Articolo

Olio di buriti, proprietà e uso

Ci sono quei prodotti puri e imprescindibili, panacee naturali per pelle e capelli: l'olio di buriti è uno di quelli, viene dal Brasile ed è ricco di sostanze che nutrono a fondo e proteggono, scopriamone proprietà e uso

Olio di buriti, proprietà e uso

Viene dal Brasile l'olio del frutto della Mauritia Flexuosa, una pianta altrimenti nota con il nome di buriti, del tutto simile a una grande palma, alta fino a 40 metri, originaria della foresta amazzonica.

L'olio vegetale di buriti si ottiene per estrazione dal frutto rosso scuro tendente al marrone ed è di un colore rossastro.

Le popolazioni locali lo utilizzano per vari scopri, conservandone anche le foglie, i tronchi e la corteccia per farci borse, cappelli, cesti, persino costruzioni. I frutti preziosi vengono anche utilizzati per la preparazione di marmellate e vino.

La polpa arancio del tanto amato frutto viene e veniva da tempo anche utilizzata per proteggere la pelle dalle scottature, per cui erano già ben note le proprietà calmanti e rigeneranti dell'olio di buriti.

Oggi trova largo impiego come ingrediente speciale in saponi, creme per la pelle e i capelli e prodotti cosmetici vari.

 

Proprietà dell'olio di buriti

Condizionante, elasticizzante, anti età: con un'alta concentrazione di carotenoidi, vitamina E e vitamina A, l'olio di buriti protegge e nutre pelle e capelli, sia dall'invecchiamento, in quanto frena l'azione dei radicali liberi, che dai raggi nocivi del sole.

Si tratta di un olio dal profondo potere emolliente, che arricchisce la pelle, favorisce il rinnovamento cellulare e la mantiene sempre idratata, perfetto quindi anche per chi desidera prolungare l'abbronzatura.

 

Uso dell'olio di buriti

Si usa puro, ma generamente è meglio ed è assolutamente consigliato diluirlo in un olio vettore, come l'olio di mandorle dolci o l'olio di sesamo o l'olio di jojoba, perchè contiene un'elevata concentrazione di vitamina A.

Consiglio: ideale è provarlo e comprarlo puro e al naturale, ottenuto da spremitura a freddo, senza alcun trattamento chimico e rispettoso del lavoro e dei lavoratori locali.

Una confezione da 100ml costa circa 20 euro, puro si trova facilmente on line, ad oggi molto più difficilmente nelle erboristerie o negozietti bio.

Vediamo come sfruttarlo per il benessere della pelle e dei capelli.

 

Uso dell'olio di buriti sulla pelle

Usato su pelli spente e prive di vitalità, le reidrata e dona luminosità. Su in cucchiaio di olio vettore si aggiunge un cucchiaino da tè di olio di buriti, si mescola e si massaggia a fondo la cute inumidita per favorirne l'assorbimento.

 

Uso dell'olio di buriti sui capelli

Usato su capelli spenti, colorati, esposti a sole o ad aggressioni come inquinamento o cloro della piscina, li reidrata, rendendoli lucidi e splendenti.

Si usa insieme ad altri oli, ma si possono utilizzare anche poche gocce di olio puro da massaggiare bene sulle punte distribuendolo poi sulle lunghezze; si lascia a riposo una ventina di minuti e si procede allo shampoo: usato come maschera naturale vi donerà una brillantezza sorprendente.

 

Scopri gli altri oli vegetali per i capelli

 

Per approfondire:

> Capelli, disturbi e rimedi naturali

> Pelle, disturbi e cure naturali

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio