Articolo

La dieta del minestrone: esempio e ricette

Per "sentito dire" la conosciamo tutti, molte di noi l'hanno anche già provata. La dieta del minestrone va apprezzata per i benefici che può apportare, ma bisogna sapere come, quando e quanto farne uso

La dieta del minestrone: esempio e ricette

Ci siamo cadute tutte prima o poi: la prospettiva di perdere tanti chili in pochi giorni è molto allettante, siamo ormai abituate e pronte e tutto per rientrare in quel vestito che ci andava bene qualche anno fa. E allora, via a ogni proposta che ci faccia assaporare il miraggio del "tutto e subito", del "7 chili in 7 giorni" come in quel vecchio film.

La dieta però è un'altra cosa: dieta è un nuovo stile di vita, più attivo, più salutare, da mantenere per sempre e non solo per una settimana.

Detto questo, se siete curiose di scoprire una moda alimentare, se volete provare per qualche giorno un regime disintossicante, potete provare la dieta del minestrone.

Prendetelo come un gioco, o come un'occasione per introdurre le verdure nella vostra alimentazione. Che poi, adesso fa freddo ancora e un bel minestrone è quello che ci vuole

 

La dieta del minestrone: cos'è 

Le nostre nonne lo avevano già capito e già facevano la dieta del minestrone, a loro insaputa. Si sa, un minestrone poco condito apporta poche calorie, circa 50 per 100 grammi, ma soprattutto è un'ottima fonte di fibre, sali minerali, carboidrati complessi.

Nella dieta del minestrone sono ammessi solo frutta (tranne le banane nei primi giorni) e verdura; la durata massima consigliata è di una settimana.

Proseguire ad oltranza può portare a una serie di carenze nutrizionali ed energetiche; inoltre, fatto non trascurabile, si riprende in breve il peso perso.

Queste premesse rendono la dieta del minestrone sconsigliabile per persone con diabete, patologie renali e di altro tipo, salvo diverso parere medico.

Al di là della dieta del minestrone, mangiare una zuppa come prima portata in generale aumenta il livello di sazietà e consente di ridurre le porzioni delle portate successive.

 

Iniziamo la dieta del minestrone: avvertenze

Si consiglia di iniziare la dieta del minestrone in un finesettimana, oppure di farla in soli due giorni, proprio sabato e domenica. Sarà più facile cucinare e sentirete meno l'eventuale stanchezza.

I cibi ammessi nella dieta del minestrone: tutta le verdura e la frutta (tranne uva e banane nei primi tre giorni), carne magra e pesce. Via libera a tutti i tipi tisane e infusi.

I cibi vietati nella dieta del minestrone sono... tutti gli altri. No soprattutto a farine, dolci, fritti, te, caffè, alcolici.

 

La dieta del minestrone: un esempio

Ecco un esempio di menu settimanale per chi volesse provare la dieta del minestrone. Consiglio di fare solo qualche giorno col menu "completo", dei giorni 6 e 7, per non godere dei benefici disintossicanti senza ridurre eccessivamente l'apporto di nutrienti e senza eccedere con gli zuccheri della frutta. Gli infusi e le tisane vengono consigliati durante il giorno, per sedare eventuali attacchi di fame.

 

1° giorno

  • Colazione: una tazza di infuso o tisana
  • Spuntino: una tazza di succo di frutta privo di zuccheri aggiunti
  • Pranzo e cena: minestrone a volontà.

Se avete fame durante il giorno, consumate frutta a piacimento, tranne banane e uva.

 

2° giorno

  • Colazione e spuntino: un bicchiere di centrifugato di verdura, (a scelta, tra barbabietola, pomodori, spinaci, carote, cetrioli)
  • Pranzo: un piatto di minestrone e un piatto di verdure cotte al vapore.
  • Cena: un piatto di minestrone, un piatto di verdure cotte al vapore e una patata al vapore con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva.

 

3° giorno

  • Prima colazione e spuntino: frutta a volontà, tranne banane e uva.
  • Pranzo e cena: minestrone a volontà, con un piatto di verdura cruda o cotta al vapore


4° giorno

  • Colazione e spuntino : un bicchiere di latte (scremato o di soia), una banana.
  • Pranzo e cena: minestrone a volontà e una banana

 

5° giorno

  • Colazione e spuntino: una tazza di tisana o infuso
  • Pranzo: minestrone, 250 gr di carne magra al forno o alla griglia. Insalata mista condita con  limone.
  • Cena: minestrone, tre fette di petto di tacchino o di pollo, 150 gr di pomodoro condito con un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva.

 

6° giorno

  • Colazione e merenda: una tazza di tisana o infuso
  • Pranzo: minestrone, 250 gr di pesce (rombo, spigola, orata) al forno o alla griglia. Insalata mista condita con limone.
  • Cena: minestrone, 300 gr di pollo arrosto senza pelle, un piatto di verdure cotte al vapore e condite con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva.

 

7° giorno

  • Colazione e merenda: un bicchiere di succo d’arancia fresco non zuccherato e un infuso o tisana
  • Pranzo: minestrone, riso integrale (una porzione), un piatto di barbabietole cotte, un succo 100% frutta senza zucchero.
  • Cena: minestrone, riso integrale con spinaci (una porzione), un succo 100% frutta (100%) senza zucchero.

 

La dieta del minestrone: la ricetta base

Non che siano previste grandi incursioni nel mondo gourmet: la dieta del minestrone è molto severa, mette al bando ogni insaporitore e condimento che non sia limone o spezia.

La ricetta di base per la dieta prevede dosi abbondanti: si può fare un minestrone, suddividerlo in monodosi da congelare e utilizzare nei giorni successivi.

Questa la ricetta del il piatto principale della dieta.

Verdure necessarie:
> pomodori (6, oppure un barattolo di pelati),
> carote (3),
> coste di sedano (3),
> cavolo verza (1),
> un mazzo di bieta,
> una cipolla grossa,
> zucchine (3),
> un dado vegetale.

Si possono eventualmente aggiungere un finocchio e spinaci (500gr).

Procedimento: tagliare a pezzi le verdure e farle cuocere a fuoco basso in abbondante acqua bollente finché non sono cotte.

Il minestrone può essere consumato a piacere caldo, tiepido o fresco, a pezzi oppure come passato di verdure, con aggiunta di spezie e aromi ma senza altri condimenti (è tollerato un cucchiaino di olio extravergine di oliva).

 

Dieta detox, quando e come farla?

 

Per approfondire:

> Tutte le diete

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio