Articolo

Le vitamine per gli occhi

La salute dei nostri occhi deve essere tutelata anche con i principi nutritivi che introduciamo con l'alimentazione. Le vitamine sono fondamentali per preservarne per il benessere

Le vitamine per gli occhi

La vista è uno dei nostri sensi più importanti, che ci rende autonomi, che ci fornisce una percezione rapida della realtà che ci circonda.

La cura degli occhi è quindi fondamentale e aiutarci a prevenire degenerazioni e patologie con semplici vitamine da introdurre con l'alimentazione o con integratori è davvero semplice.

 

Vitamina A

La vitamina A è una vitamina liposolubile e in natura si trova sottoforma di retinolo, oppure come provitamine di natura vegetale sottoforma di carotenoidi, che vengono trasformati nel fegato in vitamina A.

La vitamina A è contenuta nella carni di fegato di animale, nell’olio di fegato di merluzzo, nelle uova e nei latticini. I carotenoidi sono contenuti in frutta e verdura di colore giallo arancio come le albicocche, le carote, i peperoni, ma anche in mirtilli e frutti di bosco e in verdura a foglia verde come la lattuga, l’asparago e i broccoli.

La vitamina A è indispensabile per la vista, per la differenziazione cellulare, per il sistema immunitario, per il benessere della pelle, per l’accrescimento di denti e ossa.

 

Dosaggi

  • Carenza: in caso di carenza di Vitamina A possono manifestarsi problematiche della pelle, facile esposizione alle infezioni e disturbi della vista più o meno gravi, da difficoltà visive notturne a secchezza della cornea e della congiuntiva.
  • Sovradosaggio: attenzione all'eccesso di vitamina A perché deve essere eventualmente integrata ma mai in quote superiori a quanto il nostro fegato possa sintetizzarla.
  • Il corretto dosaggio giornaliero varia in base all’età: 0,4 mg -0,5 mg per i bambini tra i 6 e i 10 anni, per ragazzi e donne 0,6 mg e per gli uomini 0,7 mg.

 

Vitamina C

La vitamina C, altrimenti detta acido ascorbico, è una vitamina idrosolubile, indispensabile agli occhi per le sue proprietà antiossidanti che contrastano gli effetti degenerativi dei radicali liberi sulla vista, come cataratta e glaucoma, ulcere corneali. 

Possiamo trovare la vitamina C in frutta fresca e verdure crude o comunque poco cotte come: uva, ribes, fragole, kiwi, agrumi, peperoni, cavoli, broccoli, prezzemolo.

La vitamina C contribuisce all’assorbimento del ferro e alla produzione di globuli rossi, ed è indispensabile per la sintesi del collagene, sostanza fondamentale per il benessere dei vasi sanguigni, delle cartilagini, delle articolazioni e delle ossa.

 

Dosaggi

  • Carenza: in caso di carenza di vitamina C potrebbero manifestarsi problematiche di natura dermatologica, debolezza gengivale, anemia, epistassi.
  • Sovradosaggio: eccessi di vitamina C possono causare gastrite e calcoli renali, in genere però essendo la vitamina C una vitamina idrosolubile viene sintetizzata molto velocemente tanto che difficilmente permane nel nostro organismo e dobbiamo reintegrarla molto spesso.
  • Il dosaggio giornaliero è intorno a 60 mg per soggetti adulti.

 

Come dare benessere agli occhi

 

Vitamina E

La Vitamina E è di natura liposolubile e si presenta sottovarie forme, quella più importante è l’alfa-tocoferolo. Come la vitamina C anche la Vitamina E è indispensabile per le sue proprietà antiossidanti; contrasta le degenerazioni dei tessuti oculari come le maculopatie senili, lo strabismo, l’atonia della muscolatura oculare.

Possiamo trovare buoni dosi di vitamina E in alimenti quali l’olio di germe di grano, i cereali, le mandorle, le nocciole, le olive, l’olio di mais.

La vitamina E viene deteriorata dal congelamento e dal troppo calore, quindi è bene fare attenzione al tipo di conservazione degli alimenti che la contengono.

 

Dosaggi

  • Carenza: in caso di carenza di vitamine E possono manifestarsi forme di debolezza muscolare, astenia, irritabilità.
  • Sovradosaggio : ad alte dosi di vitamina E sono possibili manifestazioni emorragiche, e fenomeni di anticoagulazione piastrinica, attenzione quindi per coloro che assumono farmaci antiaggreganti, chiedere sempre il parere del medico.
  • Il dosaggio giornaliero consigliato è di 8 mg al giorno per soggetti adulti.

 

Scopri anche come preparare la tisana al mirtillo per la salute degli occhi

 

Proteggiamo la vista con il complesso vitaminico B

Le vitamine del gruppo B rappresentano un’importante protezione per tutto il nostro organismo, in particolar modo le vitamine B2, B6, B12, B9 svolgono un’azione preventiva contro degenerazioni maculari.

Un corretto apporto di vitamine del gruppo B ci arriva dall’alimentazione: carne, uova, fegato, legumi, spinaci. Carenze di vitamine del gruppo B potrebbero provocare fenomeni di bruciore agli occhi, lacrimazione, prurito.

Non sottovalutiamo quindi la carenza vitaminica in generale, perché molti dei nostri organi funzionano a dovere con il corretto apporto alimentare e in caso di regimi dietetici particolari ricordiamoci di vicariare con gli integratori specifici.

 

Prova questi esercizi e alimenti per mantenere una vista buona

 

Per approfondire:

> Occhi, disturbi e rimedi naturali

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio