Articolo

I rimedi per le scottature

Una giornata al sole vi ha lasciato un brutto segno? Ecco a seguire qualche rimedio naturale per lenire le scottature, ricordando sempre quanto sia importante, anche qui, la prevenzione!

I rimedi per le scottature

Pelle da Biancaneve? Esposizione troppo prolungata nelle ore peggiori? Avete sbagliato il fattore di protezione o vi siete addormentati sul lettino? Ecco come fare se la vostra pelle sta patendo i postumi di una brutta scottatura.

Olio di cocco, avena, fragole, patate e yoghurt: naturalmente si propongono solo rimedi naturali per la pelle, accomunati dall’avere proprietà emollienti, rinfrescanti, rigeneranti, addolcenti e vitamine o sostanza che nutrono la pelle che ha subito il trauma. Sì, perchè proprio di questo si parla!

 

La scottature è un vero trauma

Cosa succede alla pelle che si scotta con il sole? Dal punto di vista istologico, le cellule si disidratano fortemente e possono danneggiarsi e andare in necrosi, ovvero subire un'alterazione regressiva dei tessuti, così si scatena una vera e propria reazione infiammatoria; più la scottatura causata dal sole è seria ed estesa, più le reazioni generali di tutto l'organismo sono evidenti: si abbassa la pressione, appaiono edemi, febbre e tutti i sintomi del cosiddetto colpo di sole.

Visto questo, non lasciate che la vostra pelle si bruci in continuazione: se, per esempio, avete una carnagione chiara e facile alle scottature proteggetela il più possibile preventivamente, perché una pelle che produce lentamente la melanina (la naturale protezione dal sole, ovvero l’abbronzatura) è una pelle che si scotta facilmente, che presenta quindi danno alle cellule. Una pelle così, continuamente esposta al sole senza criterio, può essere a maggiore rischio tumorale.

 

Prova l'olio di carota per una pelle baciata dal sole

 

I rimedi per i postumi del sole

Ecco alcuni rimedi per le scottature

  • La patata allevia le scottature. Applicare sulle parti ustionate un impacco fatto con patata cruda grattugiata. Lasciare in posa una ventina di minuti e poi risciacquare.
  • L’impacco alla fragola nutre e rigenera. Schiacciare un po' di fragole ben mature e applicare la polpa direttamente sulle scottature. Lasciare agire circa mezz’ora.
  • L’impacco di yoghurt bianco naturale. Spalmare sulle parti scottate uno strato di yoghurt bianco naturale e lasciare in posa per circa venti minuti, risciacquare.
  • L’impacco all’olio di cocco. Con un batuffolo di cotone applicate sulle zone interessate dell’olio di cocco naturale acquistato in erboristeria.
  • La lozione al sambuco fai-da-te. Mettere sul fuoco un litro di acqua con due cucchiai di semi o bacche di sambuco, spegnere quando sta per bollire, lasciare a riposo per qualche minuto; quindi filtrare, lasciare intiepidire e applicare con una garza sterile sulle parti scottate.
  • Un doposole naturale al cetriolo più che rinfrescante. Prendete un cetriolo, frullatene la polpa, unitelo a un vasetto di yoghurt naturale. Lasciare il tutto in posa per 20-30 minuti circa, quindi risciacquare e asciugare tamponando.
  • I bagni tiepidi funzionano come primo salvapelle: basta immergersi in acqua tiepida, aggiungendo una manciata di sale grosso, bicarbonato o farina di avena. Sono tutti prodotti che alleviano bruciature e fastidi connessi. Sono efficaci per la pelle scottata anche infusi freddi, preparati con alcune erbe e vegetali, come calendula, malva, lavanda, lattuga o camomilla. Hanno tutti ottime proprietà antinfiammatorie, decongestionanti e lenitive.

 

Scopri anche i rimedi per le vesciche causate da scottature

 

Per approfondire:

> Solaris, il composto dei Fiori Australiani contro caldo e scottature

 

Immagine| greekadman - Flickr


Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio