4 persone

> 1 confezione di insalata valeriana;
> 1 porro;
> 6 ravanelli;
> semi oleosi vari (chia, girasole, sesamo, zucca);
> 1 paio di cucchiai di olio evo
> 1/2 limone spremuto
> 1 cucchiaino di aceto di mele
> sale e pepe per l'emulsione.

 

Preparazione

Preparate una base con l’insalata valeriana o songino ben pulita, tagliate il porro a rondelle molto sottili e fate lo stesso con i ravanelli lavati. Spargeteli quindi sull’insalata verde, aggiungendo i semi oleosi preferiti; emulsionate gli ingredienti per il condimento e versatevelo sopra in ultimo. 

 

 

Risotto con porro, salvia e limone

 

Ingredienti per un paio di persone:

> 6 pugni del riso preferito;
> 1 porro;
> qualche foglia di salvia fresca;
> un limone bio;
> brodo vegetale qb;
> parmigiano reggiano grattugiato;
> sale, pepe, olio evo.

 

Preparazione

Fate soffriggere il porro tagliato a rondelle sottili in poco olio con un paio di pizzichi di sale, quindi aggiungete il riso, se vi piace sfumate con del vino bianco, facendo saltare il tutto per qualche minuto.

Quindi aggiungete via via il brodo bollente, le foglie di salvia sminuzzate, la buccia grattugiata di mezzo limone bio, ben lavato.

Solo a due, tre minuti dalla cottura, amalgamate con un paio di cucchiai di succo fresco di limone, parmigiano grattugiato, pepe nero macinato fresco e olio evo.

 

 

Vellutata di porri e patate

 

Ingredienti per 2/3 persone

> 2 porri;
> 3 patate;
> brodo vegetale;
> sale, pepe;
> parmigiano o lievito in scaglie;
> panna o panna di soia;
> crostini di pane.

 

Prepazione

Tagliate un paio di porri a rondelle spesse, scartando la parte verde più esterna. Metterle in una pentola capiente con poco più di mezzo litro di brodo vegetale, tre patate a cubetti e un pizzico di sale se necessario.

Quando inizia a bollire conteggiate circa 25 minuti di cottura.

Spegnere il fuoco e frullare il tutto con il frullatore a immersione per qualche secondo. Aggiungere alla vellutate un cucchiaio di parmigiano o scaglie di lievito e, se vi piace, della panna o panna vegetale di soia. Servite accompagnando con pepe fresco macinato e crostini di pane.

 

Curiosità: a Cervere, nelle Langhe, ogni anno ha luogo verso il mese di novembre la tradizionale Fiera del porro. 

Libro di cucina per trarre ispirazione: “Il cucchiaio verde” di Walter Pedrotti.

 

 
Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio