Articolo

Mestruazioni irregolari: gli integratori naturali

L'irregolarità del ciclo mestruale colpisce molte giovani donne e le cause possono essere di varia natura. Esistono alcuni rimedi naturali riequilibranti che possono essere un valido aiuto.

mestruazioni-irregolari

Credit foto
©ammentorp / 123rf.com

Molte giovani donne hanno un rapporto difficile e quasi conflittuale con il ciclo mestruale.

 

Amenorrea, dolori mestruali e ciclo irregolare sono possibili problematiche legate alla vita ormonale femminile, a volte dovute a cause chimiche o a condizioni fisiche, ma anche a blocchi psicologici. La figura del ginecologo è essenziale per scoprire la causa.

 

Il ciclo mestruale, le fasi

Il ciclo mestruale accompagna la vita femminile dalla pubertà (in media verso i 12 anni) fino alla menopausa (intorno ai 50 anni).

 

Generalmente si misura nell’arco di 28 giorni, ma per alcune donne può essere inferiore fino a 24 e per altre arrivare a 31. Nell’arco di questo lasso di tempo si alternano cinque fasi specifiche:

 

Fase mestruale: l’endometrio si lacera, si stacca e viene espulso insieme al sangue. Intanto nell’ovaio inizia la crescita di follicoli, la secrezione di FSH per la maturazione follicolare e la produzione di estrogeni. Questa fase può durare circa 5 giorni.

 

> Fase proliferativa: nell’utero la circolazione superficiale si ristabilisce con la ricostruzione dell’endometrio. Nell’ovaio un solo follicolo prosegue a maturazione. Gli estrogeni hanno un picco di crescita, lentamente aumenta anche la secrezione di progesterone e di LH. Questa fase può durare circa 8 giorni.

 

> Fase ovulatoria: l’endometrio raggiunge il punto massimo di ispessimento, nell’ovaio il follicolo si rompe per l’espulsione dell’uovo, gli estrogeni diminuiscono e il progesterone continua ad aumentare. Questa fase può durare 2 giorni.

 

> Fase secretiva iniziale: nella vagina vi è un assottigliamento dell’epitelio, nell’ovaio si forma il corpo luteo, aumentano gli estrogeni e il progesterone e diminuiscono FSH e LH. Questa fase può durare 5 giorni.

 

Fase secretiva tardiva: il corpo luteo regredisce, estrogeni e progesterone diminuiscono. Da qui ricomincia lo sfaldamento dell’endometrio e tutto si prepara per riattivare il ciclo mestruale.

 

È un ciclo che nel corso degli anni si modifica, proprio come cambia la donna. Non per tutte le donne, però, si rispettano i tempi indicati dalla descrizione standard del ciclo mestruale.

 

Mestruazioni irregolari

Si parla di mestruazioni irregolari quando le fasi del ciclo mestruale non si alternano nei tempi compresi tra i 24 e 31 giorni.

 

Vi sono varie manifestazioni che possono definirsi mestruazioni irregolari: amenorrea periodica, salto del ciclo, polimenorrea con cicli ravvicinati, menorragia con flusso molto abbondante, oligomenorrea con cicli distanziati, flussi scarsi.

 

Queste condizioni devono essere sempre indagate dal ginecologo per capire se sono fisiologiche oppure imputabili a cause di varia natura.

 

Integratori naturali per il ciclo irregolare

Possiamo intervenire in aiuto con alcuni integratori naturali che coadiuvano il ciclo mestruale, allentano le tensioni muscolari, favoriscono il ciclo e normalizzano il flusso.

 

Agnocasto: in estratto idroalcolico, può essere utilizzato per sollecitare la produzione degli ormoni ipofisari. 

Si tratta quindi di un rimedio utile in caso di amenorrea, oligomenorrea o polimenorrea e anche per la sindrome premestruale. Agisce sui recettori degli estrogeni e inibisce il rilascio di prolattina.

 

> Rubus Idaeus: si tratta del gemmoderivato del lampone e possiede proprietà riequilibranti. Agisce sull’asse ipofisi-ovaio e sul suo tropismo.

Si rivela utile in caso di dismenorrea, mestruazioni dolorose e cisti ovariche, che possono rappresentare una delle cause di amenorrea, polimenorrea e sindrome premestruale.

 

> Salvia: in decotto o in estratto idroalcolico, la salvia è un aiuto naturale tutto al femminile.

È un fito-ormone dalle proprietà estrogeniche in caso di mestruazioni irregolari e flussi scarsi, ma è utile anche in menopausa per attenuare vampate e sbalzi d’umore dovuti alle alterazioni ormonali.

 

> Angelica Sinensis: l’angelica è stata definita il ginseng femminile, perché particolarmente indicata per riequilibrare la condizione di disordine mestruale.

Ricco di fitoestrogeni, questo rimedio è indicato in caso di irregolarità mestruali, amenorrea, dismenorrea, con crampi e tensioni addominali, flusso scarso. Può essere assunta in estratto idroalcolico.