Articolo

Vegan cheesecake, la ricetta

Una cheesecake senza uova, senza latte, senza... formaggio? Sì, ed è buonissima. Ecco come preparare un dolce irrinunciabile che faccia contenti proprio tutti i palati.

vegan-cheesecake

Credit foto
©Marcin Jucha / 123rf.com

Le origini della cheesecake

Utilizzare il formaggio nelle ricette dolci è una pratica dalle radici antiche, molto piu’ di quanto si pensi comunemente. 

 

Quella che oggi è conosciuta col nome inglese di cheesecake (torta al formaggio), deriva da un’antica ricetta grecoromana chiamata placenta, nella quale vari strati di pasta dolce si alternavano a un misto di formaggio e miele. 

 

Le truppe romane portarono questa abitudine in tutte le colonie e questa si tradusse in molte versioni, evolutesi poi nella cheesecake che oggi è diventata una dolce tentazione anche da noi in Italia

 

Parlando di evoluzione, una delle sue ultime versioni è quella vegan, che in varie forme delizia il palato di chi ha scelto di non consumare nessun prodotto di origine animale

 

In questo caso, vedremo come poter preparare una cheesecake senza uova, formaggio, latte e miele.
 

La cheesecake vegana

Ingredienti: 

 

> 1 tazza di datteri;

 

> 1 tazza di noci

 

> 1 tazza e mezzo di anacardi;

 

> succo di 1 limone;

 

> 1 cucchiaino di olio di cocco;

 

> 1 confezione di latte di cocco cremoso;

 

> 2 cucchiai di melassa;

 

> burro di arachidi;

 

> frutti di bosco.
 

Preparazione
Con questa ricetta vedremo come preparare varie coppette monodose di cheesecacke, alcune al burro di arachidi e altre ai frutti di bosco, così da accontentare tutti i palati.

 

Questi dolci possono essere conservati in frigorifero per circa 3 o 4 giorni. 

 

Cominciare frullando prima i datteri e aggiungendo le noci, creando un insieme omogeneo dalla consistenza di una pasta per dolci. 

 

Le noci, ridotte a farina, faranno sì che i datteri non siano troppo appiccicosi, rendendo il tutto asciutto ma lavorabile, lievemente appiccicoso. Per chi gradisce, aggiungere un pizzico di sale.  

 

Questa è la base del cheesecake e non ci sarà bisogno di mettere in forno e cuocere, raggiungerà la consistenza giusta grazie a qualche ora di frigo, tutto cio che c’è da fare e stenderla su carta da forno per uno spessore variabile tra i 5 mm e 1 cm.

 

A parte, mettere tutti gli altri ingredienti per il ripieno nel frullatore e processare a lungo e non troppo velocemente dando il tempo agli anacardi, al succo di limone, all’olio di cocco, al latte di cocco e alla melassa, di diventare un ripieno gustoso e cremoso. 

 

Assaggiare e aggiustare a livello di sapore e consistenza, aggiungendo eventualmente più olio di cocco, o più latte di cocco, o più anacardi, o qualche goccia in più di succo di limone. Utilizzare delle formine o dei bicchieri tagliando un pezzo di pasta da utilizzare come fondo da riempire poi con l’impasto cremoso. Mettere in frigo per un'ora e infine ricoprire con un cucchiaio di burro di arachidi o di frutti di bosco prima di mettere il tutto, per un'ultima volta, in frigo, aspettando di essere consumato.
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio