Articolo

Le tisane per la primavera

Depurare, energizzare, rallegrare: ecco cosa ci portano le tisane della primavera! Un mix di colori, sapori, profumi e benessere per tutto l'organismo

Le tisane per la primavera

Depurare, rinforzare e rallegrare mente, cuore e tutto l'organismo: ecco il passaggio che porta con sé la primavera.

Qui abbiamo raccolto idee per formulare tisane che aiutano a vivere questo periodo dell'anno in armonia e serenità. Sono a base di erbe diuretiche e depurative, ma anche di radici energizzanti, semi o fiori profumati.

Scopriamo insieme quali ricette aiutano a vivere al meglio la primavera.

 

Decotto depurativo al carciofo

La tisana a base di carciofo diventa un ottimo coadiuvante nelle diete depurative disintossicanti, ideale sempre nel passaggio di stagione, soprattutto per risvegliare l’organismo e schiudere il corpo all’arrivo della primavera.

Diventa un ottimo alleato per contrastare gli effetti nocivi delle abbuffate e rimettere in funzione i vari organi affaticati.

Ingredienti e preparazione: fare bollire per due minuti in un pentolino di acqua una manciata di foglie di carciofo sminuzzate fresche oppure essiccate, spegnere il fuoco e lasciare riposare per almeno cinque minuti. Aggiungere miele se è troppo amaro.

Uso: l’ideale sarebbe assumerne un paio di tazze al giorno, lontano dai pasti, per un mese circa.

Proprietà: depurative, diuretiche, ipocolesterolemizzante.

 

Scopri le altre tisane per la depurazione

 

Tisana energizzante limone e ginseng

La stanchezza e debolezza percepite dall'organismo, quel senso di perenne sonnolenza, possono essere legate proprio al passaggio di stagione e al conseguente abbassamento delle difese immunitarie. La tisana al ginseng, con il limone, contribuisce a rinforzare e risvegliare il corpo e la mente.

Ingredienti:

> radice di ginseng 60%,
> semi di guaranà 20%,
> un limone biologico non trattato 10%.

Preparazione: portare dell'acqua a ebollizione in un pentolino, spegnere, aggiungere la radice di ginseng e i semi di guaranà e qualche buccia di limone. Lasciare a riposo per circa 7/8 minuti, dolcificare a piacere con del miele o succo di mela concentrato, aggiungendo qualche goccia di succo di limone e, a piacere, foglioline di menta fresca. 

Uso: se ne può bere un paio di tazze durante la giornata, sia calda che fredda. Evitare di assumerla nelle ore serali, soprattutto se si soffre di insonnia.

Proprietà: energizzanti, rinvigorenti, stimolanti

 

Tisana fiorita di primavera

Il risveglio dell'anima e del corpo con il sole e i colori che ci sono attorno si accompagna di fiori, erbe e frutti delicati ma dalle notevoli proprietà.

Acqua limpida, fiori, aria fresca: la tisana della primavera deve sapere di queste cose per renderci anche allegri e gioiosi nello spirito.

Ingredienti:

> fiori di primula 30%,
> foglie di menta piperita 30%,
> scorze di arancia 10%,
> melissa 30%

Preparazione: mettere nella tisaniera 10 gr della miscela di erbe, immergerla in 1 litro di acqua bollente e lasciare in infusione per 10 minuti

Uso: bere da una a tre tazze al giorno

Proprietà: antisettica, antistress, espettorante, ottima nella sindrome pre mestruale e per calmare nevrosi, anche cardiache.

 

Disturbi da cambio di stagione? Ecco i rimedi

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio