Articolo

Garam masala di verdure, la ricetta

Il Garam Masala è una miscela di spezie tipica della cucina indiana e pakistana:in questa ricetta lo prepariamo con le verdure, un piatto ideale per vegani e vegetariani.

 Garam masala di verdure, la ricetta

Garam masala, per un piatto che scalda l'inverno

Garam masala significa "miscela calda di spezie", una polvere speciale e profumata che riscalda l'anima e tonifica l'organismo.

Spesso si legge questa parola tra il menù del ristorante indiano, ma non sempre si conosce bene la sua composizione.

Di fatto si tratta di un mix di spezie differenti triturate finemente - cannella, coriandolo, curcuma, pepe nero, chiodi di garofano, zenzero, peperoncino, aglio, cardamomo - e altre ancora, a seconda della provenienza.

Principalmente di origine indiana e pakistana, il garam masala è oggi molto apprezzato in gran parte della cucina asiatica in genere, sia per insaporire piatti a base di carne o pesce, che a base di verdure, cereali e persino in certi dolci. 

Proponiamo qui un modo semplice di usarlo, per preparare verdure calde e gustose in una salsa davvero speciale. Un piatto unico adatto per vegani e vegetariani, che si arricchisce se si consuma insieme al tipico naan, pane indiano senza lievito, arachidi e riso basmati bianco o cous cous.

 

Leggi anche Curry rosso o curry thai, come si usa in cucina >>

Ingredienti 

> Mix di verdure di stagione: per esempio patate, aglio, cipolla, cavolfiore, carote, zucchine, zucca;
> Olio extravergine d'oliva (altrimenti il ghee per la ricetta originale);
> Zenzero fresco;
> Latte di cocco (o latte vegetale di soia o riso);
> Coriandolo fresco o prezzemolo;
> Garam masala;
> Sale.

 

Preparazione

Tagliate le cipolle in fettine sottili e schiacciare l'aglio; le altre verdure a dadolini. In una pentola capiente versare tre cucchiai di olio (o un paio di ghee) e fare soffriggere la cipolla, l'aglio schiacciato, tre cucchiaini di garam masala per pochi minuti. Togliere l'aglio e versare tutte le verdure; fare saltare un paio di minuti per insaporire, aggiungendo un pizzico di sale.

Continuare la cottura aggiungendo un bicchiere di acqua circa, coprire lasciando cuocere per circa 15 minuti. A circa tre o quattro minuti da fine cottura, scoperchiare e aggiugere un paio di cucchiai di latte di cocco o latte vegetale.

Deve risultare un intingolo morbido, ma non liquido. Aggiustare di sale se necessario e terminare impiattando con coriandolo o prezzemolo tritati freschi e arachidi sminuzzate. A lato del pane naan o riso basmati bianco o cous cous

 

Leggi anche Curcuma e curry, quali sono le differenze >>

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio